DIY // Fai da te: La torta di pannolini

Il progetto che vi propongo oggi, esce un po’ dal solito DIY per la casa, ma chi di voi non ha avuto un’amica che diventasse mamma? In quei casi il pensiero è di andare a trovarla con qualcosa di carino ma soprattutto utile! Con il valido supporto di mia sorella, mamma ormai da tre anni, che si è rivelata fondamentale nella scelta delle cose utili da regalare, e valida assistente nell’assemblaggio, abbiamo creato insieme questa torta a tre piani, pesante quasi quanto una torta vera, e altrettanto dolce!

Ma andiamo per ordine! Innanzitutto, ovviamente, servono i pannolini! Per farla grande come la nostra, servono circa 100 pannolini. Mia sorella ha preso i Chicco 3-6 kg. Poi una cosa che secondo lei non deve mai mancare, è la crema alla calendula per il cambio pannolino. Abbiamo aggiunto due body, che non sono mai troppi, un termometro per il bagnetto a forma di cavalluccio marino, un arreggi ciuccio, un pupazzetto morbido e qualche animaletto galleggiante per il bagnetto, come paparelle, unicorni e pecorelle.

Abbiamo iniziato ad arrotolare i pannolini e fermarli con gli elastici piccoli trasparenti per i capelli. Con l’aiuto di una tovaglietta di Ikea dal diametro di 37 cm abbiamo tagliato il cartoncino della base che è stato poi rivestito con della carta argentata stampata a cuori. Abbiamo tagliato delle strisce di cartoncino fuxia, alte 6 cm e le abbiamo rifinite con la stessa carta argentata stampata, fermata con un punto di colla a caldo, o se preferite anche con una colla stick.

Una volta pronta la base e arrotolati tutti i pannolini insieme, li abbiamo disposti in cerchio fino a riempire la base, li abbiamo fermati con la striscia di cartoncino fuxia, tenuta sempre con un punto di colla a caldo, e poi man mano siamo andate a riempire gli spazi, fino a far entrare, in maniera molto forzata, circa 60 pannolini. Abbiamo fatto con lo stesso procedimento anche gli altri due ripiani, ripartendo i 40 pannolini rimasti e infilandoci in mezzo anche la crema e i due body. Per evitare che i dischi si muovessero, li abbiamo tenuti fermi tra loro grazie ad uno stuzzicadenti grande.

Gli animaletti galleggianti li abbiamo utilizzare per “guarnire” la torta, attaccandoli con la colla a caldo su un cartoncino, per poi infilarli sotto ai pannolini. Anche il pupazzetto di stoffa è stato utilizzato per “guarnire” un angolo della torta di pannolini. All’ultimo piano, abbiamo messo la crema in un punto esterno e al centro i due body, in modo che creassero un leggero rialzato, per poter posizionare la famosa “ciliegina sulla torta”, una tartaruga riscaldabile.

Questo animale è sempre stato il mio preferito e ogni persona importante che ha gravitato intorno la mia vita, ha ricevuto in dono da me qualcosa che avesse a che fare con la tartaruga, che sia stato un disegno, un ciondolo o un peluche. Con questa, ho unito l’utile al dilettevole, poiché è un peluche riscaldabile al forno o al microonde, grazie a dei semini contenuti all’interno, così che la piccola Sofia potesse avere un compagno di giochi che vegliasse e scaldasse il suo sonno. Ovviamente, all’interno della torta, nascoste in mezzo ai pannolini, abbiamo messo tutte le istruzioni necessarie per utilizzare i regali, dalla crema alla tartaruga.

DIY Nappy Cake

DIY Nappy Cake

In ultimo, abbiamo realizzato una striscia di cuori e lettere glitterate, partendo da un cuore disegnato su un cartoncino, utilizzato poi come maschera per tagliare quelli sul tappetino di gomma espansa eva foam, da 2 mm. Li abbiamo uniti tra loro attraverso un nastrino rigido intagliato e una goccia di colla a caldo. In fine abbiamo attaccato dei mini pon pon fuxia qua e là per dare un po’ di brio a tutta la composizione!

I genitori ne sono rimasti entusiasti, e anche noi zie!

Qualche consiglio:

  • È possibile fare anche una torta più piccola, con meno pannolini o addirittura anche ad un piano soltanto, l’importante è che si presenti sempre carina, colorata, ma ordinata.
  • I cartoncini o le carte stampate possono essere sostituiti benissimo da dei nastrini colorati, anche quelli si potranno fermare con un punto di colla a caldo.
  • Secondo me la “ciliegina sulla torta” non deve mancare, che sia un peluche o un giochino, trovo che rifinisca molto.
  • Noi abbiamo preferito non incartare la torta con il classico cellophane che viene utilizzato anche per i cesti natalizi, perché non dovevamo fare molta strada, non si sarebbe smontato nulla e a colpo d’occhio ci sembrava più carina, ma può essere ovviamente utilizzato, se lo ritenete opportuno, con un bel fiocco per chiudere il tutto!

Idee e alternative: ho imparato che l’ispirazione va continuamente alimentata, per questo vi lascio qualche immagine che possa stimolare in voi l’idea giusta per creare una cosa unica!

 

 

Insomma, come sempre, lasciate libero sfogo alla fantasia…
…e ricordate, quel tocco in più lo potete dare solo voi!

Alla prossima, Antares

Follow:
Antares

5 Comments

  1. November 26, 2020 / 12:16 am

    This is such a great idea! I want to make one for the next baby shower we are invited to.

  2. November 26, 2020 / 5:23 am

    What a great idea! This will be a perfect baby shower gift!

  3. November 26, 2020 / 8:38 pm

    I love this idea for a baby shower!! So cute!

  4. November 27, 2020 / 12:27 pm

    This is so beautiful! Love the idea.

  5. November 27, 2020 / 9:58 pm

    This looks beautiful, would love to try this!

Leave a Reply