Let’s scrub! Geomar Thalasso Scrub

 

Oggi voglio parlarvi di uno dei pochissimi prodotti che negli anni ho comprato e ricomprato e ricomprato ancora: lo scrub corpo della Geomar. Io ve lo dico subito: in combinazione con una vasca, una candela profumata e Norah Jones vi darà dipendenza.

Si tratta di un prodotto reperibile nella grande distribuzione che viene proposto in diverse varianti che io sono solita alternare. C’è quello classico e poi ci sono l’emolliente, il rimodellante, l’illuminante, il purificante… davvero per tutti i gusti! La famiglia Geomar è molto vasta e completa, mi sono ripromessa di provare prima o poi anche la loro linea viso ed i solari, magari ve ne parlerò più avanti. Se vi siete incuriosite, potete trovare tutta la gamma qui sul loro sito.

I prezzi degli scrub variano dai 7 ai 12 Euro circa, a seconda del tipo. La quantità è sufficiente per almeno 4 applicazioni, che considerando una frequenza di una volta alla settimana vuol dire che la confezione vi durerà come minimo un mese. Il comune denominatore è il sale marino che combinato con vari olii essenziali e con gli oligoelementi del Mar Morto, svolge un’azione di rinnovamento cellulare profondo eliminando le cellule morte e preparando la pelle a ricevere qualunque trattamento di bellezza vogliate, amplificandolo.

Geomar Scrub Corpo

Geomar Scrub Corpo

L’utilizzo è estremamente semplice (ovviamente): l’unica accortezza è che prima, con la spatolina fornita nella confezione, è necessario dare una bella mescolata in modo che gli olii che sono in superficie si emulsionino con il sale che si è depositato sul fondo; dopodiché, a pelle bagnata (sulla pelle asciutta risulterebbe troppo aggressivo), massaggiare abbondantemente e risciacquare. Voilà!

La pelle vi ringrazierà…soprattutto prima dell’estate, perché sarà pronta per l’esposizione al sole e per ottenere un’abbronzatura bella ed uniforme. Occhio però! Se usato troppo spesso sulla pelle abbronzata, lo scrub tenderà un po’ a “grattare via” quel meraviglioso colorito che ci saremo guadagnate con tanta fatica (e patendo tanto caldo).

Geomar Scrub Corpo

Geomar Scrub Corpo

E’ importante che io vi dica che il sale marino ha anche un altro, innegabile vantaggio: e’ ecologico al 100%. Sì, perché dovete sapere che i microgranuli contenuti in molti scrub, dentifrici e altri prodotti per la cura del corpo sono fatti di plastica e contribuiscono attivamente a danneggiare l’ambiente in cui viviamo.

Il sale è naturale e semplicemente si scioglie: scegliamo bene.

Se poi voleste cimentarvi nel fai da te sappiate che per lo stesso scopo anche lo zucchero e il caffè macinato possono essere vostri grandi amici, da emulsionare con olii vari a vostra scelta oppure con il caro vecchio miele che è davvero oro per il nostro corpo. La mia amica Ada mi ha detto che ha provato la combo zucchero di canna/olio di cocco ed è fenomenale! Provare per credere…

Bene, per oggi è tutto! A cosa vi affidate voi per esfoliare la vostra pelle? Un bacio, Elena!

Elena Demuru – Beauty

Donna, mamma, lavoratrice.

Sono un’appassionata di trucchi, di musica, di cinema e di qualunque cosa stuzzichi la mia curiosità.

C’è sempre da imparare!

E-mail: elena.demuru@virgilio.it

Follow:

17 Comments

  1. marymakeup
    June 5, 2018 / 8:55 pm

    forse sono l’unica…ma credo di non averli mai provati, quale mi consigli per iniziare? Comunque l’11 di questo mese farò uno scrub corpo nel bagno turco, poi ti dirò 😀

    • Elena
      Author
      June 5, 2018 / 9:51 pm

      Allora, credo che il mio preferito sia quello rimodellante, dove oltre al sale c’è anche un po’ di polvere di caffè. Il profumo è un po’ meno “mentolato” del classico, un po’ più dolce, molto buono 😊. Lo scrub nel bagno turco è tanta roba!

      • marymakeup
        June 5, 2018 / 10:28 pm

        ti saprò dire appena torni 🙂

    • Elena
      Author
      June 5, 2018 / 9:53 pm

      Thank you! I hope you enjoy it 🙂

  2. June 5, 2018 / 9:57 pm

    I haven’t heard of this brand but it sounds amazing! I love a good scrub.

    • Elena
      Author
      June 6, 2018 / 9:40 am

      Yes, a good scrub is always a good idea! If you can’t find this one in particular you can alway do it yourself with salt, an oil of your choice (coconut, almond etc…) and a few drops of an essential oil you like for a nice perfume 🙂 Enjoy!

  3. twoboysonepup
    June 5, 2018 / 10:17 pm

    I’ve never heard of this, but love a good scrub. I’ll keep my eyes peeled for it!

    • Elena
      Author
      June 6, 2018 / 9:43 am

      It is really a good product, the salt does an excellent job while the oils nourish and moistuzise your skin. It’s a simple but lovely treat. Thank you <3

  4. June 6, 2018 / 1:35 am

    This looks interesting. Is this scrub only for the body or face too? I’m always hesitant with scrubs around my face.
    Angela

    • Elena
      Author
      June 6, 2018 / 10:15 am

      Well, I definitely wouldn’t use it on my face: it is a bit “strong”.. I recently tried brown sugar + coconut oil for that purpose and it’s fantastic. Thank you 🙂

  5. Cristina
    June 6, 2018 / 1:38 pm

    Grazie Elena! È un ottimo prodotto e l’ho già utilizzato. Ma con una spiegazione così bella e dettagliata mi viene subito voglia di provare lo scrub purificante! Ottima stesura!! Ma questo vale per ogni tuo scritto!

    • Elena
      Author
      June 6, 2018 / 10:54 pm

      Ma grazie a te! Che complimentone! Sono contenta che la lettura sia piacevole! Sono una chiacchierona, ma a quanto pare questo può avere anche dei vantaggi 🙂 Un bacio grande e alla prossima!

  6. June 6, 2018 / 5:09 pm

    I love a good scrub! They’re so perfect for helping my skin glow a little more.

    • Elena
      Author
      June 6, 2018 / 10:57 pm

      Yes, they are! They also help the skin receive any treatment at its best. Thank you 😊

  7. June 15, 2018 / 9:14 am

    DI Geomar ho usato tanti prodotti, fanghi compresi, ma lo scrub proprio no.. o meglio ho provato il fango scrub! adesso tra l’altro mi pare che ne è uscita una nuova versione drenante che mi ispira un sacco.. mi sa che la provo!

    • Elena
      Author
      June 16, 2018 / 1:32 am

      È vero! Tra l’altro mi sembra che quello drenante sia fatto con lo zucchero. Anche a me incuriosisce molto 😊

Leave a Reply