Yes To Grapefruit brightening mask

Ci piace parlare di skincare, ormai lo sapete, e ci piace anche quando le cose che possiamo fare per noi stesse non richiedono troppo “lavoro”, visto che siamo sempre di corsa e salta sempre fuori qualcosa di improvviso che monopolizza la nostra attenzione e le nostre energie. Ho avuto l’occasione di provare una cosa che non solo mi è piaciuta tanto, ma riesce a combinare perfettamente la cura di sè e… la fretta e quindi oggi vi parlo della maschera illuminante Yes To al pompelmo, adatta per rivitalizzare le pelli spente.

Innanzitutto bisogna fare un applauso alla consistenza della maschera e soprattutto al formato, che ho trovato molto furbo. A differenza delle maschere per il viso a cui siamo abituate (nella busta, in vasetto o nel tubo) la Yes To si presenta in consistenza solida all’interno di un formato in stick, che funziona con la solita rotella da ruotare per far salire il prodotto (un burro cacao gigante, insomma).

L’applicazione è velocissima, comodissima e senza impiastricciamenti e sprechi: sulla pelle pulita, umida o asciutta a seconda della vostra preferenza (io ho preferito l’applicazione a pelle umida), è sufficiente passare lo stick sul viso in modo da fare un bello strato rosa confetto, e lasciarlo lì per qualche minuto – la confezione dice 5 – finché non si sarà asciugato. Quando la pelle comincerà a tirare basterà sciacquare via il prodotto con acqua tiepida per rimuovere ogni residuo.

La pelle, è vero, sarà immediatamente più luminosa, tanto che credo prenderò l’abitudine di applicarla al mattino, in modo da sfruttare l’effetto in giro e non dormendo. Archiviato l’aspetto pratico, concentriamoci sulla sostanza: cosa c’è in questa maschera? Intanto diciamo cosa non c’è: il prodotto non contiene parabeni, è cruelty free, vegan friendly e la formulazione è al 96% naturale.

Il pompelmo in esso contenuto, oltre alle note proprietà purificanti ed astringenti, è ricco di vitamina C, che come sappiamo è uno dei più potenti antiossidanti che abbiamo a disposizione per la nostra pelle (ma ricordiamoci che non è immagazzinata dal corpo quindi va integrata dall’esterno). Essa ha tutta una serie di ottime proprietà, contrasta gli effetti dell’inquinamento, illumina il colorito opaco e migliora la grana della pelle.

Come tutti gli antiossidanti, la vitamina C aiuta a stabilizzare la produzione dei dannosi radicali liberi e funziona quindi come trattamento anti-età, conferendo alla pelle un aspetto più teso e contrastandone l’invecchiamento. Previene inoltre le alterazioni della pigmentazione causate dall’esposizione al sole o da piccole lesioni (tipo i brufoli). L’uso regolare di maschere come questa, oppure di creme e trattamenti che la contengano, avrà sicuramente effetti benefici sulla pelle.

Quindi, in sostanza, questa maschera è comoda, veloce e anche parecchio utile e dopo averla usata alcune volte posso dire che è promossa a pieni voti! I prodotti di Yes To si trovano (ma non sempre) da OVS oppure su vari siti internet, la gamma è molto vasta e magari avrò occasione di parlarvi anche di qualche altra chicca prossimamente. Conoscete questo brand e lo avete provato? Ditemi!

Baci e alla prossima! Elena

 

Ciao! Mi chiamo Elena, sono la mamma di due ragazzini e faccio l’impiegata. Non posso dire di avere un’unica passione: adoro mangiare (cucinare un po’ meno…), la musica e il cinema. Sono una fanatica della Disney e di Harry Potter e un’appassionata di cultura POP. L’inglese è la mia fissazione da sempre e tutto quello che è British mi affascina oltremodo. Ho scoperto il mondo del make-up relativamente tardi ma mi ha subito conquistato ed è diventata una piccola ossessione. Se qualcosa suscita la mia curiosità, sono fregata e devo sapere tutto! elena.demuru@gmail.com 

 

Follow:

15 Comments

  1. marymakeup
    April 10, 2019 / 10:06 am

    Sai che non credo di aver provato mai niente di questo brand? Sono piena di maschere, poi dopo il Cosmoprof che cosa te lo dico a fare, ma appena mi capita l’occasione provo anche questa, tanto….noi amanti dello skincare abbiamo sempre posto in bagno no? 😀

    • Elena
      Author
      April 10, 2019 / 11:07 am

      E se non ce l’abbiamo lo creiamo!
      Anche io sono piena di maschere, però l’idea dello stick mi ha conquistata perchè è una cosa immediata.

      • marymakeup
        April 10, 2019 / 3:05 pm

        sì i effetti è davvero una bella idea 🙂

  2. April 10, 2019 / 12:35 pm

    Such a cool format for a mask! Need to try more vitamin C products. x

    • Elena
      Author
      April 10, 2019 / 12:39 pm

      Love the fact that application is very fast and you’re done in 5 minutes. It’s perfect when you don’t have much time but want to brighten your skin up a bit 🙂

  3. mriveraediblesense
    April 10, 2019 / 5:25 pm

    I would think that women of color would need to avoid anything that claims to “brighten” our skin. It may make us too splotchy, I would think.

    • Elena
      Author
      April 11, 2019 / 10:07 am

      I never thought about it…

  4. April 10, 2019 / 6:37 pm

    Oddio qualche anno fa usavo il loro detergente ma della linea yes to carrots, che ricordi, ce lo avevano da sephora anni fa

    • Elena
      Author
      April 11, 2019 / 10:08 am

      E’ vero! Me lo ricordo anche io, non avevo collegato.

    • Elena
      Author
      April 11, 2019 / 10:09 am

      Yes, very easy and also very quick. Five minutes are enough. Thanks!

  5. April 11, 2019 / 5:34 am

    I love the YES TO line, this mask looks wonderful!! Never used the grapefruit formula since my skin is normally dry. I think this would really brighten my skin though.

    • Elena
      Author
      April 11, 2019 / 10:10 am

      I do not feel it dries the skin too much, You may give it a try 🙂

  6. April 11, 2019 / 3:40 pm

    I am very curious to try this brand out, I know that it’s cruelty-free so that’s very convenient for me! Great review xx

    • Elena
      Author
      April 11, 2019 / 3:48 pm

      Thank you very much! 🙂

Leave a Reply