Viaggiare con Grazia…in Grecia (prima parte)

L’estate è sempre più vicina e una delle mete che attrae ogni anno migliaia di turisti nel Mediterraneo, è sicuramente la Grecia. Sono tantissime le isole che fanno parte di questa terra con millenni di storia e arte che personalmente mi hanno sempre affascinato. Parlare di tutte sarebbe impossibile in un unico post, così ho pensato di dividerle in più riprese e oggi partiamo da quelle più conosciute : Rodi, Kos e Karpathos.

Rodi

Chiamata anche “l’isola delle rose” è tra le isole più grandi e si trova vicinissimo alle coste della Turchia, tanto che spesso dall’isola greca ci sono escursioni sulle coste turche e viceversa. Il centro storico di Rodi è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco ed è circondato da mura medievali, ancora oggi, in ottimo stato di conservazione. Sicuramente da visitare anche il quartiere turco e la camminata lungo il viale dei Cavalieri. Un’altra cittadina che merita sicuramente una visita è Lindos, grazioso borgo tutto di case bianche in calce.

Quando si parla di Rodi, si parla soprattutto di mare e di spiagge. Qui non troviamo però spiagge di sabbia bianca e fine, ma piuttosto sassolini o rocce, per tanto vi consiglio di portarvi delle scarpette. Le più famose sono Lindos, Kolymbia per chi vuole più tranquillità, sono adatte alle famiglie con bambini, Faliraki è l’ideale per chi cerca anche un po’ di movida. Infatti quest’ultima è la zona preferita soprattutto dai giovani che ricercano non solo spiagge e sole, ma anche e soprattutto vita notturna. Un’altra spiaggia molto ricercata è la Baia di Anhony Quinn a solo 4 km da Faliraki, è una piccola insenatura con sabbia e rocce, adatta a chi vuole fare snorkeling ed immersioni.

Un’escursione che consiglio è La Valle delle Farfalle: a 27 km da Rodi troviamo incastonato tra le montagne, un piccolo fiume e cascate animate da tantissime farfalle (da qui il nome) specialmente tra Giugno ed Agosto, quando escono dai loro bozzoli e rendono questa valle un posto esotico e magico.
Per chi ama anche la storia consiglio di visitare Kamiros, Lindos e Yalissos che sono le tre città più antiche di tutta l’Isola e risalgono addirittura ai Dori, sono paragonate per la loro importanza storica a Pompei ed Ercolano. A due km da Rodi troviamo l’antica acropoli risalente al III secolo a.C: uno stadio, un teatro e il Tempio di Apollo che con le sue tre colonne è divenuto uno dei simboli
dell’Isola. Se non bastasse, da qui si può godere di una spettacolare vista su tutta la città e sul mare (l’ingresso a questo sito è gratuito).

Kos

Giovane, versatile e caotica, l’isola di Kos è per tutti, dalla famiglie alla giovani coppie. Spiagge incantevoli e resti archeologici fanno si che in quest’isola non ci si annoi mai. Più pianeggiante rispetto alle altre isole, è facilmente visitabile anche in motorino e in bicicletta. Oltre a Kos città, con il Castello dei Cavalieri, la Piazza del Platano e i diversi siti archeologici, da non perdere Asklepíon, un santuario eretto in onore di Ippocrate, padre della medicina. L’isola è un luogo perfetto per gli appassionati di sport acquatici, in particolare segnalo le spiagge di Lambi, Tigaki, Marmari e Aghios Theologos. Kéfalos, amatissima per surf, jet skiing e parasailing, offre scorci che da soli varrebbero il viaggio.

La parte sud occidentale, Kefalos, è un susseguirsi di spiagge di sabbia e calette adatte anche ai bambini: Polemi, Chrisi Akti, Sunny Beach, Lagada, Marcos, tutte facilmente raggiungibili dalla strada principale: Paradise Beach è probabilmente la più rinomata di tutte, la bassa temperatura dell’acqua è dovuta dalla pressione vulcanica che provocano delle fuoriuscite di bollicine dal sottosuolo creando l’effetto dell’idromassaggio. Un’esperienza che vi consiglio di fare se capitate da queste parti.

Un’altra esperienza da fare, consigliata dal tramonto alla notte, è recarsi a 10 km da Kos città ed immergersi nelle acque calde di un bacino naturale. Qui l’acqua arriva fino ai 42°. Questa piscina naturale nelle ore serali è davvero suggestiva, l’ingresso è gratuito ed è aperta h24. Una visita la merita anche Pserimos, minuscolo lembo di terra raggiungibile giornalmente da Kos con una breve traversata di circa un’ora. Un luogo fuori dal tempo e dallo spazio, con spiagge dal colore accecante, un mare da favola ed un pugno di casette dai tipici colori ellenici, bianco e blu, all’interno delle quali vivono i poco più di cento abitanti dell’isola. Come a Rodi, anche da Kos partono le escursioni per Bodrum in Turchia, soprattutto per fare shopping!!

