Viaggiare con Grazia…in Thailandia

In questi giorni sto preparando delle offerte per Natale/Capodanno in Thailandia e così, visto che era da un po’ che ve ne volevo parlare, ne approffitto oggi. La Thailandia offre davvero tantissimo: storia, natura, religione e mare. Una vacanza perfetta per tutti,  anche a livello economico. La Thailandia è il paese del sorriso!

Il nostro tour inizia naturalmente dalla sua cosmopolita capitale: Bangkok. La città è divisa in due dal fiume Chao Pharaya, dove si è sviluppata la città moderna, con grattacieli che non hanno nulla da invidiare alle altre città moderne del mondo. Ad ovest invece si sviluppa la città più antica, dove i profumi e le tradizioni restano vive ogni giorno nei sui abitanti. In questa parte della città c’è China Town la più antica del mondo, dove ci sono numerose bancarelle di ogni genere e dove si può mangiare nei numerosi locali di street food, Bangkok è la capitale dello street food.

Chiamata dai suoi abitanti KRUNG THEP, “città degli angeli”, è il centro spirituale, commerciale, politico e culturale della nazione. Ci sono 400 templi buddisti, tra cui il Wat Pho, il più antico della città, il Wat Arun o Tempio dell’Alba. Nei templi ci sono le raffigurazioni del Budda in tutte le “salse”, ma le più importanti sono: Il Budda Smeraldo, che si trova nel tempio privato nel Palazzo Reale e il Budda D’oro, una statua di 4 metri tutta in oro massiccio (unica al mondo). Uno dei mezzi di trasporto più usati dagli abitanti è il Tuk Tuk, che arriva in ogni angolo remoto della città.

Un’altra escursione che vi consiglio è il mercato galleggiante. A due ore da Bangkok si può raggiungere uno dei mercati più antichi e colorati della Thailandia. Nel distretto di Damnoen Saudak si sviluppa questo particolare mercato che si svolge su barche dove si vendono prodotti agricoli, ma non  partecipano solo agli abitanti del luogo, ma anche i turisti che affollano le acque del fiume.

A 70 km dal Bangkok, si trova  l’antica capitale del regno di Siam: Ayutthya. Il suo sito archeologico, Patrimonio dell’Unesco, racchiude antichi templi buddisti, palazzi reali, statue raffiguranti il ​​Budda. La più famosa è il volto di Budda inciso tra i rami di un albero.

Risalendo verso nord, si arriva a Chiang Mai. Antica capitale del regno di Lanna, è la città più importante dell’area. E’ ricca di antichi palazzi che sono in numero maggiore a quelli moderni. Qui si respira ancora il profumo del passato anche nelle tradizioni, e nella popolazione che veste ancora gli antichi costumi. Da visitare il Palazzo Reale d’Inverno sul monte Doi Suthep, per arrivare sulla cima del monte Wat Pahrathat Doi Suthep da cui si gode di una vista mozzafiato sul panorama. Un panorama davvero unico di risaie, colline dolci e foreste.

Qui di solito vengono fatte due escursioni. Ve lo dico onestamente, io le trovo un po’ invasive e per come sono io rispettosa degli animali e delle persone, preferisco non farle, ma è giusto che ve le citi. La prima è il trekking a dorso degli elefanti in mezzo alla foresta. La seconda è la visita al villaggio Tribale Koren, dove vivono le “donne giraffa“. Donne a cui fin da bambine vengono messe collane di ottone  strette intorno al collo che sono aggiunte di continuo nelle crescita, allungando in questo modo il collo.

Lasciando l’antica capitale si può andare verso il triangolo d’oro. Il confine con il Laos e il Myamar, disegna un triangolo sulle acque del fiume Mekong. La cittadina più importante è Chiang Rai. Da qui possiamo fare rafting sulle acque del grande fiume, oppure passeggiate sempre a dorso degli elefanti o ancora visitare i vari villaggi tribali Kayan, venendo a contatto con la gente dei posti e spesso partecipando anche alla vita di tutti i giorni. Un contatto reale con le loro tradizioni non solo religiose, ma anche culinarie.

Sicuramente la visita più richiesta è quella del White Temple, il tempio Bianco il Wat Rong Khun. Costruito nel 1997, l’edificio principale, bianco come la purezza di Buddha è ricoperto di specchi. Le pareti interne (qui non si possono fare fotografie), sono ricoperte da murales raffiguranti fumetti della cultura pop, quali: Spiderman, Superman, Kung Fu Panda, Elvis, e Michael Jackson. Direi una cosa davvero originale e fuori dagli schemi, considerando che la Thaialandia è un paese davvero molto religioso.

