Painterly Vs Bare Study due Paint Pot a confronto

Come prima cosa volevo ringraziarvi tutti, perchè questo fine settimana il mio blog ha raggiunto e ormai superato le 200.000 visite. Che dire? Grazie, davvero grazie a tutti voi!

Oggi vi voglio parlare di due tra i più famosi paint pot della Mac Cosmetics ed in particolare di Painterly e di Bare Study! Io ne ho tre, ho preso anche blackground, ma questi sono sicuramente quelli che molte di voi hanno già sentito nominare e visto in qualche post e/o nei video di Youtube.

A che cosa servono i paint pot? Vediamo come li presenta la Mac Cosmetics….

un colore per occhi altamente pigmentato, cremoso all’applicazione. Ultima generazione di una famosa formula M·A·C, Paint Pots mantiene tutti i tratti intensi che lo hanno ispirato. Colori a lunga durata. Crea una copertura continua senza appesantire, a lunga tenuta. Si sfuma uniformemente sulle palpebre. In base cremosa, può essere utilizzato con Eyeshadows e Eyeliner

Vi dico subito che io li utilizzo come base per l’ombretto, ma ho visto che molte lo usano solo per intensificare il colore di un ombretto applicando una base sotto. A mio avviso è un passaggio inutile, perchè la tenuta di questo prodotto è davvero ottima!

Io da sempre utilizzo il Painterly, mi piace moltissimo, è opaco al punto giusto, uno splendido color carne che non altera in alcun modo il colore dell’ombretto che si applica sopra. Recentemente ho deciso di comprare anche Bare Study, ma trovo che i due paint pot siano davvero molto diversi, ma vediamo il Bare Study più da vicino:

Il colore è bello sì, ma non è opaco anzi è decisamente shimmer per i miei gusti e mettendolo a confronto con il Painterly, si vede subito la differenza:

Ora può essere sicuramente una questione di gusti lo so, ma tra i due continuo a preferire decisamente Painterly. Resta il fatto che i paint pot possono essere usati anche da soli, quindi senza mettere un ombretto sopra e a quel punto magari mi sentirei di consigliarvi Bare Study (che dal sul rosa), perchè Painterly non si vede proprio una volta steso e sfumato sulla palpebra.

I paint pot sono racchiusi un piccolo barattolino di vetro, con tappo nero, da 5 gr. Il prodotto sembra poco, ma vi assicuro che un piant pot usato anche quotidianamente dura più di qualsiasi altra “base” in commercio. Il prezzo? 19,50 Euro, che sono molti, lo so, ma il prodotto li vale tutti.

I paint pot tendono a seccarsi un po’, quindi vi consiglio di non lasciare mai il barattolino aperto sul tavolo quando li usate, ma in ogni caso, qualora si dovesse seccare basta scaldarlo prima dell’applicazione.

Qualcuno di voi li conosce? Quale paint pot preferite tra quelli disponibili o vorreste provare?

Follow:

25 Comments

  1. September 30, 2012 / 8:20 pm

    nessuno, su di me sono disastrosi ç_ç

  2. September 30, 2012 / 10:20 pm

    Io ho preso Painterly grazie ad uno sconto di un’amica e lo amo con tutta me stessa. Quando voglio essere sicura che il trucco mi duri tutta la giornata lo utilizzo come base, insomma: storia di un grande amore!

    • October 1, 2012 / 10:19 am

      è bello anche da solo…con un tocco di eyeliner 🙂

  3. September 30, 2012 / 11:31 pm

    Preferisco Painterly, senza alcun dubbio!

    • October 1, 2012 / 10:19 am

      bare study è decisamente particolare, ma anche io preferisco Painterly 🙂

  4. October 1, 2012 / 7:33 am

    Complimenti per le 200.000 visite!!!!!! E’ una vita che voglio il Painterly 🙂
    Bacione

  5. October 1, 2012 / 12:29 pm

    Complimenti per il record di visite! =)
    Sono quasi due anni che quando vado a Roma entro alla MAC per comprare il Bare Study, ma ogni benedetta volta è sempre finito! Sfiga!!! L’ho quasi preso come segno del destino..ahah! Mi sono trovata indecisa tra il Painterly e il Bare Study spesso, ma visto che userei il paint pot più come ombretto che come base, mi sono sempre orientata sul Bare Study! 😉
    Posso chiederti se quando li usi da soli finiscono nelle pieghette? E’ un’informazione difficile da ottenere, visto che molte ragazze usano gli ombretti come base e quindi vanno a fissarli con altri ombretti in polvere!

