Make-up packaging too cute to open

Make-up packaging too cute to open

Ok, lo sappiamo, non bisognerebbe mai giudicare un libro dalla copertina. Questo vale ovviamente per i libri, per le persone, un po’ per tutto…e, udite udite, anche per il make-up! Ci sono brand che hanno fatto del packaging sobrio e lineare un loro marchio di fabbrica – Mac Cosmetics ne è un esempio lampante –  e altri che puntano molto sul “fuori” forse perdendo un po’ di vista il fattore più importante: la qualità e la performance del prodotto all’interno.

Bel discorso eh? Edificante, non fa una piega…e invece no.

Passiamo ore e ore a cercare recensioni, swatches, opinioni dalla Ferragni alla Sora Peppina su qualsivoglia prodotto e poi basta un burrocacao (il ventiquattresimo) a forma di unicorno e tutti i nostri buoni propositi vanno a farsi benedire, specialmente se il prezzo dell’oggetto dei nostri desideri è tale da non opporre resistenza alla chiusura magnetica del nostro portafogli.

…e cosí capita di trovarsi con un’adorabile palette a forma di orsetto che non scrive oppure con un rossetto dal design accattivante che tre minuti dopo averlo indossato cammina allegramente per la nostra faccia senza curarsi delle figuracce che facciamo in giro per il mondo. Non immaginate quanti di questi tesori sono finiti nella collezione personale di mia figlia, che da piccola si divertiva a truccare i visi che le stampavo su carta.

Trovare un prodotto economico che sia esteticamente bello e qualitativamente all’altezza non è così facile, ma vi posso dire con orgoglio che, del tutto inaspettate, sono arrivate delle gioie da uno shopping non programmato. Domenica scorsa infatti, passeggiando per l’outlet, ho notato che la solita profumeria, che fino a non molto tempo fa si chiamava Modus, ha cambiato insegna e ora si chiama Naima. Incuriosita dalla novità e soprattutto dall’eventuale presenza di marchi particolari mi sono affacciata all’interno al grido di “solo una sbirciatina, non si compra niente!” (come no).

Ed eccolo, un tripudio di rosa confetto e atmosfere da budoir francesi: fregata!

Il brand non lo conoscevo, si chiama Lollipops Paris e da una breve ricerca su Google ho scoperto che non si occupa solo di make-up, ma commercializza via web anche accessori, scarpe, borse, bijoux, tutti davvero molto carini e “molto francesi” (ok, io il link al sito ve l’ho messo ma non voglio responsabilità).

Make-up packaging too cute to open

Make-up packaging too cute to open

Comunque, era tutto scontato al 40%… come si fa??? Sono venuti a casa con me una cipria e tre matite occhi. Sulle matite (rosa leopardate, per dire) sono andata piuttosto sul sicuro perché già dallo swatch sulla mano ho notato che si fissavano molto molto bene sulla pelle, cosi’ bene da far fatica a rimuoverle: ho dovuto chiedere lo struccante alla commessa.

Nei giorni successivi ho poi potuto provarle per bene e devo dire che sono molto soddisfatta: il nero è molto bello ma soprattutto sono contenta del marrone un po’ metallizzato e del bordeaux. Sono pentitissima di non aver preso anche il verde bosco (non so perché ma è diventato un colore difficile da trovare e quello era molto bello). Particolari, resistenti, ottimo acquisto pagato meno di 4 euro!

La cipria poi è stata davvero una soddisfazione. Confesso che l’ho presa più come specchietto da tenere in borsetta che altro perchè è troppo carina, fa un po’ specchio delle mie brame. Il tester in negozio era una semplice cialda, quindi aprire la confezione vera e propria è stata una sorpresa: curatissima, con una spugnetta tonda per i ritocchi separata dal prodotto vero e proprio da uno sportellino di plastica trasparente. L’ho usata per ora solo con il pennello (ho preso il mio colore “da inverno” e temevo che la spugnetta avrebbe applicato il prodotto in modo troppo concentrato sulla mia pelle ancora un po’ abbronzata): la consistenza è vellutata ed impalpabile, non fa l’effetto gesso e opacizza senza seccare. I presupposti mi sembrano ottimi. Vedremo come si comporterà con la pelle un po’ più secca, causa abbassamento delle temperature.

