Kat Von D Beauty – Studded Kiss lipstick in Underage Red

Kat Von D Beauty

Lasciatemi cominciare col dire che questo non è un post normale ma una dichiarazione d’amore, sì perché il gioiellino che vi presento oggi è un rossetto – “ciao, sono Elena e ho un problema con i rossetti…” – arrivato nelle mie mani grazie alla mia amica Laura che mi conosce bene e sa bene quali corde toccare per rendermi felice ed infatti ci è riuscita benissimo.

Off topic: sappiate che capisce meglio cosa vi piace un’amica con cui guardate distrattamente una vetrina che un fidanzato/marito/compagno a cui fate segnali con luci stroboscopiche e sbavamenti vari. Fine dell’off topic.

Il rossetto in questione lo bramavo da tempo, è un rosso spettacolare che si chiama Underage Red e appartiene alla linea di cosmetici ideata da Kat Von D. Vale la pena di spendere due parole su Kat, sul suo lavoro e sulla sua filosofia di vita. Kat Von D, pseudonimo di Katherine Von Drachemberg, è soprattutto e prima di tutto una bravissima tatuatrice, specializzata in ritratti in bianco e nero e calligrafia. E’ nata in Messico, ma nelle sue vene scorre sangue tedesco, spagnolo e anche italiano.

Si è fatta conoscere inizialmente per la sua partecipazione a un programma che si chiamava Miami INK, che veniva trasmesso in Italia su SKY una dozzina di anni fa (è anche un po’ colpa sua e dei suoi colleghi che ho fatto il mio primo tatuaggio). All’epoca era molto giovane, un tipo un po’ sopra le righe, con qualche problemino di alcool e con un talento veramente esplosivo, tanto da guadagnarsi in poco tempo un atelier di tatuaggi tutto suo, la High Voltage Tattoo a Los Angeles, e uno spin-off del programma originario, denominato LA INK.

Sarà stata la responsabilità di una attività tutta sua da cui dipendevano anche le vite di altre persone (collaboratori e altri tatuatori dello studio), sarà stata la maturità raggiunta, fatto sta che a un certo punto la sua vita è cambiata. Si è liberata dell’alcool, ha abbracciato uno stile di vita completamente vegan e ha cambiato drasticamente stile, abbracciano la corrente goth.

Kat Von D Beauty

Da allora veste sempre di nero (con qualche incursione nel rosso, compreso l’abito da sposa) e la sua casa è un santuario in pieno stile gotico con elementi di antiquariato, rimandi religiosi e pezzi francamente un po’ inquietanti. Il tutto circondato da un Black Garden dove vengono coltivati solo fiori neri. Un po’ Addams, insomma: la adoro (ma non ci vivrei). Ci vivono invece Kat, suo marito Leafar, il loro bambino e i loro gatti nudi Nietzsche, Piaf e Poe. Da una donna con un animo così artistico non si poteva non aspettarsi, a un certo punto, una linea di make-up, e infatti eccoci qui.

Cosa possiamo aspettarci da una tatuatrice che si dà al make-up? Prodotti dalla tenuta e dalla resa stupefacente ed infatti…il suo Tattoo eyeliner è magnificato come uno dei migliori in assoluto, i fondotinta coprono anche i tatuaggi e le tinte per labbra resistono a tutto. Non sto nemmeno a dirlo, tutto è vegan e cruelty free, secondo la filosofia di vita dell’artista. Il packaging, ovviamente disegnato da Kat, segue il gusto gotico che la caratterizza: è tutto nero, con disegni e scritte che ricordano i tatuaggi, punte, borchie… molto rock, tra l’altro.

Se avessi voluto solo basarmi sulla confezione, quello che avrei scelto è sicuramente quello che ho avuto in regalo, quindi veniamo finalmente alla ragione per cui siamo qui, cioè la linea di rossetti in stick che fa parte della collezione: gli Studded Kiss Lipsticks.

Kat Von D Beauty – Studded Kiss lipstick in Underage Red

Ci sono un’infinità di colori diversi e ne escono di nuovi continuamente, anche inusuali come il verde, il blu o il bianco (oltre ovviamente al nero) con diversi finish. Possiamo trovare i matte, i satin e anche i metallizzati, che sono splendidi. Diciamo che il range varia dai nude più classici (il colore “Lolita” – che è un MLBB – è diventato una specie di cult e da poco gli è stata dedicata anche una collezione completa) fino ai colori più strani, quelli che richiedono una buona dose di coraggio per essere indossati al di fuori delle feste di Halloween (belli però!).

La confezione è bella, bellissima, rockettara, nera lucida con tante punte a base quadrata a mo’ di borchie su tutta la superficie e in cima c’è il logo KVD disegnato con una grafia sontuosa. Non riesco proprio a metterlo nel cassetto, devo tenerlo lì e ammirarlo…e dentro c’è Underage Red, che di tutta la compagnia è il rosso più ribelle, molto acceso e con una forte componente fredda, come piace a me. E’ il classico rosso con cui esci di casa e spacchi il mondo, per intenderci… Kat ha spiegato che il nome Underage (minorenne) Red, che inizialmente ha suscitato qualche polemica, le è saltato in testa perché indossava un colore simile quando aveva 16 anni e stava andando al suo primo concerto punk-rock, al quale non l’hanno fatta entrare perché “underage” appunto.