    • October 1, 2012 / 6:07 pm

      il problema è sempre lo stesso, dipende tutto dalla quantità. Ti dico però, che Painterly ha una buona tenuta, ti faccio sapere qualcosa di più per quanto riguarda Bare Study, che visto così sembra leggermente più cremoso…
      grazie per i complimenti 🙂

      • October 2, 2012 / 8:19 am

        Ok, perfetto! Grazie mille a te! <3

  6. October 2, 2012 / 11:13 am

    Ciao Mary, io senza bare study e rubenesque non vivo più!!! Sono i miei alleati per il trucco da 5 minuti per l’ufficio… danno un aspetto curato con il minimo sforzo e alla sera li ritrovi lì immobili. Son soddisfazioni 🙂
    A questo punto però mi hai davvero tentata con painterly perchè anche come base questi prodotti mi piacciono un sacco, solo che i miei due sono decisamente shimmer… un’alternativa matte con la stessa texture mi ispira assai, specialmente andando incontro all’inverno!
    Complimenti per le visite. Baci

    • October 2, 2012 / 11:24 am

      ciao prima di tutto grazie per i complimenti 🙂
      Ma guarda, io Painterly mi sento di consigliartelo tranquillamente, perchè come vedi è molto “discreto” e a mio avviso perfetto per un trucco in 5 minuti, magari da accentuare con un tocco di eyeliner e mascara 🙂
      Se lo prendi, fammi sapere come ti trovi…

  7. October 2, 2012 / 11:29 am

    Complimenti Mary!!!
    Painterly mi tenta molto per usarlo come base, è coprente? Potrei farci un pensiero se fosse anche adatto a coprire le discromie ed omogenizzare la palpebra…altrimenti, a parte il correttore, hai consigli o trucchi del mestiere da svelare?

    • October 2, 2012 / 12:22 pm

      Ciao cara e grazie!
      Sì è coprente e uniforma molto bene il colore della palpebra. Guarda io uso tantissimo il primer della UD che adoro e che ormai è una garanzia per me e per il mio lavoro. Trucci del mestiere su cosa in particolare? Su come far durare il trucco? Dai fammi qualche domanda più specifica che preparo un post per il blog…

      • October 2, 2012 / 12:47 pm

        come correggere le discromie della palpebra: ho una specie di alone marroncino (non mi sembrano occhiaie, che io intendo -ma correggimi se sbaglio- siano poco più sotto la rima inferiore dell’occhio) che non so mai come coprire. Come primer uso la/il Shadow Insurance e applico poi un pochino di correttore compatto nella zona ma temo che alla lunga l’uso del correttore non sia molto salutare in questa zona(anche qui correggimi se sbaglio) quindi Painterly potrebbe essere una buona soluzione!

        • October 2, 2012 / 5:31 pm

          perchè utilizzi il correttore sulla palpebra? Lo Shadow Insurance non è coprente quanto il primer potion della UD che tra le altre cose è disponibile anche in diverse tonalità oggi, ma a quel punto ti conviene davvero un paint pot come il Painterly o addirittuta anche il Limon di Benefit, lo conosci?

  8. Hermione
    October 2, 2012 / 11:51 am

    Complimenti per le visite! 🙂
    Io “a naso” direi che tra i due sceglierei il Bare Study ma, complice un ordine piuttosto consistente, e per fortuna scontato, da Sephora (consistente non per me, però, in realtà ho comprato diversi regali di compleanno!) mi sono appena presa il suo fratellino Benefit R.S.V.P., per cui per un po’ sono a posto.
    Ma un paint pot, prima o poi, lo voglio provare 😉

    • October 2, 2012 / 12:23 pm

      grazie cara. Ah fammi sapere come ti trovi con quello della benefit allora…

  9. neverwithoutmakeup
    October 2, 2012 / 10:20 pm

    Painterly è proprio bello,quando mi deciderò a provare un paint pot sarà sicuramente la mia scelta! Complimenti per le 200 mila visite ^^

  10. October 3, 2012 / 2:19 pm

    Uso Painterly ormai da anni e non lo mollo più. Uniforma il colore della palpebra e mantiene inalterato l’ombretto per ore.
    Lo preferisco anche perché non amo l’effetto shimmer, inoltre trovo che sia molto più versatile: io lo trovo perfetto anche da solo abbinato all’eyeliner ma, per un trucco diverso, basta aggiungere un pigmento e voilà 😛

    • October 3, 2012 / 2:40 pm

      Ciao Sharon benvenuta!
      Ti capisco anche a me Painterly piace molto. Sto solo cercando di capire come usare al meglio il Bare Study perchè voglio comunque dargli una possibilità anche se è decisamente troppo shimmer per me 🙂

  11. Donatella
    November 17, 2019 / 12:15 pm

    Ciao ho appena comprato il painterly ma vorrei sapere se applicarli con in pennello o con le dita grazied

Leave a Reply