My running story…

Picpicjumbo.com

Ho iniziato a correre ad Aprile di quest’anno così per puro caso…volevo fare qualcosa di nuovo con mio marito e correre mi è sembrata da subito un’avventura divertente da poter condividere con lui nel tempo libero. Quando abbiamo iniziato è stata durissima, noi avevamo solo camminato e passare dalla camminata, anche se veloce, alla corsa non è assolutamente facile come molti pensano, anzi!

Come prima cosa ho dovuto fare subito i conti con un tremendo dolore alle ginocchia che mi ha torturato per quasi 3 settimane. Vi giuro i dolori erano così forti che non riuscivo a dormire la notte. Sono stata anche da medico che mi ha consigliato di non smettere, di dimagrire e di applicare una crema miracolosa (lo è davvero e se avete problemi simili da trattare comprate la Ice Cream) da applicare subito prima e dopo l’allenamento.

Io non ho mollato, non conosco il significato della parola mollare, e nonostante il fortissimo dolore, mi sono allenata settimana dopo settimana ed il tutto fortunatamente si è attenuato fino a scomparire completamente, così come mi aveva detto il medico sportivo. Subito dopo però mi sono stirata una coscia e anche quel dolore me lo sono portata avanti per almeno 4 settimane…ma chi corre è spesso soggetto ad infortuni del genere! Anche mio marito è stata vittima di un paio di strappi più o meno importanti risolti senza grandi problemi e con l’aiuto della nostra Ice Cream.

Quando abbiamo iniziato ci siamo affidati alla tabella di allenamento di Josh Clark C25K che ci ha permesso di passare dalla camminata ad una corsa di 5k senza sosta in 9 settimane. Come vi dicevo è stata davvero dura anche perché un conto è vedere il programma scritto, un conto è rispettare la tabella di marcia e correre anche solo un minuto senza sosta credetemi! Oggi sorrido se ci ripenso, ma ho anche pianto al termine di un allenamento, non scherzo!

Il nemico più grande è stato il caldo…ma nonostante le temperature proibitive non abbiamo mai mollato e siamo arrivati al termine delle 9 settimane…anzi a dire il vero forse ne abbiamo impiegate 10 visto che una settimana abbiamo deciso di ripeterla due volte perché il livello successivo ci sembrava davvero troppo faticoso per la nostra preparazione del tempo! Insomma…con gioia immensa – solo chi corre forse riesce a capire cosa voglio dire – abbiamo raggiunto la meta che c’eravamo prefissati un giorno X per puro caso!

happy-runners-2016

A che punto siamo oggi? Oggi ci stiamo allenando con il programma di Roberto Albanesi per arrivare a correre i 10k e dopo averlo interrotto per circa un mese (tra ferie e varie) siamo a metà della fascia rossa quindi già ben oltre i 6 km! Ci alleniamo 3 volte a settimana e abbiamo anche iniziato a fare le ripetute (pazzia pura ve lo dico io hahahah).

I nostri goals per il 2017 sono tantissimi e sono tutti molto ambiziosi, ma non voglio svelarveli in un unico post perché ho intenzione di aggiornarvi costantemente su questa nuova avventura. Per ora posso dirvi che vogliamo completare il programma di Albanesi entro la fine del 2016 anche perché vorremmo correre la prima 10k da runners il prossimo 31 Dicembre (We run Rome 2016) e questo vi assicuro sarebbe già un traguardo importantissimo per noi. Da ora fino a Dicembre quindi vi aggiornerò sui nostri progressi sperando nel vostro incoraggiamento e supporto!

E voi, continuate a muovervi sì? Qual è l’ultimo “grande” obiettivo che vi siete prefissati quest’anno?

Ricordate Nothing is Impossible! x

Follow:

Leave a Reply