L’importante è cominciare…

Immagine Flixabay

Decidere di dedicarsi ad un’attività sportiva per chi non è un’atleta comprovato e quindi avvezzo a una certa disciplina nei confronti dello sport, non è sempre semplice. Mi piace pensare sia un po’ come una relazione amorosa. Mi spiego meglio….

Incontri qualcuno, te lo presentano, ci inciampi dentro ed ecco  che si arrivava al primo appuntamento. Ti approcci talvolta entusiasta, talvolta dubbiosa, con mille aspettative e progetti oppure con ansie e pensieri negativi del tipo…non è per me, non può funzionare, tanto so già come andrà a finire. Quindi se l’appuntamento è andato bene ci si è piaciuti si è creata la giusta atmosfera, si decide di rivedersi, ci si frequenterà con una certa regolarità e poi chissà potrebbe essere il partner della mostra vita. Per lo sport è lo stesso e io devo dire che dà questo punto di vista sono assolutamente poligama perché ci sono attività che mi accompagnano da tutta una vita ed altre a cui ho dedicato molta passione, ma per piccoli periodi di tempo.

Ho deciso per il mio primo debutto su Marymakeupblog di parlare di un’attività che nonostante sia la più antica e naturale per gli esseri a due zampe è anche tra le più gratificanti e funzionali: Camminare. Per camminare ovviamente non intendo passeggiare per le vetrine gustando un cono gelato (anche se avrebbe il suo perché), ma mi riferisco alla camminata come allenamento fisico. Ho sempre adorato camminare, per ore, in campagna, al mare, in montagna in città, mi rigenera.

In questo momento della mia vita devo perdere peso e ho poco tempo, ma la stagione è dalla mia è allora ho deciso di farmi un bel programmino. Molti pensano che la corsa sia più efficace, ma non è così, non sempre, insomma se non siete dei runner già esperti potrebbe non essere così facile. Per correre bisogna saper correre…eh già, correre malamente, con una sbagliata postura e senza un programma di allenamento potrebbe causare dolori alle articolazioni e ai muscoli e non farvi perdere un grammo.

Durante una sessione di allenamento

Camminare lo sappiamo fare tutti, bastano un paio di scarpe adatte al terreno su cui ci alleneremo, un abbigliamento che faccia respirare la pelle, un po’ di acqua a disposizione e il gioco è fatto. Tre allenamenti alla settimana possono essere sufficienti per rompere il ghiaccio. Tenendo conto che i primo 15 minuti servono per scaldare i muscoli, di solito cammino per un ora. Poi arriva il fulcro di tutto, ovvero “qual è la velocità giusta?” Quando nel 2015 ho iniziato ad insegnare heat programm ho imparato il vero significato di propriocezione.

Di solito gli allenamenti ad alta intensità come la corsa, la bici e simili si affrontano usando un cardiofrequenzimetro che tiene monitorato il nostro cuore e ci dice quando rallentare o quando premere sull’acceleratore.  Camminando puoi imparare a conoscere esattamente il tuo corpo e regolare il tuo passo in base alle tue esigenze. Per bruciare un po’ di calorie é sufficiente adottare un passo dinamico, appena sotto la soglia dell’affanno. Ovvero se boccheggio rallento se è troppo semplice accelero.

Ci vuole un po’ di tempo ad abituarsi a conoscere i propri limiti ma con la costanza si può acquisire una buona conoscenza di sé. La posizione del corpo deve essere equilibrata con le spalle aperte in linea con il nostro baricentro e un’eventuale inclinazione in avanti adatta alla pendenza del terreno, le braccia accompagnano il movimento del corpo assecondando la spinta in avanti. Barbara D’Urso dice di tenersi in forma camminando e esercitando le braccia durante tutto il percorso, simpatie a parte direi che funziona!!

Immagine Internet

Il respiro è altresì importante. Non bisogna mai rimanere senza ossigeno. All’inizio per chi non ha conoscenza dei metodi di respirazione utilizzati nello sport, basta ricordarsi di ispirare profondamente con il naso ed espirare completamente. Una buona respirazione, evita che ci siano tensioni muscolari, aiuta a rilassarsi e permettere di godere in pieno di una delle attività più rigeneranti che io conosca.
Quando finisco il mio percorso dedico sempre qualche minuto allo stretching, potete prendere dal web i più semplici esercizi per allungare un po’ tutto il corpo, gambe, braccia, collo…

Qualche consiglio:

  • non aspettate mai di avere sete, bevete piccoli sorsi con frequenza regolare. Se vi accorgete di accusare dopo l’allenamento dolori o fastidi, provate a dare uno sguardo alla suola delle scarpe, magari commettete qualche errore di postura. Ci sono centri dove controllano la camminata è consigliano la scarpa da utilizzare o un eventuale plantare;
  • In ultimo fate attenzione a non provocare tensione in altre parti del corpo; ad esempio può succedere che in salita si scarichi il peso sulla schiena piuttosto che sugli addominali e sui glutei e sulle gambe, oppure che si contraggono le spalle. Rilassatevi aprite il petto e respirare. A volte involontariamente si tengono stretti i pugni, meglio rilassare le mani e concentrare l’energia altrove.
E così, come un ipotetico partner, se vi piace e vi fa stare bene non potrete più farne a meno estate o inverno che sia, perché l’importante è cominciare il resto viene da sé.
Con questo post si unisce al fantastico team di Marymakeup anche Irene. Irene mi è piaciuta subito ed ho deciso di prenderla in squadra perché mi appassiona anche il suo modo di scrivere. Si dedicherà a due rubriche: sport e cucina. Vi prego quindi di dare un benvenuto molto caloroso a questa mamma con che ha grande passione per lo sport e per la cucina (proprio come me)! Benvenuta Irene, Marina x
 

Mi chiamo Irene ho 38 anni, sono un’inguaribile irrequieta, sport e cucina sono tra le cose che più mi rendono viva !Adoro camminare e le due ruote sono il metodo alternativo di movimento, l’acqua poi…una passione rigenerante!

