Review: Instant Anti-Age cancella età in Light Maybelline

MIA_01

La scorsa settimana vi ho parlato brevemente di due correttori Maybelline, in particolare del Fit me (ne parleremo nei prossimi giorni) e di questo; l’Instant Anti-Age!

Oggi voglio parlarvi più nel dettaglio di questo correttore cancella età che ho avuto modo di provare negli ultimi tempi. Quindi parto subito dicendovi che la colorazione che ho scelto è la Light, semplicemente perchè avevo già moltissimi altri correttori più scuri e volevo provarne uno più chiaro che potesse anche servire per illuminare oltre che per correggere.

MIA_02

All’interno della boccetta in plastica, ci sono 6,8 ml di prodotto con scadenza 6 mesi. L’applicatore, che vedete in alto nella prima foto, è pratico, ma non è certo l’ideale se non dovete lavorare su di voi. Tra le altre cose voglio vedere se arriverà integro fino alla fine, perchè a forza di girare il tappo per far uscire il prodotto, più di qualcuno ha avuto quache problema (magari invece io sarò più fortunata).

Vediamo ora come viene presentato il prodotto dall’azienda:

Esclusivo applicatore micro correttore che raggiunge più in profondità le piccole rughe e le imperfezioni riempiendole e levigandole per una copertura perfetta. Formula arricchita con bacche di Goji, un antiossidante naturale, collagene che agisce sull’elasticità della pelle, e acido ialuronico per attenuare i primi segni del tempo. SPF 18 per proteggere la tua pelle dai danni solari.

Un delle cose che più mi piace è che ha un SPF piuttosto alto come vedete, che lo rende un correttore perfetto anche in estate. Come tutti i correttori però, bisogna saperlo dosare correttamente e bisogna anche saperlo mettere nei punti giusti. C’è che lo mette in un’unica passata, c’è chi lo picchietta, così è come lo metto io:

MIA_05

Inizio con il mettere 3 piccole gocce solo sulla parte da correggere (come vedete nella foto in alto), a questo punto sfumo portando il correttore verso il basso e insistendo nella parte interna, che è la parte delle mie occhiaie che ha bisogno di maggior attenzione. Non basta quasi mai un’unica passata, quindi sempre procedendo a piccoli steps aggiungo il prodotto che reputo necessario, sfumando molto bene tra una passata e l’altra, prima di fissare con una cipria.

MIA_03

MIA_04

Il risultato non mi dispiace, è un buon correttore, soprattutto sulla lunga distanza, perchè:

  • non finisce nelle pieghette (sembra quasi che si fissi)
  • il colore che ho scelto – light – non è poi così chiaro come pensavo e dona una bella luce all’area in questione
  • la parte sembra effettivamente più levigata, ma ricordo che è un correttore e non un miracolo, quindi se oltre alle occhiaie avete anche delle borse pronunciate, non aspettatevi grandi risultati.
  • ha un’ottima tenuta

A me, come avete capito, è piaciuto, non è sicuramente il mio correttore preferito, però non mi dispiace, perchè nonostante tutto ha anche una buona coprenza. Il prezzo è abbastanza buono (circa 10 Euro) e la quantità nel packaging permette di consumare interamente il prodotto nell’arco dei 6, secondo me, quindi se utilizzate solo questo correttore, è anche conveniente.

Spero di esservi stata d’aiuto, se serve qualche altra info, sapete già cosa dovete fare, no? Vi auguro un buon inizio di settimana e ci sentiamo nei prossimi giorni con l’altra review (che molte di voi stanno aspettando) dove vi parlerò del fit me correttore sempre della Maybelline!

Qualcuno di voi ha già provato l’Istant Anti-Age?

49 Comments

  1. October 14, 2013 / 10:11 am

    Continuo a sentirne parlare bene, accidenti! Con la mia frequenza d’uso dei correttori (vedi il Kiko che sta prendendo la via del cestino) quando lo vorrò io sarà uscito di produzione 🙁 quanto copre?

    • October 14, 2013 / 10:14 am

      non è male sai? E’ abbastanza coprente, poi tu sei giovane, per te andrebbe comunque bene!!!

      • October 14, 2013 / 10:17 am

        Considera che copro solo le disgrazie che in profumeria chiamano imperfezioni… toccando ferro e quant’altro le occhiaie le copro due volte l’anno!

        • October 14, 2013 / 12:44 pm

          e allora va bene anche un fondotinta…

  2. francesca
    October 14, 2013 / 11:40 am

    Ciao Mary,di questa stessa marca e stesso boccetta ho usato il fondotinta che non era malvagio,questo correttore mi ha sempre incuriosita…quando finiro’ il mio kiko full coverage,ehm si scrive cosi? lo provero’..non vedo l’ora di sapere dell’altro…grazie

    • October 14, 2013 / 12:48 pm

      l’altra review è in arrivo in settimana 😀

  3. October 14, 2013 / 2:27 pm

    Anche io sto provando questo correttore e devo dire che mi ci sto trovando bene, ha una buona coprenza e riesce davvero a coprirmi le occhiaie e poi come hai detto tu non va nelle pieghette! L’unica cosa negativa è che per farlo uscire al primo utilizzo ho dovuto girarlo non so quante volte perché non usciva e il livello di prodotto è diminuito davvero tanto (fino alla scritta maybelline per capirci) senza che il correttore uscisse dalla spugnetta 🙁 è successo anche a te?

