Vegan Travel: Berlin

Berlin

Chi mi segue sul mio Instagram saprà sicuramente che sono stata a Berlino recentemente. Un viaggio che ho organizzato in pochissimo tempo perché non era davvero programmato. Dovevamo andare a Madrid, ma all’ultimo momento abbiamo deciso di rimandare perché abbiamo trovato la Spagna eccessivamente cara rispetto a quanto poi, a conti fatti, ci è costata Berlino.

Come vi dicevo è stato un viaggio organizzato in pochissimo tempo (una settimana e forse anche meno) e quindi non mi sono rivolta nemmeno a Grazia per organizzare il viaggio perché sono certa che non avremmo fatto in tempo a fare tutto. Mi sono affidata a Expedia per prenotare volo e hotel, tanto dovevamo stare via solo 3 giorni.

Siamo partiti da Roma Fiumicino con un volo EasyJet (io volo sempre benissimo con questa compagnia aerea) e siamo arrivati all’aereoporto di Berlino Tegel, uno dei 2 aereoporti della città tedesca, che dista pochissimo da centro, dal nostro hotel circa 6/7 Km se non ricordo male. L’hotel che abbiamo scelto è stato Il Mercure Hotel MOA nel quale siamo stati davvero molto bene. E’ un hotel 4 stelle, ottimamente posizionato (ma Berlino ha una rete metropolitana che fa invidia anche a Londra tra poco), con personale giovane e stra-disponibile, camere belle e pulite (la doccia qualcosa di superlativo). L’hotel fa parte di un complesso che ha al suo interno anche un centro commerciale e quindi aveva tutti, ma proprio tutti i servizi a portata di mano, perfino un supermercato al piano terra. C’era anche la palestra e la zona relax, ma non ci abbiamo messo piede, avendo così poco tempo a disposizione abbiamo dato la priorità ad altro.

Quando sono fuori per me mangiare è sempre complicato. Io sono una persona che si accontenta, ma spesso e volentieri una sola insalata non mi basta e passo quindi la vacanza a mangiare “schifezze” tanto per riempirmi e quanto meno dormire di notte (patatine, fritti di verdure, cioccolata e così via…), Prima di partire per una qualsiasi destinazione però, mi metto sempre in internet a cercare ristoranti, bar, negozi vegan/vegetariani dove poter fare almeno un pasto decente nell’arco della giornata, ovviamente in prossimità dell’hotel o delle attrazioni che andremo a visitare.

Così ho fatto anche questa volta e sono partita con la mia lista pronta, ma…devo dire che per la prima volta nella mia vita sono stata davvero fortunata e non avrei potuto chiedere di più: avevo un bar/ristorante vegan proprio sotto il mio hotel ed ho mangiato un piatto vegan super buono anche alla porta di Brandeburgo, chi lo avrebbe mai detto? Sono anche riuscita a trovare/mangiare un mega panino – post concerto – con falafel e verdure all’una di notte!!!! Berlin è vegan friendly, anzi devo proprio dire che Berlino è friendly e basta!

Il bar/ristorante che mi ha sfamato durante il mio soggiorno si chiama Geh Veg e si trova in Birkestrasse, 30 in zona Moabit (Mitte) proprio davanti alla fermata delle metropolitana di Birkestrasse! Il ristorantino è davvero carino, arredato in modo non convenzionale, tutte le sedie ed i tavoli sono diversi, così come anche i piatti, le tazze a perfino le posate. Un posto che ti fa sentire a casa anche quando non sei a casa e questo dipende non solo dall’arredamento, ma anche e soprattutto dal personale davvero ospitale, disponibile insomma friendly!

Cosa abbiamo mangiato al Geh Veg? Abbiamo fatto tutte e due le colazioni del nostro soggiorno (che non erano comprese in hotel) più un pasto veloce prima di andare al concerto. La prima colazione è stata a base di porridge, frutta fresca, cappuccino e cornetto. La seconda invece solo a base di cappuccino, cornetto e biscottone!

Geh Veg Berlin

Geh Veg Berlin

E’ un posto che consiglio a tutti e non solo ai vegani. L’accoglienza per umani e 4 zampe è davvero calorosa e tutti sono i benvenuti anche i non vegani, mio marito ha mangiato benissimo! I prezzi sono nella media diciamo, non li ho trovati eccessivamente alti, ma non sono certo i nostri. Un cappuccino costa 2,60 Euro! Non mi lamento però, se trovo qualcosa da mangiare e mangio bene, io non mi lamento mai, quindi…

Potete fare colorazione in questo adorabile posticino fino alle 14, il locale è aperto fino alle 20 ed è sempre pieno, quindi se volete sedervi e stare comodi, andate presto!

Un altro posto dove abbiamo mangiato, ma non ho foto perché i nostri cellulari erano entrambi scarichi, si chiama Hopfingerbräu e si trova in Ebertstrasse, 24 a pochissimi metri dalla porta di Brandeburgo! Nonostante sia chiaramente un posto turistico, io ho mangiato benissimo e così anche Enzo, che non ha mangiato vegano ovviamente. Non c’è molta scelta, per chi come me, ha una dieta particolare, ma l’unico piatto del menù era davvero ottimo e l’ho mangiato con gusto sorseggiando dell’ottima birra tedesca…io adoro la birra!

Cosa abbiamo mangiato a Hopfingerbräu? Mio marito ha preso una Entrecôte servita con delle patate davvero buonissime e un’insalata di crauti. Io invece ho preso il Vegetables coconut curry servito con riso Basmati. Le porzioni erano davvero abbondanti e tutto ottimo, nonostante – mi ripeto – fosse una località tipicamente turistica (anche se c’erano diversi ragazzi tedeschi del posto a bere). 

