Viaggiare con Grazia…a Santorini e Mykonos

Continuiamo a viaggiare tra le isole delle Grecia e oggi arriviamo su due isole tra le mie preferite. Uniche nel loro genere e completamente diverse tra loro: Santorini e Mykons, fanno parte delle Cicladi.

Santorini, la mia preferita, quella che secondo me rimane nel cuore, non tanto per le sue spiagge e mare, ma per come è… unica nel suo genere, con paesaggi da mozzare il fiato. Santorini è la caldera di un vulcano sprofondato nelle acque blu secoli f, e questo la rende unica nel suo genere. Thira il nome originale dell’isola, è quella più meridionale delle Cicladi ed è anche il nome dalla cittadina principale, situata proprio sull’orlo della caldera, da cui si ammira un panorama spettacolare sulle falesie ricoperte da strati di lava e sulle isolette di Thirasia e Nea Kameni, le altre parti emerse del vecchio vulcano.

Qui possiamo trovare locali, ristorantini tra i più modaioli dell’isola, ma anche quelli più informali, dove i ragazzi locali ascoltano musica tradizionale. Essendo un vulcano le sue spiagge sono scure e per lo più a sassolini. Il colore marrone prevale in tutta l’isola in tutte le sue sfumature, ma a suggestionare è proprio questo contrasto con il blu del mare e il bianco accecante delle case che si trovano in alcuni casi a strapiombo sul mare come se fossero in bilico sulla cornice del vulcano.

Essendo l’isola non piana, le spiagge sono per lo più piccole e strette. Tra le più importanti ricordo la Spiaggia Rossa a sud dell’isola che vi stupirà per la sua sabbia rossa e che la contraddistingue dalle altre spiagge scure. La spiaggia di Perissa, scurissima, sabbiosa e molto frequentata, è perfetta per un po’ di relax. Non deve mancare una visita al sito archeologico di Akrotiri, risalente all’età del bronzo minoica e conosciuto anche come Pompei Preistorica o Atlantide Perduta (molti pensano che Santorini sia Atlantide). Una sosta la merita anche il monte Profitis Ilias, la punta più alta di Santorini (567 m), da cui i può ammirare un panorama a 360° di tutta l’isola.

Per finire non deve assolutamente mancare una visita ad Oia per ammirare il tramonto, per molti il più bello del pianeta (ed io ne sono convinta). Consiglio un noleggio della bicicletta e recarsi per i sentieri panoramici a strapiombo sul mare, il percorso che suggerisco è sul Monte Pyrgos che va da Thira ad Oia, con una sosta a Skaros, uno spuntone roccioso a picco sul mare. Credo che Santorini sia perfetta per una vacanza romantica, ma anche per chi ama camminare e assaporare un po’ anche di quel passato che l’ha resa unica nel suo genere.

Mykonos è la più cosmopolita, eccentrica e trasgressiva tra le isole delle Grecia ed è quella più richiesta dai giovani. E’ famosa infatti, oltre che per la bellezza delle sue coste, per la vita notturna che ogni estate attira tantissimi turisti che cercano mare e divertimento. Tra le spiagge più famose dove poter iniziare a ballare a tramonto fino al sorgere del sole ci sono i lidi Paradise e Super Paradise. Ma Mykonos non è solo divertimento. La cittadina principale, Mykonos Town, ha un centro ben curato e affollato di localini tipici, ristornati e musei. Uno dei quartieri più belli è Alefkandra chiamato anche la “Piccola Venezia” con caffè e la chiesa principale di Paraportiani, che merita sicuramente una visita.

