ZAO Make-up: bio, vegan and rechargeable

Siamo reduci dalla Giornata della Terra che cade ogni anno il 22 Aprile e allora mi piacerebbe rimanere in tema e parlarvi di un brand che ho scoperto grazie alla mia sorella più “green”, Elisa. Lei è sempre alla ricerca di nuove cose che abbiano il più basso impatto sull’ambiente possibile (cosa che dovremmo abituarci a fare un po’ tutti) e così, nelle sue varie esplorazioni, si è imbattuta in questa azienda svizzera che si occupa di cosmetica con un occhio molto attento alla natura, ai componenti utilizzati per la produzione del make-up e soprattutto all’impatto che il packaging e il suo smaltimento hanno sulla salute del nostro pianeta.

Guardiamoci intorno, tutto quello che acquistiamo in termini di make-up è contenuto in graziosissime, adorabili confezioni fatte per lo più di plastica. E dove finisce tutta questa plastica quando il prodotto è finito? La raccomandazione è ovviamente quella di riciclare il più possibile, ma ormai sappiamo che gli enormi quantitativi di scarti plastici che produciamo quotidianamente e per i più svariati motivi stanno letteralmente soffocando la Terra.

Quelli di ZAO devono aver pensato proprio a questo quando hanno deciso di impegnarsi per tagliare drasticamente tutto quel superfluo che può diventare dannoso, sia per noi che per l’ambiente. Ho curiosato sul sito ufficiale ZAO per meglio entrare nella loro filosofia e devo dire che ho apprezzato molto quello che ho letto. Le parole chiave sono quattro:

NATURALE – BIO – VEGAN – RICARICABILE

NATURALE: tutti i prodotti ZAO sono di formulazione al 100% naturale (ad eccezione degli smalti per unghie, per cui è letteralmente impossibile, ma che sono comunque senza gli 8 principali ingredienti dannosi/tossici). Le materie prime sono ottenute da una trasformazione non inquinante di piante e minerali che dà vita ad estratti, burri, olii, pigmenti. Come conservante viene utilizzata la polvere di argento micronizzata, un ingrediente prezioso che ha anche forti proprietà antisettiche.

Zao Make-up

BIO: l’intera gamma ZAO si fregia di una certificazione BIO, vengono privilegiate le materie prime provenienti da coltivazioni biologiche. Questo vuol dire migliore qualità e performance dei prodotti (i benefici delle piante biologiche sono più concentrati e più compatibili con la pelle).

VEGAN: il rispetto verso il mondo animale viene di pari passo con la filosofia green del brand, pertanto nessuno degli ingredienti e nessuno dei prodotti finiti viene testato sugli animali, e vengono esclusi tutti gli ingredienti di origine animale, come la cocciniglia o la cera d’api. Anche i pennelli sono prodotti con fibre sintetiche. Tutto è certificato vegan e cruelty-free da PETA.

RICARICABILE: ecco, questa è secondo me è la parte più interessante, perché se al giorno d’oggi moltissime aziende prestano molta attenzione agli ingredienti che usano e alla dimensione etica del proprio operato, è anche vero che raramente viene considerato quel “dopo” costituito dallo smaltimento dei vari involucri dei prodotti.

Il packaging ricaricabile è, come ci suggerisce ZAO:

  • ecologico: creando un sistema di ricarica si agisce favore dell’ambiente, si producono meno rifiuti, si utilizza meno plastica e si consuma meno energia.
  • Economico: il packaging ha un impatto diretto sul prezzo del prodotto. Acquistando solo la ricarica si risparmia.
  • Ludico: i packagings ricaricabili permettono di alternare facilmente tutti i colori. Basta avere diverse ricariche da inserire di volta in volta.

Ma parliamo per un attimo di queste confezioni: sull’onda dell’eco-design, i packaging primari di ZAO sono fatti in bambù. Perché proprio il bambù? Perché il bambù è una pianta che ha una crescita che paragonata a quella degli alberi è a dir poco esponenziale (un albero per rigenerarsi ci mette circa 6/7 volte il tempo impiegato da una pianta di bambù) e quindi la scelta di utilizzarlo, e di raccoglierlo in aree protette dove la sua presenza è endemica (cioè dove è tipico del luogo, non coltivato apposta) ha decisamente il più basso impatto possibile. Il packaging secondario, quello che per intenderci è normalmente fatto di cartone e viene buttato immediatamente, è costituito da un sacchettino di cotone che può poi essere riutilizzato a piacimento.

Zao Make-up

Zao Make-up

Parlando dei prodotti, la gamma è molto completa, anche se ahimè manca la sezione skincare, che avrei molto apprezzato. Per il trucco c’è invece tutto, dalla base al mascara, fino agli struccanti. Si può acquistare un prodotto con il packaging in bambù e tutte le ricariche che si desiderano, da sostituire all’occorrenza, oppure la tavolozza grande che può contenere diverse cialde. C’è anche una bellissima palette con colori perlati… devo dire che tutte le confezioni sono bellissime, oltre che “buone”.

