Sunday DIY #1 (struccante bifasico e tonico)

Sunday

Ed ecco qui una nuova rubrica che prende il via da oggi e che spero possa coinvolgervi e piacervi, almeno quanto coinvolge e piace a me ultimamente!

Come sapete da quasi un anno sono diventata vegana e piano piano sto cambiamo moltissime delle mie abitudini e non solo alimentari. Mi sono avvicinata a prodotti più naturali (dove e quando possibile – non sempre per lavoro posso infatti) e ho iniziato a prendermi cura anche del mio corpo in maniera diversa.

Qualche giorno fa vi ho detto che non avrei più comprato struccanti bifasici e oggi capirete il perché! Prima di andare avanti però, una piccolissima premessa:

il mio spazio DIY toccherà diversi argomenti e probabilmente non solo cosmetici, anche se al momento a quello mi sto dedicando e quello mi interessa maggiormente. Non farò niente di complicato perché:

  • non sono un chimico;
  • non mi interessano le cose complicate

Utilizzerò solo prodotti completamente naturali e facili da trovare e li sperimenterò con e per voi!

Basta chiacchiere…..

Per il nostro primo appuntamento ho pensato di provare due ricettine facili facili:

  • uno struccante bifasico
  • un tonico viso
  • + patch decongestionante occhi

DIY_01_01

Struccante bifasico

E’ una delle cose più facili da fare. Bastano solo due ingredienti che tutti, ma proprio tutti abbiamo in casa: olio d’oliva e acqua demineralizzata. Ora, nel web ci sono tantissime versioni e magari nelle prossime settimane vi proporrò anche delle alternative (con olio di mandorla, alla camomilla ecc.), ma questa è davvero facile da fare e spesso ve ne ho parlato anche sul blog!

Perché l’olio d’oliva? Perché è un antichissimo trattamento di bellezza proprio per le sue fantastiche proprietà. L’olio d’oliva è ricco di polifenoli, vitamina E e carotenoidi che svolgono un’azione naturale anti-invecchiamento sulla pelle.

Prendete 2 parti di acqua + una parte di olio oliva. Mettete gli ingredienti in un piccolo contenitore e…FATTO! Sì fatto non dovete fare altro. Quando lo usate, come per i bifasici in commercio, basta agitare il composto perché la parte grassa e l’acqua si uniscano momentaneamente, mettete un po’ di questo prodotto su un dischetto struccante e struccatevi come d’abitudine.

L’olio scioglie anche il trucco waterproof, basta solo avere la pazienza di tenere il dischetto struccante sull’occhio un po’ più a lungo, massaggiando delicatamente. L’olio, oltre a struccarvi, nutrirà anche le vostre ciglia e renderà la vostra pelle morbidissima (mi sto struccando in questo modo da circa 2 settimane).

DIY_01_02

Tonico

Molte di voi sanno che non ho mai amato moltissimo il tonico, però mi piace sentire qualcosa di fresco sulla pelle dopo aver lavato il viso prima di mettere la mia crema giorno/notte.

Ne ho provati tanti nel tempo e ora provo anche questo, assolutamente naturale, economico e davvero facilissimo da fare. Sapete fare tutti una tazza di tè vero? Bene allora non sarà difficile mettere una tazza di tè verde in un contenitore…perché questo dovrete fare, niente di più.

Perché il tè verde? Vi do una motivazione tra le tante….è un concentrato naturale di antiossidanti.

Ho trovato, ma non ancora provato, diverse versioni di questo tonico sia con il té verde che con altri ingredienti naturali davvero fantastici, magari dal prossimo mese (sì perché questa versione la voglio provare per almeno un mese consecutivamente) vi proporrò anche altre alternative.

Mettete il tè in un piccolo contenitore e conservate in frigo (max 5/6 giorni).

E le bustine del tè le buttiamo? Ma certo che no! Mettetele in frigo e il giorno seguente usatele come patch occhi! Qui non si butta più niente ve lo dico io!!!

Beh spero davvero che questa nuova rubrica vi piaccia e spero vogliate provare con me questi cosmetici naturali. Fatemi sapere cosa ne pensate della novità e mi raccomando se provate questi DIY tornate qui per condividere la vostra opinione.

My Sunday DIY torna domenica prossima xxx

Follow:

Leave a comment

  1. January 18, 2015 / 5:23 pm

    Ma che carina la nuova rubrica! Brava!

  2. Dan
    January 18, 2015 / 8:55 pm

    Interessante! e dopo questo bifasico usi solo il tonico o “lavi” la pelle? ti chiedo questo perchè dopo che mi strucco con l’olio di cocco sento il bisogno di lavare in maniera forte la pelle per sgrassarla. E poi devo nutrirla maggiormente! 😛

    • January 22, 2015 / 12:38 pm

      Ciao! Uso direttamente il tonico. Se ho la pelle che sento in qualche modo ancora un po’ “sporca” allora la lavo con un detergente delicato.

  3. January 19, 2015 / 12:40 pm

    Io devo smaltire un po’ di olietti e credo che mi farò dei bifasici, non sarà olio di oliva ma di mandorla che appunto devo finire così non lo spreco grazie per l’ idea!

    • January 22, 2015 / 12:38 pm

      va benissimo anche l’olio di mandorla, anche se come l’olio d’oliva non c’è niente al mondo 🙂

  4. Sara
    January 19, 2015 / 3:15 pm

    X tonico puoi metter anche acqua distillata e aceto di mele. Io da oltre un anno uso olio di cocco x struccarmi e tonico DIY con aceto di mele, e la mia pelle non è più grassa, inoltre gran parte dei brufoletti sottopelle sono scomparsi. È fondamentale peró unire la pulizia naturale ai cosmetici minerali, x ottenere risultati duraturi. Anche se capisco che a non tutte piacciono, sul lungo periodo la pelle migliora molto. A me almeno è successo.

    • January 22, 2015 / 12:44 pm

      Ci sono moltissime varianti, come dicevo anche nel post. Per ora provo questo, avrò poi modo di provare anche altro. I cosmetici minerali non mi hanno mai fatto impazzire, non è un segreto e con il lavoro che faccio non sono certo quelli che vanno per la maggiore. Un conto è usare un certo cosmetico su di me, un altro è per lavoro. Detto questo la mia pelle è sempre stata piuttosto bella (genetica), non ho mai avuto grandi problemi (tranne il melasma) il segreto è prendersene cura, sempre e costantemente…a mio avviso è questo che fa la differenza non il fatto che si usino prodotti naturali e/o minerali. Mia nonna aveva la pelle di una ragazzina e non ha mai usato un prodotto minerale in vita sua…

  5. April 20, 2015 / 5:48 pm

    bellissimo!!
    io uso un’acqua micellare fatta con 100 ml di acqua denaturata, due cucchiaini di shampoo bio e uno di gel aloe vera

  6. November 3, 2015 / 1:34 pm

    Questo post me la soono persa.Grazie per l’idea, mi piacciono le cose facili 😀 Di solito vai a vedere un DIY e sono super complicate o hanno degli ingredienti introvabili, tipo le corna dell’unicorno e polvere delle fatine 😀 A me ogni volta mi passa la voglia, perciò grazie per aver condiviso qualcosa di fattibile ^.^

    • November 3, 2015 / 3:48 pm

      ahahahahhaha vale lo stesso anche per me. Parlano di DIY e poi fai prima ad andarlo a comprare il prodotto che a farlo. Io amo le cose semplici e poi meno ingredienti ci sono e più naturale è. bacio x

Leave a Reply