Rimmel London Match Perfection SPF20

Rimmel London Match Perfect & Makeup Primer

Ciao a tutti! Ieri non ho scritto nemmeno un post saltando anche la mia “amatissima” rubrica Fashion Wednesday, mi scuso, ma sto male un’altra volta…questo benedetto maledetto raffreddore non mi vuole mollare più! Oggi però voglio parlarvi di due prodotti che ho appena ricevuto in prova: il nuovo Match Perfection SPF20 e il Fix & Protect Make-up Primer della Rimmel London.

Vi avevo già parlato del Match Perfection SPF 20 in un post preview il 16 Novembre scorso dicendovi anche che ero davvero molto curiosa di provare la nuova formulazione perché:

l’innovativa tecnologia wonder-tone crea una sinergia unica tra pelle e fondotinta per un incarnato perfetto. La nuova formula è arricchita con un complesso idratante che aiuta a mantenere la pelle protetta e idratata fino a 24 ore. Questo nuovo fondotinta Rimmel promette di eliminare le occhiaie, di minimizzare i pori dilatati, le discromie e le imperfezioni, donando alla pelle un risultato perfetto e luminoso.

Le premesse sono ottime, ero solo un po’ preoccupata dei colori disponibili, che sono 5 in totale: 200 Soft Beige, 201 Classic Beige, 300 Sand, 303 True Nude e 400 Natural Beige, perché essendo una carnagione piuttosto chiara avevo paura che il colore non si adattasse alla perfezione.

Al momento l’ho indossato una sola volta (sto usando è il 201 Soft Beige), vi mostrerò una foto anche se sono malaticcia più avanti su IG e FaceBook, ma devo dire che il colore non si discosta troppo dal mio tono.

Rimmel London Match Perfection SPF 20 Soft Beige

Rimmel London Match Perfection SPF 20 Soft Beige

Come primissima impressione vi posso dire che questo fondo si stende davvero molto bene, diversamente dalla vecchia formulazione che risultava un po’ appiccicosa se mi passate il termine. Io ho usato lo Stippling Brush della Zoeva, ma potete anche stenderlo con le dita. Il fondo è modulabile e quindi potete anche semplicemente ritoccare nei punti che necessitano di maggiore attenzione e/o coprenza.

E’ leggero (io ne applico sempre poco e lo sfumo molto bene perché amo l’effetto naturale lo sapete) e copre con facilità le piccole discromie della pelle. Non passo quasi mai il fondotinta nell’aria perioculare (destinata solo al correttore), ma questa volta ho fatto una piccola eccezione perché volevo vedere se davvero il solo fondotinta bastasse per coprire le mie occhiaie. Ora, da solo certamente non può fare miracoli, ma aiuta molto il compito del correttore, questo va detto. Una prova per me non è sufficiente per dirvi se un prodotto è valido o meno, lo sapete, quindi vorrei rimandare ogni altro commento alla review!

Oltre al fondotinta sto anche provando il Fix & Protect Make-up Primer SPF25 e nonostante non usi molto i primer, questo lo proverò con particolare attenzione perché mi piace la consistenza…sembra quasi un crema e non solo al tatto.

Rimmel London Fix & Protect Make-up Primer

Rimmel London Fix & Protect Makeup Primer

Sul viso si asciuga velocemente e non unge e la cosa non mi dispiace per niente. Tra le sue caratteristiche quella di levigare, proteggere ed uniformare la pelle del viso. Può essere usato da solo per dare luminosità o sotto il fondotinta per prolungare la tenuta del make-up.

Anche questo prodotto ho avuto modo di usarlo un’unica volta al momento e come prima impressione vi posso dire che mi è piaciuta una cosa in particolare: la luminosità che dà al fondotinta, che sono certa si noterà anche in foto. Quando mi sono struccata non avevo la pelle unta, ho solo visto che all’altezza delle guance il blush, il particolare, sembrava un po’ più lucido del normale. Ripeto dare un giudizio su un prodotto appena provato è per me impossibile, quindi rimando ogni altro commento al post review che pubblicherò sicuramente nei primi giorni del 2016.

Voi avete mai provato il Match Perfection della Rimmel? Vi piace questo genere di prodotto? Usate mai un primer sotto il fondotinta? Fatemi sapere x

I prodotti di questa preview, mi sono stati inviati gratuitamente dall’azienda a scopo unicamente valutativo.

Follow:

Leave a comment

  1. December 17, 2015 / 3:53 pm

    I’m obsessed with the match perfection foundation! Xx

    • December 17, 2015 / 4:02 pm

      Have you tried the new one yet?

  2. December 17, 2015 / 5:27 pm

    Se solo Rimmel smettesse di testare sugli animali potrei provare qualche prodotto :/ Ti auguro una veloce guarigione :*

    • December 17, 2015 / 5:41 pm

      Fosse solo un problema della Rimmel London…la lista è ampia mia cara, pensa c’è anche Mac e ho detto tutto! Nel nostro paese comunque i test sugli animali sono illegali e tieni anche presente che non dovresti comprare niente e dico niente che è venduto in Asia, dove i test sono obbligatori per essere venduti, ma sono certa che questo già lo sai x

      • December 17, 2015 / 5:46 pm

        Si infatti. Se non sbaglio è vietato in tutti paesi d’Europa ora. Comunque tutti i brand itaiani stanno andando davvero bene, non sono italiana ma devodire che sono quasi fiera 😀

        • December 17, 2015 / 5:49 pm

          Rimmel London in Europa non testa sugli animali, tranquilla, sai come la penso in materia. Anche Mac non testa, ma vende in Cina e lì le cose sono diverse. Qui ormai le cose sono cambiate da anni per fortuna, ma cambiare certe “teste” non è una cosa facile. Beh in Cina i cani se li mangiano quindi…

    • December 17, 2015 / 9:17 pm

      Non bisogna mai snobbare alcun brand 😀

  3. December 20, 2015 / 10:12 pm

    Commento che sorge spontaneo avendo letto una cosa che hai scritto qui: Ma come, pure Mac testa sugli animali? 🙁

    • December 21, 2015 / 9:31 am

      E’ nella lista della Peta…ma non perché testa qui da noi o in America, ma perché – al pari delle altre marche tra cui anche Rimmel London – vende i suoi prodotti in Cina e Giappone dove la sperimentazione è legale. Capito come funziona?

      • December 21, 2015 / 10:07 pm

        Si ho capito! non sapevo di questa cosa, grazie!

Leave a Reply