    • October 14, 2013 / 7:03 pm

      no, a me non è successo…ma trovo comunque l’applicatore tremendamente scomodo :/

  4. October 14, 2013 / 4:44 pm

    Aspetta la recensione anche del fit me e poi ci penso =) Anche se ne parli bene di questo correttore non mi attira molto, sarà solo una sensazione.

    • October 14, 2013 / 7:04 pm

      non è che sia un must per carità…

  5. October 14, 2013 / 5:28 pm

    Anche a me non attira tantissimo forse per la spugnetta eheh Però anche io come Fefy ne ho sentito parlare bene

    • October 14, 2013 / 7:04 pm

      sì la spugnetta frena un sacco…

  6. October 14, 2013 / 7:31 pm

    Acquistato 2 settimane fa! Non mi sta affatto deludendo, anzi (:

  7. neverwithoutmakeup
    October 14, 2013 / 10:31 pm

    mooolto interessante,non mi dispiacerebbe provarlo!Ci faccio un serio pensierino appena posso 😉

    • October 15, 2013 / 9:26 am

      che correttore usi abitualmente?

      • neverwithoutmakeup
        October 15, 2013 / 9:36 am

        Principalmente l’Erase Paste.Per i giorni in cui vado di trucco leggero e le occhiaie sono poche ho un All over cover di Elf 😛

        • October 15, 2013 / 9:57 am

          non ho mai provato nessuno dei due…

      • neverwithoutmakeup
        October 15, 2013 / 10:32 am

        quello Elf non fa molto,dico la verità,ma avendo preso un colore chiaro almeno illumina un pò la zona.L’Erase è bello coprente e lo amo 😉

        • October 15, 2013 / 10:59 am

          Erase lo devo provare…ma tutte le volte che lo provo da Sephora mi sembra un po’ troppo “corposo” sbaglio?

      • neverwithoutmakeup
        October 15, 2013 / 11:39 am

        Lo è,infatti va usato poco alla volta e steso bene,quando si impara a dosarlo è perfetto,io lo prelevo prima con un pennellino e poi stendo bene con le dita 😉

  8. October 15, 2013 / 9:49 am

    Io amo molto questo correttore, è il mio preferito insieme a quello roll.on della Garnier!
    Mi piace il fatto che copra senza essere pesante e che duri perfettamente tutto il giorno senza problemi.
    Io ho eliminato la spugnetta perchè ormai era troppo imbevuta di prodotto e non ne usciva più, quindi ora lo applico prelevandone una microgoccia dalla punta e stendendolo con un pennello Real Techniques che servirebbe per illuminare ma che trovo ottimo per stendere il correttore!
    Se ti va di passare da noi, sul blog abbiamo aperto un piccolo contest di Halloween su cucina, makeup e libri…

    • October 15, 2013 / 10:00 am

      sei la seconda che mi dice che ama il roll on della Garnier…solo che da quello che ho capito è piuttosto leggero e quindi non fa per me…anche se cerco di non appesantire mai la zona del contorno occhi! Però sono contenta che questo correttore ti piaccia…devo dire che la cosa che più mi piace, oltre all’alto SPF, è che duri e non finisca nelle pieghette, cosa che odio e cosa che mi succede anche con correttori piuttosto noti e costosi.
      Passo volentieri…un abbraccio x

      • October 18, 2013 / 7:59 am

        Si, effettivamente è molto leggero quello della Garnier, però per assurdo su di me è più efficace che il Maybelline; non so spiegarmi bene ma ci provo: il Maybelline copre sicuramente meglio, ma il colore del Garnier annulla in maniera perfetta il colore della mia occhiaia…
        E’ vera la questione pieghette, anche a me non è mai capitato che si infilasse!

        • October 18, 2013 / 9:55 am

          l’importante è che faccia il suo “lavoro” su di te. Come dico sempre un prodotto che ha una buona prestazione su di me, potrebbe non averla sugli altri e vice versa. Chi trova un prodotto che funziona, non dovrebbe mollarlo mai…a mio avviso 😀

  9. October 15, 2013 / 1:54 pm

    ok, l’antiage… tra poco mi servirà XD

  10. Hermione
    October 20, 2013 / 10:42 am

    Ce l’ho, e ha il grandissimo pregio di non infilarsi nelle pieghette.
    Io lo uso come correttore di rifinitura, sopra l’Erase Paste (ho occhiaie tremende), da solo purtroppo non basta.
    La spugnetta è davvero scomoda, io l’ho tolta, comunque anche senza spugnetta l’erogatore non è il massimo.

    • October 21, 2013 / 12:00 pm

      Secondo me è un buon correttore….il fatto che non vada nelle pieghette è un punto fondamentale a suo favore. Non appena lo troverò a prezzo più basso, prenderò anche un colore un po’ più scuro!
      Sì la spugnetta è una nota dolente e secondo me anche poco igienica anche per lavorare sempre sulla stessa persona. La zona è delicata e il correttore contiene acqua e quindi è facile che si sviluppino delle muffe, insomma non è davvero il massimo!

Leave a Reply