Un po’ caro, ma ancora una volta…io quando mangio bene non mi lamento mai ed ho mangiato divinamente e bevuto due bei boccali di birra ammirando la Porta di Brandeburgo. Potevo chiedere di più? No vero!

Hopfingerbraeu Berlin (foto internet)

Hopfingerbraeu Berlin (foto internet)

Hopfingerbraeu Berlin (foto internet)

Berlino è una città particolare. Devo essere sincera, io non ho ancora capito se  mi è piaciuta o meno! Mi spiego subito meglio…io ho vissuto in Germania ad Essen per circa 7 mesi. Lavoravo per una società tedesca ho girato gran parte della Germania. Mi mancavano alcune città e tra queste Berlino, ma diciamo che conosco piuttosto bene il nord! Ecco, Berlino non ha niente a che fare con il resto della Germania…è un posto unico!

Non è la classica città tedesca che conosco e che ricordo e non solo nell’architettura, ma anche e soprattutto nell’accoglienza. I berlinesi sono davvero friendly sotto ogni punta di vista. Amano lo “straniero”, il “diverso”, tollerano tutti senza grandi problemi e questo è quello che rende Berlino speciale secondo me. Sono ancora sconvolta di non aver trovato i tornelli in metropolitana…loro si fidano, se ti beccano te lo fanno ricordare, ma si fidano. Devo dire che si respira davvero libertà in ogni angolo a Berlino e tutto questo è un qualcosa in più che non sempre trovo viaggiando.

Tornando al cibo, la sera del concerto dopo diverse birre, c’era venuta una certa fame e quindi siamo andati alla ricerca di un posto aperto fino a tardi per mettere qualcosa sotto i denti prima di andare a dormire. Non lontano da Geh Veg, c’era il classico kababbaro e visto che era aperto solo quello, abbiamo deciso di non fare troppo i preziosi, di entrare e provare a mettere qualcosa di commestibile sotto i denti.

Abbiamo mangiato al Doy Doy Grillhaus a Birkestrasse, 49 che sicuramente non è nelle guide Michelin eh? Comunque io ho mangiato un ottimo panino vegan, con dentro falafel e tantissime verdure diverse. Mio marito ha mangiato un doppio hamburger con patatine, abbiamo bevuto due birre in bottiglia…pagando un conto di ben 10 Euro! Cioè niente…

Doy Doy Grillhaus Berlin

E se a Berlino mangiare può non sempre essere economico, io trovo che abbigliamento, prodotti e cosmetici bio e vegan costino molto meno rispetto al nostro bel paese. Ho comprato diverse magliette e jeans, ma ho anche comprato moltissimi prodotti bio/vegan da DM da provare con calma.

Qui sotto una foto con tutti i prodotti alimentari e beauty che ho portato a casa:

Ho già iniziato a provare qualche prodotto e quindi magari vi aggiorno via facebook. Come vedere ho preso anche prodotti alimentari, che stiamo già mangiando e che abbiamo anche regalato. Avrei comprato anche di più, ma ahimé in aereo non si può portare tutto quello che si vuole.

Bene, anche per questo post è tutto, noi ci sentiamo la prossima settimana, bis bald,

Marina x

 

Blogger per passione (fondatrice & editor di Marymakeupblog), Pro Make-up Artist e Make-up Trainer per professione. Vegan & fitness addicted. Moglie di Vincenzo da una vita o anche più e mamma di Lady (chihuahua di 9 anni) e Mia (labrador di 3). Work hard, dream big and never give up x

Email me: mary_makeup@hotmail.it

 

Follow:

12 Comments

  1. Tara
    August 3, 2018 / 7:46 pm

    Great photos! Seems like a wonderful trip to Berlin!

    • marymakeup
      Author
      August 4, 2018 / 12:48 pm

      Yep it was a great trip. I’d love to go back one day x

  2. August 4, 2018 / 1:56 am

    Looks like an amazing trip! Berlin looks sooo great, I would love to go one day.

    • marymakeup
      Author
      August 4, 2018 / 12:48 pm

      Berlin is such a unique place…it’s difficult to explain x

  3. August 4, 2018 / 10:33 am

    All of that food looks so delicious! Your pictures are so gorgeous!

    • marymakeup
      Author
      August 4, 2018 / 12:49 pm

      Thank you Nancy x

  4. Vale
    August 4, 2018 / 8:04 pm

    Non sono mai stata a Berlino, in Germania ho girato la Baviera e l’ho trovata incantevole! Che bello il posticino per la colazione, sembra tutto delizioso

    • marymakeup
      Author
      August 4, 2018 / 10:38 pm

      beh Berlino è particolare…va vista per capire 😀
      Sì quel posto per la colazione era davvero incantevole, era tutto buonissimo e curato nei minimi dettagli. A me piacciono i posti così…dove tutto è come a casa insomma 😀

  5. Amber
    August 5, 2018 / 2:28 pm

    The food all looks so delish! Would love to visit!

    • marymakeup
      Author
      August 5, 2018 / 11:56 pm

      The food was great x

  6. August 5, 2018 / 11:54 pm

    Alla fine hai scritto l’articolo su Berlino prima di me, pur essendoci stata dopo!! Io devo ancora scaricare le foto. Cmq anche io non ho ben capito se Berlino mi sia piaciuta o no. È di certo una città con tanta storia, ma non mi ha stregata come altri posti han fatto.

    • marymakeup
      Author
      August 5, 2018 / 11:56 pm

      Esatto, è una città strana…ecco strana è la seconda parola che mi viene da dire dopo friendly hahaha

Leave a Reply