Make-up brand: Pretty Vulgar

E quando pensi di averle viste quasi tutte, e di conoscere tutti i brand, italiani e stranieri, reperibili o destinati alle fortunate americane, economici e costosi, ecco che ne scopri uno nuovo di cui ignoravi completamente l’esistenza! Qualche giorno fa, passando distrattamente davanti a una profumeria Douglas, il mio occhio è stato catturato da un grazioso espositore un po’ vintage a forma di gabbia per uccelli, che non avevo mai notato prima.

Ecco, lo sappiamo bene che siamo capaci di resistere a tutto tranne che a un bel packaging e quindi eccomi, dopo due secondi, ad esaminare attentamente il contenuto dello stand con gli occhi a cuore. Ho scoperto così il marchio Pretty Vulgar, del quale non avevo mai sentito parlare, e tornata a casa mi sono un po’ documentata.

Pretty Vulgar è un marchio americano dallo stile vintega e molto, molto glamour come piace a me. La filosofia di Pretty Vulgar vuole incarnare il concetto che non siamo solo una cosa. Come persone, siamo contraddizioni bellissime e sfaccettate, e queste contraddizioni sono sparse per tutta la collezione. I look proposti per il trucco sono ispirati alla colorata diversità dei graziosi uccellini che ci circondano, e incoraggiano una mentalità all-inclusive.  Che ci si senta eleganti come un cigno, scuri come un corvo o qualsiasi sfumatura nel mezzo, l’idea è che chi usa questi prodotti si senta libero come un uccello nell’esplorazione di ogni sfumatura e tonalità della propria personalità.

Tutti i prodotti riportano al look senza tempo delle generazioni passate e sono concepiti da uno “stormo” collettivo di veterani del settore, innovatori e truccatori. Le formulazioni sono tutte cruelty free (molte anche vegan) e sono prive di parabeni, solfati e ftalati. Questo è un grande grande PLUS per quanto ci riguarda. Inoltre questi trucchi sono arricchiti con ingredienti come la Pro-Vitamina B5, l’acido ialuronico, l’olio di oliva, di jojoba e di cocco. Ci piacciono!

E poi dico, li avete visti? Sono adorabili! Io non sono un’utilizzatrice dell’eyeliner in gel, ma la boccettina vintage che sembra un calamaio è meravigliosa… e vogliamo parlare del mascara fatto a gabbietta? Comprerei tutto solo per metterlo lì e ammirarlo.

Purtroppo ero un po’ di corsa e ho solo avuto modo di fare qualche foto allo stand, senza addentrarmi troppo nei colori, che mi sono comunque sembrati decisamente nelle mie corde. Ho curiosato anche sui prezzi, che mi sono sembrati per lo più in fascia medio/alta, circa 30 Euro per il fondotinta, 17 per i rossetti, 20 circa per il mascara, 25 per le palette.

Devo dirvi che in Italia Douglas ha l’esclusiva, quindi li trovate solo nelle loro profumerie o sul sito. Tornerò sicuramente con più calma a fare una panoramica più dettagliata e, se deciderò di portare qualcosa via con me, prometto che ve ne parlerò.

Conoscevate questo marchio? Vi piace? L’avete già provato e potete dirmi come si comportano i prodotti, o consigliarmi qualcosa? Aspetto i vostri commenti. Alla prossima! Elena

Elena

 

Ciao! Mi chiamo Elena, sono la mamma di due ragazzini e faccio l’impiegata. Non posso dire di avere un’unica passione: adoro mangiare (cucinare un po’ meno…), la musica e il cinema. Sono una fanatica della Disney e di Harry Potter e un’appassionata di cultura POP. L’inglese è la mia fissazione da sempre e tutto quello che è British mi affascina oltremodo. Ho scoperto il mondo del make-up relativamente tardi ma mi ha subito conquistato ed è diventata una piccola ossessione. Se qualcosa suscita la mia curiosità, sono fregata e devo sapere tutto! elena.demuru@gmail.com

 

Follow:

14 Comments

  1. marymakeup
    September 19, 2019 / 8:35 pm

    No vabbè, ma è davvero un amore…devo andare a vederla. Da quello che vedo potrei cadere per il mascara e l’eyeliner <3

    • Elena
      Author
      September 20, 2019 / 10:43 am

      Anche io mi sa… il mascara è troppo carino 🙂

  2. charlenemarie11
    September 20, 2019 / 12:32 am

    Oh wow the packaging on these cosmetics are amazing!

    • Elena
      Author
      September 20, 2019 / 10:44 am

      Yes, it’s really adorable!

  3. September 20, 2019 / 1:28 am

    I’ve never heard of these! I’m curious how they chose that name. They don’t look vulgar to me.

    • Elena
      Author
      September 20, 2019 / 10:46 am

      Well, maybe because of the double meaning and the fact that the promote diversity… I made myself the same question and this is the only explanation I can think of.

  4. September 20, 2019 / 1:43 am

    What a name for a beauty line. LOL I’m especially fond of using products that have Pro-Vitamin B5 , olive oil, jojoba and coconut in them.

    • Elena
      Author
      September 20, 2019 / 10:52 am

      This brand seems to have very good ingredients and a good philosophy. Will surely try something.

  5. Grazia
    September 20, 2019 / 8:11 am

    Spettacolari, in più se sono vegan e cruently free ancora meglio

    • Elena
      Author
      September 20, 2019 / 10:55 am

      Vero che sono troppo carini? Mi piace anche tanto il loro modo di pensare molto inclusivo, libero. Bello 🙂

  6. September 20, 2019 / 9:07 pm

    What a creative name for a beauty brand!

    • Elena
      Author
      September 21, 2019 / 9:03 am

      It sounds strange but I find it really suitable for their philosophy 😊 thank you for passing by

  7. September 20, 2019 / 11:29 pm

    Oh wow! The packaging of this make-up is very elegant.

    • Elena
      Author
      September 21, 2019 / 9:04 am

      I love it! I’d buy everything just to sit there and watch it 😂

Leave a Reply