Harry Potter Exhibition Tour Milan

La nostra Elena all’Harry Potter Exhibition di Milano

Ci sono libri che ci accompagnano nella nostra vita, ci danno lezioni importanti e tra le cui pagine torniamo sempre volentieri per ritrovare dei vecchi amici. Una delle storie che più mi ha affascinato nel tempo, e che mi ha anche aiutato a creare un meraviglioso rapporto di complicità con i miei figli è Harry Potter.

Ho scoperto Harry e il suo mondo magico in età già adulta e mi ha subito catturato per la meravigliosa storia di amicizia che racconta e per la crescita della narrazione nel corso della saga. Il primo libro è a tutti gli effetti un libro per bambini (e ogni bambino dovrebbe riceverlo in regalo ad 11 anni, età in cui si riceve la lettera di ammissione ad Hogwarts) ma man mano che la storia si sviluppa tutto cambia e “cresce”, come Harry e i suoi amici. Ognuno dei libri è un gradino in più verso l’età adulta dei protagonisti, i temi trattati sono via via più complessi: si parla di lealtà, di lotta contro il male, di amore, amicizia, inclusione e lotta alle discriminazioni. Insomma, J.K. Rowling è stata capace di creare un mondo fantastico e di metterci dentro le lezioni che bisogna imparare nel mondo reale. Il cinema è poi riuscito a farci vedere con minuzia di particolari quell’universo che avevamo solo immaginato.

Ho cominciato a leggere i libri ai miei figli non appena hanno avuto l’età giusta per cominciare a capire ed ho continuato finché non sono stati capaci di andare avanti da soli. Alternavo la lettura di un paio di capitoli (alla sera prima di dormire) alla visione delle scene corrispondenti dei film, in modo che il tutto rimanesse impresso anche visivamente.

È stato un rito condiviso per tanto tempo e ha creato fra noi un legame molto forte. La storia e i suoi personaggi sono parte di noi e lo saranno sempre. È una cosa che auguro ad ogni genitore. E qui arriviamo al momento Eleadvisor

Come molti di voi sapranno, poco fuori Londra è possibile visitare i Warner Bros Studios dove sono esposti i set cinematografici e gran parte dei costumi e degli oggetti di scena. C’è però una parte della collezione che è itinerante e viene portata in giro per il mondo. In questo momento e fino all’inizio di settembre questa “costola” degli Studios si trova a Milano alla Fabbrica del Vapore, un ex edificio industriale molto facile da raggiungere con i mezzi pubblici dove è stata ricreata l’atmosfera giusta e dove sono esposti una quantità di cimeli dei film.

Nella caratteristica penombra (i maghi viaggiano a lume di candela!) si viene smistati dal Cappello Parlante e ci si immerge nel mondo dei maghi, dritti dritti alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. La parte più divertente è sicuramente la ricostruzione della serra di Erbologia dove si possono rinvasare le Mandragole che urlano quando vengono tirate fuori dalla terra… e poi la Sala Grande con le sue candele fluttuanti, il Quidditch, il Ballo del Ceppo, Dobby!

È bello vedere dal vivo le cose a cui ci si è affezionati attraverso lo schermo: il boccino d’oro e i Doni della Morte nelle loro teche fanno un certo effetto. Gli abiti ci ricordano i personaggi e le varie scene (il mantello del Professor Piton, interpretato dal compianto Alan Rickman, è meta di un piccolo pellegrinaggio). Non sto a dirvi tutto per non rovinarvi la sorpresa, vi mostro solo alcune foto della mia gita per incuriosirvi un po’. Posso solo dirvi che è davvero tutto molto suggestivo, se siete dei Potterhead come noi non potete perdervela!

Vi lascio qualche dettaglio pratico: i biglietti per la mostra si possono acquistare sul posto oppure sul circuito Ticketone, al costo di circa 18 euro. Se però siete dei frequentatori dell’Esselunga sappiate che si possono anche ritirare con i punti, come ho fatto io. Vi verrà assegnato un codice con cui poi andare sul sito Ticketone a riscattare il vostro tagliando, che dovrete poi stampare (viene accettato solo in formato cartaceo) e presentare all’ingresso, senza passare dalla biglietteria.

Al momento dell’acquisto su Ticketone (sia con procedura normale che tramite codice Esselunga) vi verrà chiesto in che giorno e a che ora volete visitare la mostra (piccola precisazione: i codici Esselunga valgono solo per le visite dal lunedì al giovedì); gli ingressi sono infatti scaglionati ad intervalli di mezz’ora, per gruppi limitati, e questa cosa mi è piaciuta molto perché si evita il sovraffollamento in determinati giorni e orari e soprattutto si può girare con calma, fermarsi a leggere la descrizione dei vari pezzi senza avere gente impaziente dietro e fare qualche bella foto (rigorosamente senza flash). C’è un percorso da seguire ma non è vincolante, la visita in sè dura circa un’ora e mezza ma alla fine si può stare dentro quanto si desidera (ve lo devo dire che ho fatto tre giri? Devo?).

Come da copione alla fine del tour si trova uno shop dove acquistare un ricordino: ci sono maglie, felpe, borse e bacchette… noi abbiamo portato a casa la spilletta con la cioccorana e un quaderno rilegato con una delle nostre citazioni preferite del Professor Silente:

”La felicità può essere trovata anche nei momenti più tenebrosi, se solo uno si ricorda di accendere la luce.”

Spero che questo post un po’ insolito vi sia piaciuto e che la mostra vi abbia incuriosito. Vi piace Harry Potter? Si? Allora ci vediamo tutti al binario 9 3/4! Non lo avete mai letto? Fatelo! Ogni tanto immergersi in un altro mondo fa bene, Baci, Elena.

Elena Demuru – Beauty

Donna, mamma, lavoratrice.

Sono un’appassionata di trucchi, di musica, di cinema e di qualunque cosa stuzzichi la mia curiosità.

C’è sempre da imparare!

E-mail: elena.demuru@virgilio.it

Follow:

10 Comments

  1. marymakeup
    August 8, 2018 / 7:36 pm

    Lo so, non mi crederai mai, ma non ho letto ancora nemmeno uno libro di Harry Potter, dici che devo iniziare anch’io? 😀

  2. Elena
    Author
    August 9, 2018 / 12:46 am

    Eh sì! Bisogna proprio! ❤️

  3. Lisa Grant
    August 9, 2018 / 6:17 pm

    What a magical looking place. My daughter is a big fan and both her and my husband read the books when she was younger. She’s been to the Orlando Harry Potter World, but this exhibit looks even more breathtaking.

    • Elena
      Author
      August 10, 2018 / 2:56 pm

      Hi! I’d love to go to the Harry Potter World at Orlando! It looks magical ❤️. The Exhibition is really very well put up: the atmosphere is perfect, and I confess I shed a tear when I first entered and saw the flags of the four Hogwarts houses.

  4. August 9, 2018 / 9:54 pm

    This is so cool! Love Harry Potter ANYTHING!

    • Elena
      Author
      August 10, 2018 / 2:57 pm

      ANYTHING! That’s right!

  5. August 10, 2018 / 8:03 am

    This is so neat! Never been a big Harry Potter fan but I can appreciate it!

    • Elena
      Author
      August 10, 2018 / 2:58 pm

      Thank you! 😊😊😊

  6. August 13, 2018 / 6:45 am

    What a fun place to visit! I grew up reading Harry Potter and now my kids love it too.

    • Elena
      Author
      August 13, 2018 / 4:43 pm

      It’s the same for me. It’s a fantastic bond between me and them, a great feeling for a parent ❤️

Leave a Reply