Spostandoci fuori del centro, l’isola si presenta come tutti noi la immaginiamo. Piccoli centri abitati, con case di calce bianche ornate da fiori coloratissimi e come cornice i famosi mulini a vento, simbolo delle Cicladi e soprattutto di Mykonos. Continuando la visita troviamo il suggestivo paesino di Ano Mera che con la sua assolata piazzetta costellata di taverne, il monastero e giusto un paio di negozietti, si trova in mezzo alla rovente campagna di Mykonos, un luogo dove la movida e l’ambiente super cool sono lontani anni luce! Le spiagge dell’isola sono tra le più sabbiose dell’arcipelago greco, con colori che vanno dal dorato al bianco e dove la trasparenza delle acque è tra le più suggestive della Grecia.

L’isola è piccolina e facilmente visitabile con scooter o anche in bicicletta. In loco c’è anche la possibilità di conoscere l’isola partendo dal mare con un giro in barca per apprezzare, ancora di più, questo angolo di paradiso. Vi consiglio anche la visita di un’isola vicina: Delos. L’isola è considerata uno dei siti archeologici e mitologici più importanti della Grecia per aver dato i natali al Dio Apollo e per essere stato un importante centro marittimo, religioso, economico, politico e culturale dell’antica Grecia.

Numerosi sono gli scavi archeologici, distribuiti su un’ampia superficie, dove si possono ammirare mosaici in buono stato di conservazione e visitare il museo che conserva numerosi resti di sculture e di oggetti di vita quotidiana dei secoli VII-I a.C. Oppure potete dividere la vostra vacanza tra Mykonos e altre isole sempre attorno, tra cui Santorini, Los o Paros, tanto per citarne alcune.

Mykonos la consiglio ai giovani, alle coppie e alle famiglie, oltre che per le strutture recettive anche per  le spiagge di sabbia e per la morfologia del suo territorio che è sicuramente più adatta a bambini. Santorini invece, la vedo più per coppie o per le famiglie con bambini già più grandi, perché visto il suo territorio è sicuramente una vacanza più impegnativa a livello fisico.

Come sempre se avete bisogno di me e dei miei consigli potete lasciarmi un commento qui sotto e/o venirmi a trovare sulla pagina FaceBook dedicata. A presto, Grazia.

Grazia

Maria Grazia Spotti
Consulente di viaggi

Mobile: 320/4827521 
Email: viaggiarecongrazia@gmail.com
Skype: grazia.24974

Pagina Fb https://www.facebook.com/agenteviaggilastminutetour

 

Follow:

14 Comments

  1. marymakeup
    April 8, 2019 / 10:17 am

    Che belle che sono queste due isole. Per il tramonto più bello del mondo, devo dire che quelli che ho visti ad Ibiza non li ho visti in altri posti, ma non sono mai stata in Grecia quindi magari ci aggiorniamo 🙂

    • April 8, 2019 / 10:57 am

      Dicono che il.tramonto di.Santorini sia davvero suggestivo soprattutto per il paesaggio. Spero un giorno di poterci Andare, Santorini è sempre stata un.desiderio

  2. Elena
    April 8, 2019 / 3:35 pm

    Che spettacolo quel bianco e blu 🙂

    • April 9, 2019 / 9:15 pm

      Già… a Santorini poi spiccano di più con il contrasto delle rocce nere

  3. frugalandfrills
    April 8, 2019 / 9:52 pm

    I have always wanted to go to Greece. This just confirms it haha

  4. April 8, 2019 / 11:18 pm

    Of all the places in the world, I want to go to Greece the most. It’s so beautiful!

    • April 9, 2019 / 9:20 pm

      the world is all wonderful, we just have to take care of it more. You will go to Greece one day

  5. GETYOURHOLIDAYON
    April 9, 2019 / 2:08 am

    Oh my gosh! This is such a beautiful place! I would love to visit there.

  6. April 9, 2019 / 3:29 am

    Gorgeous! I’m headed to Santorini in September so this was very helpful 🙂

  7. April 10, 2019 / 4:01 am

    I am DYING to visit Greece! This looks amazing.

  8. April 18, 2019 / 1:50 pm

    There’s a lot to be said for holidays in Greece, hopping between the Greek Islands, where you can decide to move on any time you fancy a new view.

Leave a Reply