Questi sono i luoghi più famosi e richiesti per avere un assaggio di un paese davvero incantevole. Per un itinerario così bastano dai 5 ai 7 giorni, ma nulla vieta, a chi vuole approfondire ancora di più la conoscenza del Paese, di fermarsi più a lungo. E dopo tanto visitare cosa possiamo fare in Thailandia? Mare, mare e ancora mare!!! Sono sicura che non resterete assolutamente delusi.

PHUKET E LE ISOLE ANDAMANE sono tra le località di mare più richieste. L’intera zona occidentale della costa thailandese è famosa al turismo di massa per le spiagge di sabbia bianca lambite dalle acque turchesi  el Mare delle AndamanePhuket è l’isola più grande del Paese (lunga 50 km e larga 23) e nota soprattutto per la spiaggia di  Patong e il suo divertimento serale.

Krabi , sul versante opposto della baia di Phang Nga, è tra le baie più belle, con il mare turchino interrotto da faraglioni svettanti verso il cielo e solcato dalle Kolae, le tipiche barchette decorate da nastri colorati. Da non perdere: ovviamente le Phi Phi Islands ( Koh Phi Phi Don e Koh Phi Phi Ley), tra le isole più belle al mondo; Bamboo Island, paradiso dei sub; Kho Lanta e le sue 50 isole. Suggerisco anche la spiaggia di Kata Beach, a mio avviso tra le più belle della costa, dove si trovano locali e ristoranti, meno caotica di Patong, ma decisamente più bella.

LE ISOLE ORIENTALI E IL GOLFO DEL SIAM. È la Thailandia più esotica, quella da cartolina, con i suoi gioielli di sabbia bianca e con le verdi foreste, da visitare senza fretta. Da non perdere: Ko Samui, la seconda isola più grande della Thailandia, nota per le spiagge di cocco e per la foresta pluviale, per i resort di lusso e i centri termali. Isola che vi consiglio nella nostra estate, essendo Phuket in questo periodo attraversata da monsoni con piogge abbondanti e costanti. Koh Pha Ngan, celebre per il Full Moon Party e Koh Tao, casa delle tartarughe marine.

Spero di avervi dato un assaggio di questa terra davvero amata nel mondo, che in armonia, vive nelle tradizioni di un passato glorioso, di una fede profonda con lo sguardo verso il futuro. Siete mai stati in Thailandia? Raccontami la vostra esperienza, un abbraccio Grazia.

Grazia

Maria Grazia Spotti
Consulente di viaggi

Mobile: 320/4827521 
Email: viaggiarecongrazia@gmail.com
Skype: grazia.24974

Pagina Fb https://www.facebook.com/agenteviaggilastminutetour

 

 

Follow:

12 Comments

  1. marymakeup
    July 8, 2019 / 3:59 pm

    Ho degli amici in Thailandia proprio in questo momento, sono arrivati ieri mattina! Dalle foto che vedo è davvero un paradiso! Conto di andarci prima o poi 🙂

    • grazia
      Author
      July 8, 2019 / 4:27 pm

      Si è davvero molto interessante come destinazione. IO lo ammetto non è il mare che preferisco in assoluto, ma sicuramente il suo entroterra deve essere una favola.

  2. July 9, 2019 / 6:56 am

    Thailand looks so beautiful!! Definitely want to plan a trip out there sometime this year!!

    Kileen
    cute & little

    • Grazia
      July 9, 2019 / 9:54 pm

      Spero tu possa andarci… Buon viaggio

    • Grazia
      July 9, 2019 / 9:54 pm

      Spero tu possa andarci quanto prima…

  3. July 9, 2019 / 1:17 pm

    Beautiful place. My family is actually planning to travel in Thailand. Thanks for sharing

    • Grazia
      July 11, 2019 / 9:54 am

      Daiii sono sicura ne resreranno incantati

  4. July 9, 2019 / 3:33 pm

    I’ve always wanted to go to Thailand…such a beautiful county with such lovely people.

    • Grazia
      July 11, 2019 / 9:53 am

      Si, lo credo anche io infatti è chiamato il paese del sorriso

  5. July 9, 2019 / 8:30 pm

    I think Thailand would be amazing! My mom has to go every year for work and I keep saying I am go to tag along one of these times.

    • Grazia
      July 9, 2019 / 9:57 pm

      If I were you on your mom’s next trip I would hide in my suitcase. Take the chance and go immediately!

Leave a Reply