Accanto allo stand Lollipops, complice probabilmente l’affinità cromatica, c’era un grazioso cestino pieno di gattini rosa e fucsia: rossetti. Cioè, rossetti a forma di gattino, non so se rendo. Confezione rosa con all’interno un bel nude e fucsia molto scuro con prodotto dello stesso colore. La marca è INUWET, che è una contrazione dell’espressione In Unicorn We Trust: vi ho detto tutto.

Make-up packaging too cute to open

L’azienda propone prodotti cruelty free e senza parabeni, di ispirazione coreana, un po’ kawaii: coniglietti, gattini, pochette sorridenti, pennelli con il manico a unicorno. Adorabili. Ma torniamo a noi: ho preso la colorazione più chiara perché non sono solita acquistare rossetti dai colori forti se non sono più che certa della loro resa.

Risultato: avrei anche potuto rischiare perchè se la qualitá è la stessa si tratta davvero di un prodotto molto buono oltre che molto puccioso. E quindi, ricapitolando, forse per la prima volta in vita mia non ho fatto fiasco facendomi tirare dal packaging, e soprattutto ho avuto modo di scoprire due brand che non conoscevo e che non mi sembrano niente male (questo non lo so se e proprio un bene su tutta la linea…)

E voi? Che rapporto avete con le tentazioni del packaging? Vi è mai successo di comprare un prodotto bellissimo fuori, ma di qualitá pessima? E soprattutto, conoscevate questi due marchi? Vi aspetto! Un bacio grande. Elena

Elena Demuru – Beauty

Donna, mamma, lavoratrice.

Sono un’appassionata di trucchi, di musica, di cinema e di qualunque cosa stuzzichi la mia curiosità.

C’è sempre da imparare!

E-mail: elena.demuru@virgilio.it

Follow:

14 Comments

  1. marymakeup
    September 11, 2018 / 10:17 am

    Beh indubbiamente il packaging è davvero molto bello! Tu sapessi quante volte sono rimasta fregata io dai packaing….quando sono too cute to open, un po’ mi preoccupo devo dire 😀

    • Elena
      Author
      September 11, 2018 / 10:11 pm

      Eh, la fregatura è dietro l’angolo… stavolta sono stata molto fortunata.

  2. September 11, 2018 / 4:27 pm

    I sometimes buy things specifically for their packaging! I just bought one of the latest Kylie Jenner products because I loved the packaging. Such a bad habit, but it makes makeup even more fun!

    • Elena
      Author
      September 11, 2018 / 10:13 pm

      … and if the product is not so good, you can always say it’s a nice piece for home decor 😊

  3. Vale
    September 11, 2018 / 6:28 pm

    Io lo ammetto spesso il packaging mi frega, ne n conoscevo questi marchi, vado subito a cercarli on line

    • Elena
      Author
      September 11, 2018 / 10:33 pm

      Sento la tua carta di credito che trema 😂

  4. September 11, 2018 / 8:58 pm

    I love beautiful packaging and have been known to buy something just for that! I am excited to check out these brands!

    • Elena
      Author
      September 11, 2018 / 10:19 pm

      Some of their items are truly adorable, so girly! Hope you like them 😊

  5. September 11, 2018 / 11:49 pm

    The kitten lipstick is so cute!

    • Elena
      Author
      September 12, 2018 / 4:17 pm

      And it’s also a very pretty nude shade 🙂
      Thank you very much fo passing by

  6. September 12, 2018 / 4:49 am

    Love the packaging on all of these, definitely too cute to open! Especially the kitty lipstick.

    • Elena
      Author
      September 12, 2018 / 4:18 pm

      Thank you 🙂

  7. leah
    September 12, 2018 / 3:44 pm

    That little kitty cat is pretty cute! Can’t have this stuff around or my daughter would think it
    s toys!

    • Elena
      Author
      September 12, 2018 / 11:02 pm

      I definitely understand you… I remember hiding some pieces when my daughter was younger, and maybe I should start again because now she’s a teenager 😂

Leave a Reply