Mi piace sperimentare in cucina, soprattutto quando si tratta di riprodurre o inventare ricette veg e scoprire nuovi sapori.

Follow:

18 Comments

  1. May 3, 2018 / 12:10 pm

    Ciao Irene, piacere di conoscerti.
    Sono felice che tu abbia voluto parlare di camminata sportiva perché la pratico anche io da un anno e 3 mesi e mi sono innamorata di questa attività come mai avevo pensato potesse succedere.
    Sono così tanti i benefici che ho riscontrato che qualora dovessi elencarli tutti ne verrebbe fuori un lungo commento. Spero di cuore di non dover smettere mai.
    Buona giornata.

    • Irene
      May 3, 2018 / 1:31 pm

      Grazie del tuo interesse, concordo con te i benefici della camminata sportiva sono innumerevoli. Una di quelle dipendenze positive che offre innumerevoli possibilità, può rimanere una piacevole e salutare abitudine o sfociare in qualcosa di più strutturato, in entrambe i casi è energia vitale.
      Buone camminate allora!
      Irene

  2. Roberto Ravera
    May 3, 2018 / 4:35 pm

    ciao Irene, sono contento che il tuo ”percorso” personale continui senza esitazioni e nuove sfide…sai che sono del ”mestiere” e posso dire di condividere appieno il tuo esordio su questo blog….un abbraccio..Roby

    • Irene
      May 3, 2018 / 8:56 pm

      Ciao Roberto,
      Che piacere trovarti qui!!!
      Diciamo che da mamma sto rivivendo il mio amore per lo sport con spirito differente più adatto al mio stile di vita attuale, ma un amore è pur sempre un amore😉
      Irene

    • Irene
      May 3, 2018 / 9:01 pm

      Hi Tami!yes walk in a right way is very important…a passion can turn in a problem in few time!
      Irene

  3. May 3, 2018 / 10:15 pm

    Devo riprendere a camminare … e mi hai fatto venir voglia di riprendere subito… tempo permettendo da domani ricomincio… devo sconfiggere la pigrizia che si è impossessata di me

    • marymakeup
      Author
      May 3, 2018 / 10:18 pm

      dai Grazia, prima ti allenavi con più costanza, basta anche poco alla volta…magari Irene riusce a mettere a punto un allenamento personalizzato per te 😀

      • May 4, 2018 / 3:17 pm

        Oggi piove… altrimenti avrei iniziato…. È che qua nn conosco i posti e non.ci sono piste ciclabili, mi.dovrò arrampicare sulle.langhe 😂😂

  4. marymakeup
    Author
    May 3, 2018 / 10:45 pm

    camminare è stato il mio primo amore. Ora come sai faccio heat circuit due volte alla settimana e corro. Ma quando posso faccio sempre una bella passeggiata…adoro camminare, mi distende, mi fa “vedere” le cose in maniera diversa, mi aiuta a pensare e a rilassarmi. Gran bel post Irene e ancora una volta benvenuta 😀

  5. May 4, 2018 / 1:39 am

    I definitely need to take your advice with water. I need to sip rather than wait until I’m thirsty. Great post, I found this really insightful!

  6. May 4, 2018 / 9:22 am

    Really fantastic article! I definitely know its important to stretch the body before any activity. I try to do yoga exercises in the morning.

  7. Elena
    May 4, 2018 / 9:50 am

    Riesco ad andare a camminare raramente, anche se mi piace molto… stavo accarezzando però l’idea di procurarmi un’ellittica per compensare, quando sono a casa. Secondo te è una buona idea?

  8. Irene
    May 4, 2018 / 11:09 am

    La cosa meravigliosa è che se in inverno la palestra è fondamentale con la bella stagione ogni città offre zone fantastiche dove camminare. Io abito in una città medio grande è una zona lungo argine del fiume ha sviluppato una vera e propria zona fitness all’aperto!ve ne parlerò sicuramente perché è una storia interessante di come i cittadini si siano conquistati una bella zona della città e l’hanno rimessa in vita!Elena ci faremo una camminata appena smette di piovere😉
    Irene

    • Elena
      May 4, 2018 / 2:47 pm

      Dai! Magari se sono in compagnia vinco la pigrizia!

  9. divalady83
    May 4, 2018 / 3:21 pm

    Adoro camminare, anche se non lo faccio quanto vorrei.
    La scorsa estate sono stata in Valle d’Aosta ho fatto una camminata di 10 km per arrivare a Chamois (l’unico paese italiano in cui non circolano macchine) ed è stato meraviglioso. I 10 km di ritorno sono stati un pò più faticosi!!!!

    • Irene
      May 4, 2018 / 8:57 pm

      Eh lo capisco!È necessario allenarsi con gradi di difficoltà e tempi, se si diventa costanti dà grandi soddisfazioni.Una delle camminate che ho fatto più spesso e di cui ho ricordi bellissimi è il tratto Cogoleto-Celle Ligure attraverso le gallerie dell’ex ferrovia, dopo circa r mesi di heat programm come allenamento 4 volte la settimana.
      Irene

  10. May 6, 2018 / 7:01 pm

    Benvenuta Irene !! Ottimo articolo, anche io preferisco camminare e questo è il periodo migliore 🙂

Leave a Reply