Such a sad story / Che storia triste…

Foto dal web

Ho condiviso questo post solo sulla mia pagina Face Book ieri, ma visto che riguarda il blog ho deciso di postare anche qui:

E poi c’è ancora chi crede che i likes ed i commenti siano il frutto di un “duro” lavoro!!! Ormai si compra qualsiasi cosa…ricevo questo genere di email 3/4 volte al giorno e non sto scherzando (vedi foto sotto). Perché mai dovrei compare likes, visualizzazioni e followers? Essere famosi sui social a cosa porta esattamente? Perché si è innescato questo triste meccanismo secondo voi?

Il problema secondo me è che non siamo più in grado di amare ed apprezzare il lavoro di qualcun altro, i likes ci hanno dato alla testa (parlo al plurale, ma onestamente tutto questo non mi appartiene nemmeno lontanamente, sia per età che per atteggiamento nei confronti di queste cose stupide).
Mettere un like ad un post, foto o commento di un altro equivale a “la penso come te, mi piaci, bravo!” Eh no, meglio leggere annuire e passare oltre…chi non apprezza il lavoro degli altri – qualunque esso sia – si comporta così.

Un complimento si fa solo se la persona in particolare è carina nei nostri confronti, altrimenti meglio leggere ed ignorare. Delle volte il complimento equivale ad un semplice like pensateci!
Altro spunto di riflessione…se mi segui perché ti piace quello che scrivo, perché dovrei seguirti immediatamente se ancora non ti conosco? Ah sì certo, perché tu non mi segui perché ti piaccio, mi segui perché vuoi che ti segua anche io così dopo 2 giorni non mi segui più! Io passo il tempo a bloccare questi furbetti su IG e mi piacerebbe poterlo fare anche su FB e sul blog, ma onestamente non è per me una cosa fondamentale.

Ci sono persone che hanno 10k followers e che da sempre scrivono contenuti scadenti, che fanno delle foto orribili e che ricevono Kg di materiale da recensire…quante volte mi è stato chiesto il numero dei followers, dei click al giorno, al mese, all’anno…oh, questo non è il mio lavoro, questo è un hobby, anzi una passione. Ora, se ti piace come scrivo, se ti piacciono i miei contenuti, le mie foto (ne ho fatte di tremende anche io per carità) allora possiamo parlare, anche di numeri REALI se vuoi, altrimenti pace, il web è pieno di gente che per essere famosa, più famosa di me e di tante altre, investe al massimo 5/10 Euro per comprare qualche likes, visualizzazione e followers facendo leggere i suoi pessimi contenuti ad un pc!

Posso dire di conoscere quasi tutti i miei followers, con molti di loro, in questi anni, ho costruito un rapporto reale oltre che virtuale. Scrivo per passione e per lavoro (faccio la make-up artist), non ho mai pensato di guadagnare con il mio blog. Certo capita, ma credetemi le cifre non sono certe quelle della Ferragni! Sono una blogger felice? Secondo me sono solo una blogger stupida, che ancora non ha capito come funziona il sistema o meglio che ha capito come funziona il sistema, ma che stupidamente rifiuta di farne parte, ma io – chi mi conosce bene lo sa – non ho mai seguito la massa, seguo la mia strada ovunque questa mi porti.

E voi che cosa ne pensate?

Follow:

6 Comments

  1. June 23, 2017 / 12:12 am

    Sarà che io tengo il blog come passatempo quindi non me ne frega di avere 150k follower finti…non trovo giusto questo business sinceramente, ma ce ne sono in ogli ambito…esempio i top recensori di Amazon, che salgono in classifica tramite siti che mandano roba pressoché gratis. Anch’io li ho usati ma per torna conto mio, ovvero se posso pagare 2€ una cosa che ne costa 10€ lo faccio, ma non ne compro trentordici per salire in ranking. È onestà…e non sempre c’è

    • marymakeup
      June 25, 2017 / 2:57 pm

      hai riassunto il tutto come una parola…ONESTA’, questa sconosciuta!

  2. June 23, 2017 / 1:29 pm

    “ti seguo, mi segui?” maancheno.
    Non ho scritto per anni a causa di fatti miei ma questa tendenza si andava già delineandosi qualche anno fa (e mi vedeva lontana anni luce da questo tipo di atteggiamento), ora vedo che è peggiorata! Mi mancava però la possibilità di acquisto dei “follower” !! (argh)

    • marymakeup
      June 25, 2017 / 2:58 pm

      da quando ho fatto questo post, mi sono arrivate altre 8 mail per comprare followers! E’ allucinante!!!

  3. June 23, 2017 / 1:49 pm

    Sarebbe bello capire perchè le persone decidono di aprire un blog/profilo social, cosa c’è dietro, ammesso che ci sia qualcosa di concreto dietro…
    Personalmente a me piace scrivere, ho iniziato in un momento in cui avevo davvero bisogno di vedere i miei pensieri stampati coi caratteri, e con tempo ho capito che continua a piacermi il tempo che dedico allo scrivere.
    Ma non per questo voglio comprare i like, dai, ma che tristezza è? E per ottenere che cosa in cambio poi? Una idea, falsata, evidentemente irreale di una notorietà inconsistente?
    Ci sono persone brave, professionali e preparate che riescono ad avere successo, ma davvero non mi piace l’idea del “puoi farlo se paghi”….

    • marymakeup
      June 25, 2017 / 3:00 pm

      hai ragione Francesca, la penso come te! Il successo non si compra, l’onestà non si compra..qui il problema è molto più profondo di quanto si pensi :/

Leave a Reply