Kat Von D Beauty – Studded Kiss lipstick in Underage Red

Kat Von D Beauty – Studded Kiss lipstick in Underage Red

La pigmentazione è piena e la stesura molto semplice (la vitamina E, emolliente naturale, fa un ottimo lavoro); il rossetto, nonostante sia matte, risulta impercettibile sulle labbra, non sbava e non sparisce, a meno che non si mangi o si beva. Una volta che comincia ad andare via, tenete presente che lascia dietro di sè una traccia, le labbra risultano infatti “tinte” dal pigmento (per me è un plus tra un ritocco e l’altro, ma a qualcuno potrebbe non piacere).

Se vi siete innamorate del colore ma state proprio cercando un no transfer (questo ovviamente non lo è) sappiate che nella linea di rossetti liquidi sono replicate molte delle tonalità degli Studded Kiss, tra cui Underage Red, quindi a voi la scelta! Credo che si sia abbondantemente capito che mi piace Kat, il suo stile i suoi tatuaggi e i suoi trucchi. Lancerà prestissimo anche una linea di scarpe vegan che sono molto curiosa di vedere.

Backstage pic – il mio gatto amo Kat / My cat loves Kat

Trovo che sia un personaggio particolare che non può lasciare indifferenti e anche se non sono sempre d’accordo con le sue posizioni (come ad esempio la filosofia no-vax), la seguo da molti anni ormai e rimango sempre ammirata dal suo gusto, pur tanto diverso dal mio. Mi piacerebbe sapere che ne pensate…too much? E i trucchi, vi piacciono? Vi aspetto nei commenti!

Ci sentiamo presto baci, Elena.

Ciao! Mi chiamo Elena, sono la mamma di due ragazzini e faccio l’impiegata. Non posso dire di avere un’unica passione: adoro mangiare (cucinare un po’ meno…), la musica e il cinema. Sono una fanatica della Disney e di Harry Potter e un’appassionata di cultura POP. L’inglese è la mia fissazione da sempre e tutto quello che è British mi affascina oltremodo. Ho scoperto il mondo del make-up relativamente tardi ma mi ha subito conquistato ed è diventata una piccola ossessione. Se qualcosa suscita la mia curiosità, sono fregata e devo sapere tutto! elena.demuru@gmail.com 

 

Follow:

13 Comments

  1. marymakeup
    January 23, 2019 / 2:49 pm

    io adoro il tuo gatto che gioca con il rossetto hahahahah
    Sai che non ho niente di Kat Von D? Lo so sono pessima, rimedierò! Il rossetto è fantastico, avresti dovuto indossarlo però 😀

    • Elena
      Author
      January 23, 2019 / 3:04 pm

      Era la giornata sbagliata… prometto che rimedierò! Per quanto riguarda i gatti, devo stare bene attenta a cosa lascio in giro perchè sono giocherellone e un po’ ladre. In particolare hanno una passione per i pennelli, se li portano sul letto. Devo sempre ricordarmi di chiuderli nell’armadio 😀

      • marymakeup
        January 23, 2019 / 8:11 pm

        hahahahahah meno male che Mai e Lady non sono minimamente interessante e nulla che non sia cibo 🙂

  2. Aditi Wardhan Singh
    January 23, 2019 / 4:27 pm

    Looks like an interesting color. Wonder if it would suit me though

    • Elena
      Author
      January 23, 2019 / 11:43 pm

      Hi! It is quite a neutral red, suitable for almost every skin tone. You might give it a try. 😉

  3. January 23, 2019 / 4:52 pm

    I wish I could pull off red lipstick it looks so good on most people, but I unfortunately look like a kid that ate a cherry lollipop lol

    • Elena
      Author
      January 23, 2019 / 11:47 pm

      You have to feel comfortable with what you wear, then it’ ok not to wear red if you think it does not fit you. There’s plenty of colors you can play with. Thank you for passing by 😊

  4. January 23, 2019 / 5:05 pm

    I wish I could pull off red. I don’t think it goes with my skin tone or my personality.

    • Elena
      Author
      January 23, 2019 / 11:55 pm

      I had the same feeling a few years ago. I thought I would never wear anything but a nude on my lips. Then I tried and discovered that red lipstick has the same effect as high heels on me: I feel confident and ready to rock the world 😊😊😊. it’s easy to find the right red for your skin tone, just try some different shades and decide which suits you best. Good luck !

  5. Tami Qualls
    January 24, 2019 / 12:30 am

    I didn’t realize there was such a thing as ‘neutral red’ suitable for all skin tones. I may just give this a try. Thanks for the nudge!

    • Elena
      Author
      January 25, 2019 / 9:35 am

      You’re welcome! Usually reds with an orangy shade do not suit on people with rose undertone (that’s why I don’t see them on me). All lipsticks where red is mixed with blue match better with all skin tones. Have a nice day!

    • Elena
      Author
      January 25, 2019 / 9:36 am

      I like her style, even if it’s fifferent from mine, and her makeup line is fantastic. Thank you for passing by!

Leave a Reply