Me vs Super Jump

Super Jump Foto da internet

Oggi voglio parlarvi di sport. Come sapete ormai parlo un po’ di tutto (sto pensando anche di cambiare nome la blog, quindi iniziate a farci l’abitudine) e sapete anche che pratico costantemente attività sportiva.

Ma riepiloghiamo per quelli distratti: corro sempre 3 volte a settimana, ma del mese di Luglio mi sono iscritta anche in palestra – tanto per non farmi mancare niente – e quindi diciamo che pratico sport 5/6 volte a settimana!

A Settembre sono iniziate le nuove lezioni e ho deciso di cominciare a seguire diversi corsi tra questi anche Super Jump! Ora se non avete mai fatto Super Jump in vita vostra, questo è il post che fa per voi, se invece già lo fate, bene, avete tutta la mia profondissima stima! Io che pensavo di essere allenata, pronta a tutto mi sono fatta un culo che non avete idea (scusate il francesismo = leggi pura onestà). Mi sentivo come quella tipa del video al suo primo giorno di Zumba avete presente? La descrizione di questa disciplina è facile e allettante, uno legge e dice “che ce vo?”…ve lo dico io che che ci vuole, ci vuole una bella resistenza e ci vogliono pure 2 bei polmoni! 

Per chi non conosce Super Jump vi dico che si tratta di un allenamento aerobico di circa 50 minuti (intervallati da esercizi di potenziamento) che vengono fatti su un tappetino elastico a ritmo di musica. Che ce vo’!

La mia insegnante è un grillo non una donna, pesa circa 50 Kg (secondo me non ci arriva nemmeno), ha un culetto piccolo e sodo – l’ho guardato per tutta la lezione – essendomi posizionata proprio dietro di lei – tanto che dopo 40 minuti quando il sudore ormai mi aveva offuscato la vista e la fatica la mente, mi sono detta “se sto Jump mi darà quel culo, sono decisa a morire, ma a non mollare”! 

Super Jump Foto da internet

Devo dirvi però che anche se durante quei 40/50 minuti pregherete in turco perché la lezione finisca velocemente, giurando a voi stesse che mai e poi mai rimettere piede in quella sala, alla fine della lezione sarete un bagno di sudore, ma non stanchi morti, anzi in un certo senso sarete anche più rilassati e rigenerati. Sì perché il Super Jump ha in realtà gli stessi benefici di un massaggio linfo-drenante, tonifica cosce, glutei e addome senza però appesantire schiena e caviglie (questo grazie al tappetino che attutisce i colpi) e si arrivano a bruciare circa 400 calorie con una sessione da 30 minuti!

QUATTROCENTO CALORIE SONO UN BOTTO!!!!

Oh, io se non muoio prima, vi aggiorno nei prossimi mesi, domani ho lezione con una trainer Americana (che sembra e parla come Jill che ha ideato questo nuovo simpatico modo per allenarsi) quindi pregate per me!

Follow:

6 Comments

  1. September 6, 2017 / 7:59 pm

    Io ho sempre visto con estremo rispetto ogni cosa, anche il semplice camminare se lo si fa con criterio e buone distanze ha il suo perchè, quindi non mi sono mai fatta prendere in giro dalla musica, anzi più e alta e ritmata più mi fa pensare che sia il modo per coprire le urla sataniche della fatica di chi partecipa!
    Ad ogni modo è bello scoprire nuove discipline, ho visto sia su instagram che nel tuo blog che sei molto costante e ti poni obiettivi da raggiungere, perciò io credo che in futuro vedrò dei bei post con i risultati 😉

    • marymakeup
      September 6, 2017 / 8:29 pm

      Oh grazie Francesca, ci provo, cerco di tenermi in forma anche perché gli anni passano…inesorabilmente! 🙂

  2. September 23, 2017 / 10:02 am

    Come procede SuperJump?

    • marymakeup
      September 24, 2017 / 10:54 pm

      va…delle volte penso “ma chi me lo ha fatto fare????”, però devo dire che ho visto già qualche miglioramento fisico e con la corsa va molto meglio anche sulla resistenza, segno che sto lavorando bene, tanto ma bene!

      • September 24, 2017 / 11:42 pm

        Bravissima! Ammiro la tua costanza!

        • marymakeup
          September 25, 2017 / 1:58 pm

          grazie tesoro, ce la metto tutta, a volte è dura, ma io non mollo. 🙂

Leave a Reply