Viaggiare con Grazia…Yucatan

Playa Paraiso

Ormai sono passati 11 anni dal mio viaggio in Messico e per la precisione nello Yucatan. Era un sogno che avevo nel cassetto e con una carissima amica nell’Ottobre 2007 (proprio in questi giorni) andammo in terra messicana. Uno dei viaggi più belli: colori, profumi, storia, mare, tequila… hanno reso questa vacanza davvero speciale.

Il volo atterra a Cancun: città che per gli americani è un vero parco giochi. Spiagge bianche e giganteschi palazzi caratterizzano la costa della cittadina, discoteche e locali notturni per ogni tipo di trasgressione, fanno di Cancun una delle mete più ambite per chi vuole vivere una vacanza di mare e divertimento. Ma a noi Cancun non interessa e quindi ci spingiamo più a sud…

Riviera Maya arriviamo… La capitale di questo tratto di costa è Playa del Carmen. Cittadina che negli anni si è sempre più estesa (passando in una decina di anni da 50.000 a quasi 200.000 abitanti), offre al visitatore tutto ciò di cui ha bisogno. Anche se siamo solo a 65 km da Cancun, qua è davvero un altro mondo. Non ci sono mega hotels, ma costruzioni più basse e diciamolo, anche più piacevoli alla vista.

Playa del Carmen

Playa del Carme

Playa del Carmen

La cittadina si estende lungo la via principale, la Quinta Avenida, la via dello shopping, delle banche, dei locali. Nella cittadina troviamo ogni tipo di struttura recettiva, dai B&B ai boutique hotel. Una bellissima spiaggia fa da corona a questa cittadina. Per trovare i resort un po’ più grandi ci dobbiamo spostare di qualche km, a sud, a Playa Car. Un vero e proprio quartiere solo per i turisti, dove ci sono i più famosi villaggi che ogni settimana accolgono migliaia di persone che vogliono godere di questa terra incantevole.

Da Playa del Carmen partono i traghetti per l’Isola di Cozumel, che dista circa 20 km dalla terra ferma. Diventata porto di attracco per le navi da crociera, l’isola, che significa terra delle rondini, offre al suo visitatore spiagge caraibiche ed una vegetazione davvero variegata, con boschi che si affacciano su spiagge borotalco e sulla seconda barriera corallina più grande del Mar dei Caraibi, una vera manna per gli amanti di diving e snorkeling.

Spostandoci a sud troviamo due delle spiagge più belle dello Yucatan: Akumal, la spiaggia delle tartarughe e Tulum.  Su questo tratto di costa ci sono diversi resort, raggiungibili da Playa del Carmen con 30 minuti di auto. Tulum e chi non lo conosce?! Io ne sono rimasta affascinata. Il sito archeologico dei Maya, il primo che venne scoperto dai conquistatori spagnoli. La sua posizione favorevole sul mare, ne fece un importante centro per il commercio del pesce. La spiaggia che si trova sotto i resti è davvero da mozzare il fiato e ad un paio di km si trova a parere mio la spiaggia più bella del Messico: Playa Paraiso.

Tulum

Tulum

Tulum

Tulum

Un altro sito archeologico vicino a Tulum, circa 40 km, è Cobà. Immerso nella vegetazione, tra due lagune, venne costruito intorno al 500 d.C., fino al 900 arrivando a 50.000 abitanti. Fu uno dei centri commerciali più attivi, dove i suoi abitanti avevano rapporti anche con le popolazioni vicine del Belize e dell’Honduras.

Risalendo a nord, a circa 90 km, troviamo il sito Maya più famoso ed importante di questa regione (e secondo me di tutto il Messico): Chichen Itza. E qui mi batte ancora il cuore. La città Maya meglio conservata. Le sue piramidi, il campo della Pelota (un gioco molto simile al nostro calcio). Il sito è Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e non potrebbe essere altrimenti. I numerosi edifici, i templi, le piramidi, sono conservati in modo impeccabile, ci raccontano di una vita ormai passata e di come questa popolazione era già avanti in tanti campi, tra cui quello dell’astrologia (il famoso calendario Maya).

Chichen Itza

Chichen Itza

Chichen Itza

Io sono affascinata da queste civiltà, come quella egiziana (infatti molti studiosi ritengono che le piramidi egiziane e messicane abbiano qualcosa in comune). Io amo credere che non fossero poi così umani…che avessero qualcosa di superiore, perché quello che ho visto, oggi, un essere umano non lo può nemmeno immaginare di costruire (lasciatemi nella mia illusione).