Karpathos

A metà strada tra Rodi e Creta è la più piccola e meno conosciuta delle 3 isole: l’isola di Karpathos che negli ultimi anni ha attirato davvero tantissimi turisti. Facile da girare, offre ai suoi visitatori spiagge di sabbia chiara e acqua cristallina, adatte davvero a tutti anche ai più piccini. Il suo centro turistico per eccellenza, dove si trovano non solo hotels e b&b, ma anche localini e ristoranti è Pigadia. Non è di certo tra le isole con la movida più sfrenata, ma non deluderà di certo nemmeno i nottambuli che amano vivere la notte. Per gli amanti invece della tranquillità consiglio la località di Ammoupi dove ad accendersi sono solo le stelle.

Ad 8 km da Pigadia, proseguendo verso nord troviamo il paesino di Aperi che per la sua posizione strategica era al riparo dalle incursioni dei pirati. Restando nella zona possiamo trovare le Cave di Limniotis, dove stalattiti e stalagmiti si sono formate nei millenni grazie all’erosione dell’acqua. Questo luogo è ideale anche per le immersioni , vicino troviamo una delle spiagge più amate: Achata bay. Una delle baie più belle è quella di Tristano, praticamente inaccessibile essendo incastonata tra due montagne, l’accesso risulta essere abbastanza difficoltoso. Questa baia, che presenta solo una piccola chiesa e poche case abbandonate è il luogo ideale per i pescatori dell’isola.

Spostandoci verso sud est, troviamo invece le spiagge ideali per chi ama fare surf e kitesurf (essendo questa parte dell’isola la più ventilata) Chicken bay, l’ampia Devil’s bay – anche nota come
Paradise bay – e Gun bay (quest’ultima particolarmente adatta ai veterani) sono sicuramente le tre location migliori per divertirsi tra le onde dell’Egeo. Un’altra spiaggia che non bisogna assolutamente perdere è quella di Apella, considerata tra le più belle del Mediterraneo e la sua sorellina più piccola, Small Apella, quest’ultima raggiungibile solo a nuoto essendo nascosta dietro la parete rocciosa. Sicuramente è consigliabile fare il giro delle spiagge attraverso le escursioni in barca, in questo modo avrete una visione più completa di quello che questa isola dell’Egeo vi può offrire. Durante l’estate si possono vedere anche diverse feste che si tengono nei paesini dell’isola, con musica e balli e celebrazioni sacre.

Naturalmente non dimentichiamoci della cucina. Un mix di freschezza e prodotti naturali che queste terre sono in grado di donare ai nostri palati. Spezie e profumi d’oriente fanno da contorno alle tavole che ogni giorno rallegrano i turisti. Come avrete notato non ho messo tra le più “famose” l’isola di Creta, ma per un semplice motivo. Essendo la più grande ha tantissime cose al turista e questo richiede un post unico.

Come sempre se avete bisogno di qualche altre informazione potete lasciarmi un commento qui e/o venirmi a trovare su facebook. Buona settimana Grazia.

Grazia

Maria Grazia Spotti
Consulente di viaggi

Mobile: 320/4827521 
Email: viaggiarecongrazia@gmail.com
Skype: grazia.24974

Pagina Fb https://www.facebook.com/agenteviaggilastminutetour

 

Follow:

14 Comments

  1. LauraL
    March 18, 2019 / 11:00 am

    Bel posto la Grecia, credo sia un paese da visitare

    • March 18, 2019 / 11:42 am

      Ha tantissimo da.vedere, storia, mare, cibo… non solo le.isole diverse tra loro, ma anche la terra.ferma è una continua.scoperta. Piano piano vi parlerò di tutta la Grecia

  2. March 18, 2019 / 4:26 pm

    I honestly don’t aspire to travel the world, but I’d love to see Greece!

    • March 18, 2019 / 9:20 pm

      It really offers a lot, even if you don’t love it. I believe that Greece can be inspirational. If you can go there.

  3. marymakeup
    March 18, 2019 / 10:33 pm

    Guarda la Grecia mi ha sempre attirato molto…Atene deve essere una città meravigliosa, ma sono certa che tutta la Grecia sia uno spettacolo e non solo per il mare x

    • March 19, 2019 / 11:32 pm

      La storia che hanno questi luoghi e la mitologia spno senza ombra di dubbio i punti forti. Din Atene ne hp sentito parlare bene ,ma soprattutto male… anche se negli ulrimi hanno dopo le.olimpiadi si è riscattata parecchio

  4. March 18, 2019 / 11:53 pm

    I’ve always wanted to visit Greece. Snorkeling on the bay sounds like a great adventure!

    • March 20, 2019 / 5:02 pm

      yes, there are islands that allow really fabulous diving and snorkeling

  5. March 19, 2019 / 2:15 am

    This looks like a fun trip! Te views are amazing and there is so much to do.

  6. Amanda
    March 19, 2019 / 2:22 pm

    That looks so amazing 🧡that water is like out of a dream! 😍

    • March 20, 2019 / 5:04 pm

      each island is different, there is no difficulty in choosing the one that suits everyone best!

  7. March 20, 2019 / 3:00 am

    Wow, this place looks incredible! Looks like an awesome trip!

    • March 20, 2019 / 5:06 pm

      all that remains is to discover this land that gave birth to conquerors, poets and philosophers and from which we all descend😊

Leave a Reply