Melasma aggiornamento Ottobre 2016

melasma-2016_02

Devo dire che è davvero da tantissimo tempo che voglio scrivere questo post, anche perché molte di voi continuano a mandarmi messaggi email, ma anche richieste su FaceBook e Instagram segno che sempre più persone, alcune anche giovanissime, hanno questo “problema”.

Da quando sono da Mac ho parlato con più di 10 ragazze che si sono rivolte a me disperate, l’ultima ieri sera…voleva coprire una macchia al lato della bocca che le andava fino al collo. Mi ha confessato che lei però non vuole assolutamente rinunciare al mare e che prende il sole sempre anche d’inverno. Forse allora è il caso di fare una piccola premessa:

il sole si può prendere, ma bisogna proteggersi in modo adeguato e non parlo solo di protezione 50+, ma dico anche che bisogna andare al mare nelle ore meno calde e che bisogna esporsi gradualmente. Poi se proprio devo dire la mia, mettere il cappello in questi casi è un must, altrimenti poi correre ai ripari non sarà così facile! Il sole fa bene, ma preso con misura e vi ricordo che i raggi UV invecchiano la pelle e le macchie sono solo uno dei mali minori…

Ognuno, per carità, è libero di fare quello che crede, ma che senso ha lamentarsi dopo? Il melasma si cura tutto l’anno mica solo da Giugno a Settembre eh? Quello è il periodo in cui le macchie si fanno vedere (escono per la prima volta o diventano più scure), ma da quel momento in poi non si può più far finta di niente. Il melasma non se ne va da solo e non se ne va se facciamo finta che non ci sia, inutile piangere e disperarsi!

Capisco il momento di smarrimento, non è stato facile nemmeno per me lo sapete (soffro di melasma dal 2010 e questo è il mio primissimo post sull’argomento), ma dopo bisogna reagire. Piangere, andare in depressione a cosa serve? Se uno dei fattori scatenanti del melasma è lo stress, facendo così non facciamo altro che peggiorare la situazione e non di poco.

Rispondo sempre con molta attenzione ai messaggi che mi mandate sull’argomento e come prima cosa cerco di farvi capire che no, non siete le sole ad avere questo “problema” …però vi esorto sempre a reagire e a cercare la giusta cura per voi. Peeling, laser, creme qual è la soluzione migliore? Come prima cosa vi consiglio di recarvi da uno specialista e di concordare con quest’ultimo la soluzione più adatta al vostro caso.

Mi hanno consigliato più volte il laser, ma ho sempre detto di no! Tra le altre cose ho letto opinioni davvero contrastanti in merito…alcune sono “guarite” ad altre il melasma è tornato più cattivo che mai! E se non dipendesse solo da sole? Sappiamo tutti che ci sono dei fattori esterni scatenanti, ma ce ne sono anche di interni. Vi ricordate ancora questo post aggiornamento che ho scritto nel Novembre del 2014? Si chiama Melasma importanti novità dove vi ho raccontato di come il melasma sia anche correlato all’alimentazione! Leggetelo con attenzione se non lo avete già fatto…

Cosa sto facendo per curare il melasma? Vediamo un po’:

  • metto la protezione solare sempre e quando dico sempre intendo dire 12 mesi all’anno. Scelgo quindi creme viso con un SPF adeguato alla stagione, comunque mai meno di 20!
  • Da Maggio a fine Settembre la mia protezione solare arriva fino a 50+ non solo quando sono al mare, ma anche quando sono in macchina, al parco a correre o anche semplicemente per strada a fare shopping.
  • Sono vegan da circa 3 anni e quindi mangio “clean”. Non mangio farine trattate e soprattutto non mangio lo zucchero raffinato ormai da tantissimo tempo!
  • Quando sono al mare applico la protezione solare 50+ ogni 2 ore circa e sto tutto il tempo con il cappello anche sotto l’ombrellone. Se è per questo faccio anche il bagno con il cappello, a me non dà fastidio, ci si fa l’abitudine!

melasma-2016_01

Nonostante tutte queste precauzioni, il mio melasma d’estate si attiva e quest’anno poi si è spostato anche verso il basso (mi è venuto anche sulle guance per capirci – vedi prima foto). Ci sono stata male? No, nemmeno un po’, sono passata davanti allo specchio mi sono vista e ho detto a meli “Ah sei tornata? Bene, buona estate anche a te!” Ho continuato a proteggermi e a godermi il mare come sempre e ora  che sono mesi che non mi espongo più…si è già talmente schiarito che si nota a stento, tanto che quando dico di soffrire di melasma la gente mi guarda e mi dice “Ma tu non hai niente, non si vede niente, sei sicura?”.

In realtà io lo vedo, so che c’è, ma non lo alimento stressandomi. Riesco a coprirlo bene con il trucco e si nota un po’ di più quando sono senza! E’ parte di me e negli anni ho imparato da amarlo un po’ di più! Sorrido e me ne frego di quello che pensano gli altri del mio “problema” e anche voi dovreste fare lo stesso e non per gli altri ma per voi stesse!

Invito tutte le ragazze che soffrono di melasma e che leggeranno questo post a lasciare qui sotto un commento e a parlare della propria esperienza. Un abbraccio grande a tutte e mi raccomando…sorridete, non lasciate che un problema così piccolo rovini la vostra vita! Stay positive x

Follow:

Leave a Reply