A 70 km dal sito di Chichen Itaz, troviamo una graziosa città coloniale: Villadolid, dove i suoi abitanti discendono direttamente dai Maya e questo loro passato lo si riscontra nel loro dialetto e nei vestiti tipici delle donne. Purtroppo quando ci siamo andate noi veniva giù il diluvio universale e la cittadina era mezza allagata, per tanto non ci siamo potuti fermare molto, ma merita davvero una tappa.

La capitale dello stato federale dello Yucatan, è Merida, fondata nel 1542 sulle rovine di una antica città Maya. Il suo centro storico è caratterizzato da palazzi colorati con colori tenui, chiese, musei e piazze dove la gente locale ama trovarsi e passare ore piacevoli in compagnia.

Una cosa da non perdere nello Yucatan sono i cenote: ovvero pozzi d’acqua dolce all’interno di grotte nelle profondità del terreno. Ce ne sono diversi dislocati nel territorio, alcuni scoperti e segnalati, altri invece sconosciuti e quindi non segnalati. Si può scendere e fare un bel bagno rigeneratore in queste acque cristalline, ma belle fresche. Gli antichi Maya credevano che fossero il passaggio dei morti dalla vita terrena alla vita eterna, e per tanto erano considerati luoghi sacri.

Questo è un piccolo assaggio del Messico, che è ancora tanto e tanto altro. Spero un giorno di poterci tornare. Besos Grazia.

Grazia Spotti – Viaggi

 

Maria Grazia Spotti
Consulente di viaggi

Mobile: 320/4827521 
Email: viaggiarecongrazia@gmail.com
Skype: grazia.24974 

Follow:

13 Comments

  1. marymakeup
    October 15, 2018 / 11:13 am

    Iniziare il lunedì con queste immagini riempie il cuore! Che mare stupendo….il Messico poi è una di quelle mete che sono nella mia lista di viaggi da fare!!! Ricordo ancora quando siete partite per quel viaggio, dovevo venire anche io, ma non mi ricordo cosa era successo e alla fine ho dovuto dire di no :/

  2. October 15, 2018 / 11:37 am

    Peccato davvero… quante risate avremmo fatto.
    Questa è solo una piccola parte del Messico, una terra davvero stupenda. Poi lo sai che io impazzisco per quelle terre che hanno una.storia affascinante e misteriosa

  3. October 15, 2018 / 3:45 pm

    Your photos are absolutely gorgeous! Seeing the historical sites of a place are much more interesting to me than the tourist ‘party’ beaches. This is definitely going on the list for things to see. Thanks!

    • Grazia Spotti
      Author
      October 18, 2018 / 2:00 pm

      That’s right, Mexico is history first .. then sea. If you have the chance, go, because you will not be disappointed.

  4. Amber
    October 16, 2018 / 12:33 am

    Thats such a pretty area! DO you think it would be good for young kids to vacation to also? Or more of an adult trip?

    • Grazia Spotti
      Author
      October 18, 2018 / 2:02 pm

      Absolutely yes, you can also do it with small children, maybe you can take as a base a hotel on the sea, and then turn to the various archaeological sites. Maybe I would not just do tours, but I would break with a bit of sea. Although I think it would be nice for children to have an age to remember what they are going to see, but it is my opinion.

  5. October 16, 2018 / 3:40 am

    Chichen Itza is definitely on my bucket list. These pics are gorgeous! It must have been such a wonderful trip.

    • Grazia Spotti
      Author
      October 18, 2018 / 2:06 pm

      An exciting journey, then I love the history and the mysteries that are linked to these pyramids … truly unique

  6. October 16, 2018 / 4:24 pm

    It has been far too long since I visited Mexico! There are so many pretty beaches in that area.

    • Grazia Spotti
      Author
      October 18, 2018 / 2:08 pm

      It’s been a long time for me too … and there’s so much more to see.

  7. Ashley Solberg
    October 16, 2018 / 4:57 pm

    Everything looks absolutely beautiful, what a fabulous trip to enjoy and explore!

    • Grazia Spotti
      Author
      October 18, 2018 / 2:09 pm

      absolutely agree

  8. Grazia Spotti
    Author
    October 18, 2018 / 1:52 pm

    here I am, sorry, I’m late, but this week I started working in the agency, I returned to my first love, and the time flew …. now I’ll answer you all !!!

Leave a Reply