Shaka contouring, strobing and highlighting

Buongiorno a tutti! Ho davvero tante cose da raccontarvi, ma visto che sono ancora un po’ “rinco” del week-end appena trascorso, inizio parlandovi di Shaka Innovative Beauty e dei prodotti che ho ricevuto in prova qualche tempo fa e dei quali non vi avevo ancora parlato nemmeno in preview!

Shaka ha una nuova linea di correttori, di prodotti per il contouring, per lo strobing e l’highlighting e oggi vi darò le prime info, vi farò vedere tutte le foto e gli swatches. Quindi visto che sono davvero diverse le cose di cui vi devo parlare inizio subito.

Questi qui in alto sono le palette per il contouring e sono la light (adatta alle pelli più chiare) a sinistra e la medium (per quelle più scure) a destra ed i consigli di Shaka per la realizzazione di un buon contouring:

è necessario innanzitutto creare una base con il fondotinta e successivamente fissare il tutto con la cipria. E’ importante sapere che i punti del viso dove andare a creare i giochi di chiaro scuro sono: la fronte, più precisamente l’attaccatura dei capelli, gli zigomi, i lati del naso e le mandibole. Il suggerimento è di farlo sempre servendosi di un pennello medio a sete morbide in maniera tale da avere una buona precisione ed al tempo stesso poter sfumare con più facilità.

Come primissima impressione vi posso dire che la sfumabilità è davvero ottima e non occorre necessariamente un pennello per l’applicazione (potete farlo con le dita – ad esempio – e anche più comodamente con una spugnetta). Tra la light e la medium non  c’è una grande differenza e quindi per un buon risultato vi consiglio (sempre che non siate chiarissime) la medium. Ricordatevi sempre di fissare i prodotti in crema per una migliore tenuta. Il prezzo di queste palette è di 8,99 Euro.

Questa invece è la palette dei correttori viso (tra tutte queste foto non troverete la palette dello strobing, semplicemente perché è davvero troppo chiara da mostrare in foto, la potete vedere però nella foto in alto in basso a sinistra). Questa palette (8,99 Euro) si compone di 4 colori anch’essi con un’ottima sfumabilità, vediamo come viene presentata dall’azienda:

la palette correcting di Shaka è stata pensata affinché sia possibile avere sempre a portata di mano tutti i colori necessari: il verde è il colore complementare del rosso, va usato sui brufoletti o dove si presentano rossori. Il viola serve a neutralizzare il grigio e ravvivare il colorito spento. La nuance aranciata è invece perfetta per correggere le occhiaie molto scure.

Dalla foto in realtà il verde ed il viola sembrano quasi lo stesso colore, non è così…certo il verde non è verdissimo così come il viola non è molto acceso, ma vi ricordo che si tratta di una palette di correttori. Contrariamente alle palette per il contouring che ho già avito modo di provare almeno un paio di volte, non ho ancora avuto modo di testare i correttori e quindi rimando al post review ogni ulteriore commento.

I correttori ci sono anche in stick ed in ben 14 colori diversi: 101 Natural Rose, 102 Nude Skin, 103 Pure Rose, 104 Pale Pink, 105 Mid Peach, 106 Terracotta, 107 Pale Yellow, 108 Mid Yellow 109 Natural Beige, 110 Coffee, 111 Light Brown, 112 Cannella, 113 Cacao e 114 Choco.

Io ne ho ricevuti in prova solo 4 colori che sono (da sinistra a destra): Pale Pink, Terra Cotta, Natural Beige e Light Brown. Nessuno ovviamente vi vieta di usare questi correttori anche per il contouring (sono adatti per entrambi gli scopi). Il prezzo è di 4,99 Euro.

Non ho avuto modo di utilizzare nemmeno questa versione del correttore, ma posso dirvi che la texture è la stessa di prodotti della palette, sicuramente però questo in stick è molto più comodo nell’utilizzo (specialmente se non siete addetti ai lavori) e per il trasporto.

E concludo il post di oggi con i due prodotti per l’higlighting. A dire il vero questi 2 sono solo una selezione delle sei varianti di colore in stick, che sono: 01 Light, 02 Pearly Rose, 03 Nude, 04 Coral, 05 Bronze e 06 Dark Bronze. I due colori qui in alto sono Pearly Rose e Coral (che potete usare anche come blush in crema, bellissimo colore) e questi sono gli swatches:

Unico grande problema dei prodotti in stick? Soffrono le temperature elevate, quindi fate attenzione a dove li tenete o si romperanno con grande facilità. Il prezzo di quest’ultimi è di 4,99 Euro.

E per oggi è davvero tutto, mi metterò a provare tutti questi prodotti con pazienza, ma se c’è qualcosa che vi ha incuriosito più di altro fatemelo sapere che vi darò un feedback quanto prima sulla mia pagina Face Book.

I prodotti di questa preview, mi sono stati inviati gratuitamente dall’azienda a scopo unicamente valutativo.

Follow:

10 Comments

  1. May 15, 2017 / 4:14 pm

    Ogni volta che vengo in Italia vado a vedere i prodotti Shaka, poi mi passa la voglia di acquistare. Gli stand sono tenuti malissimo e i tester sempre rovinati….

    • marymakeup
      May 15, 2017 / 6:07 pm

      Da me invece sono sempre perfetti…dipende anche molto dal personale di OVS, devo dire!

      • May 15, 2017 / 6:21 pm

        In genere c’è anche essence vicino e la storia è la stessa… ma credimi shaka è indecente!

        • marymakeup
          May 15, 2017 / 6:22 pm

          sono d’accordo con te, anzi con Essence è anche peggio!

  2. May 15, 2017 / 8:36 pm

    Avete ragione, gli stand sono tenuti malissimo e non trovo mai i prodotti ben recensiti, di cui ho una lista accurata, ma che puntualmente non trovo. Tornando a noi, non mi sono mai cimentata in queste tecniche, mi piacerebbe molto imparare, mi riprometto di farlo, ogni qual volta sono in casa e non devo uscire, prima o poi mi cimenterò anche io !!!

    • marymakeup
      May 15, 2017 / 9:15 pm

      che dici un bel post? 😀

  3. May 16, 2017 / 8:52 am

    Io aspetto la recensione dei correttori in stick

    • marymakeup
      May 16, 2017 / 2:44 pm

      sarà fatto cara…ultimamente sembro più pigra, ma giuro no è vero hahahahah è che si sono sommate un sacco di cose che devo fare anche per lavoro, ma ci sono 🙂

Leave a Reply