I prodotti ZAO sono commercializzati online in Italia da Douglas e da Ecco-Verde (sito comunque molto interessante e ricco di soluzioni eco-friendly, che vi darà sicuramente delle soddisfazioni). Si possono trovare anche in alcuni punti vendita “fisici” ma purtroppo non sono tantissimi, speriamo nel futuro… I prezzi non sono proprio economici, si assestano in fascia medio-alta, ma la qualità e l’innovazione, si sa, costano.

Conoscete ZAO o qualche altro brand che segue questi passi? Che ne pensate della loro filosofia? Per me è stata una bella scoperta e non escludo di provare qualcosa a breve, magari poi vi dirò cosa ne penso. Baci e alla prossima! Elena

Elena

 

Ciao! Mi chiamo Elena, sono la mamma di due ragazzini e faccio l’impiegata. Non posso dire di avere un’unica passione: adoro mangiare (cucinare un po’ meno…), la musica e il cinema. Sono una fanatica della Disney e di Harry Potter e un’appassionata di cultura POP. L’inglese è la mia fissazione da sempre e tutto quello che è British mi affascina oltremodo. Ho scoperto il mondo del make-up relativamente tardi ma mi ha subito conquistato ed è diventata una piccola ossessione. Se qualcosa suscita la mia curiosità, sono fregata e devo sapere tutto! elena.demuru@gmail.com 

 

Follow:

15 Comments

  1. marymakeup
    April 26, 2019 / 1:13 pm

    Allora tu non puoi nemmeno immaginare quanto mi piaccia questo brand. La filosofia, il fatto che non solo sia bio, ma anche vagan è un extra plus per me. Poi è Svizzera di Lugano…da dove arrivo io, che voglio di più? hahaha I packaging sono stupendi e mi piace anche molto l’idea di poter “ricaricare”. Ho appena scoperto che un negozio non troppo lontano da casa mia vende i prodotti Zao. Sappi che, se faccio danni, è colpa tua. Bel pezzo Elenita, come sempre <3

    • Elena
      Author
      April 27, 2019 / 9:42 am

      Sarei curiosa di sapere come si comportano. Purtroppo non usando “chimica” a volte si perde in performance. Vorrei sapere se sono riusciti a fare un bel lavoro. Se li provi fammi poi sapere 😊

      • marymakeup
        April 27, 2019 / 2:12 pm

        senza ombra di dubbio. Però ti dico che i brand vegan e bio hanno fatto notevoli passi in avanti, delle volte ti sembra di avere per mani un prodotto di sintesi. Il che non è sicuramente un complimento per chi si “sbatte” per assicurarci il meglio…ma insomma io e te ci siamo capite no? 😀

  2. Mara B.
    April 26, 2019 / 4:02 pm

    Il solo fatto che si tratti di un’azienda eco-bio mi invoglia a cercare i suoi prodotti!
    Grazie Elena!

    • Elena
      Author
      April 27, 2019 / 9:44 am

      Vero? Anche a me attira molto, specialmente ora che andiamo nella stagione calda e la pelle vuole respirare 😊😊😊

  3. April 26, 2019 / 5:17 pm

    Non ho mai sentito questo brand ma sembra un sacco carino, mi piace la filosofia BIO (passami il termine XD)

    • Elena
      Author
      April 27, 2019 / 9:45 am

      Passo, passo… è vero, anche a me piace questo atteggiamento, e poi mi sembra che siano tutte scelte molto bel ponderate: io per esempio non sapevo che il bambù fosse una pianta così preziosa. Si impara sempre qualcosa ❤️

    • Elena
      Author
      April 27, 2019 / 9:51 am

      Neither did I, before my sister talked about it a few days ago. I’m glad to have discovered it 😊

    • Elena
      Author
      April 27, 2019 / 9:53 am

      I’m glad you like these products, let us know your thoughts If you try them 😘

  4. April 27, 2019 / 2:55 am

    This company sounds amazing! I love the philosophy and the packaging!

    • Elena
      Author
      April 28, 2019 / 3:03 pm

      Me too, it’s been a nice discovery 😊

  5. April 28, 2019 / 12:56 am

    Oh wow, I love the sound of this brand, I’ve never heard of it before! I love how environmentally friendly it is and it also has such pretty colors.

    • Elena
      Author
      April 28, 2019 / 3:08 pm

      We should all try to do something to help the planet. This could be a good start. Hope other brands, even the high end ones, embrace this philosophy and try to be more environmentally correct. Thank you for passing by 😊

Leave a Reply