Essence Salut Paris Eyeshadow Palette

Ho comprato questa palette di Essence non solo perché acquisto sempre le novità per lavoro e non solo, ma anche perché quando le ho viste su Instagram mi sono piaciute subito moltissimo. Notoriamente, gli ombretti di Essence non sono poi così scriventi o almeno, molto di questi sono discreti, altri pessimi, bisogna dirlo…però queste palette mi hanno subito ispirato fiducia.

Le palette in questione sono 4:

  • Salut Paris (toni rosati) che è quella che ho preso io;
  • Hello New York con colori freddi ed iridescenti (non molto nelle mie corde devo dire);
  • Olà Rio con colori intensi e brillanti;
  • G’day Sydney con delle tonalità più calde.

Devo essere sincera, avrei preso Olà Rio senza pensarci troppo, ma era davvero troppo simile alle palette che già ho (anche in grande quantità devo dire), così esclusa Hello New York con colori decisamente molto lontani da me e G’day Sydney che aveva troppo blu, ho optato per Salut Paris che se allo stato dei fatti è molto simile a quelle che utilizzo già anche se ha più toni sul rosa, un colore che indosso raramente. Forse proprio per questo la mia scelta è caduta su questa palette.

Come prima cosa mi sento di dire che queste palette non mi sembrano studiate cromaticamente così bene, non capisco nemmeno la scelta dei nomi ad essere sincera, ma non sono la persona che ha creato questa collezione quindi posso dissentire, ma non posso sapere cosa abbia spinto la persona o le persone coinvolte nel progetto verso tale direzione. Dico questo perché anche io ho creato con Laskshmi una collezione e quindi so quante difficoltà ci sono dietro un lancio ed un progetto di questa potata (della collezione Lakshmi vi parlerò non appena verrà lanciata sul mercato).

Ora però torniamo a Salut Paris e vediamola più da vicino:

Essence Salut Paris Palette

I primi due colori in alto sono molto molto simili tanto che non capisco assolutamente la scelta di metterli nella stessa palette. Fossero stati uno shimmer e l’altro matte avrei potuto comprendere, ma così che senso ha esattamente? Uno è leggermente più scuro dell’altro, ma onestamente è una scelta che mi sento di criticare senza grandi rimorsi. Sotto poi, sempre il primo colore, è un rosa shimmer che è comunque utile come punto luce, ma diventa quasi superfluo in una pelatte di 9 ombretti di cui tre sono estremamente simili e che si utilizzano per lo stesso scopo. Gli altri colori mi piacciono, ma anche qui avrei delle cose da dire.

Andiamo con ordine…

Essence Salut Paris Palette

In questa palette ci sono ben 6 colori matte (tutta la prima fila e il terzo da sinistra nella fila sotto). Nella foto qui in alto i colori sono un po’ falsati dalla luce esterna, ma li vedrete sicuramente meglio negli swatches. Toccando questi ombretti sembrano setosi il che mi piace molto, ma allo stesso tempo li rende anche un po’ polverosi (quelli matte), ma niente di così irrimediabile. Ora, io vi sto dando una primissima opinione anche perché non ho ancora messo alla prova questa palette, quindi le informazioni di questo post sono date da una first impression, ci tengo a dirvelo.

Essence Salut Paris Palette

Essence Salut Paris Palette

Questa è una palette però molto bella esteticamente e curata nel packaging, (dentro c’è anche uno specchio) e le sue dimensioni la rendono perfetta da portare con se in viaggio o semplicemente in borsa per un eventuale ritocco o perché no, per un cambio di look. Il prezzo (circa 9 Euro) è davvero un prezzo onesto per 13,5 gr di prodotto e 9 ombretti in totale e su questo non ho davvero niente da dire (pensate che un ombretto Mac, ad esempio, costa 18 Euro). Gli ombretti non hanno nome e trovo che questa sia una pecca grande onestamente.

Adesso però, prima di farvi vedere gli swatches, un po’ di cose che non mi piacciono assolutamente di questa palette che è ancora volta (ahimé) made in China… di conseguenza non dovrebbe sorprendermi, ma lo fa ugualmente, la dicitura “contains carmine” in evidenza in fondo alla palette. Io davvero sto cercando di eliminare tutta una serie di ingredienti dal mio make-up, non solo perché ho preso una direzione un po’ diversa (ve ne sarete accorti) e cerco di usare prodotti cruelty free e vegan tutte le volte che mi è possibile, ma anche perché nel 2019 si può scegliere cosa non mettere all’interno del make-up e quindi trovo la scelta di Essence quanto meno discutibile.

Di questo in realtà ne ho già parlato in un video e quindi non mi dilungo anche qui sul blog, ma voi sapete perfettamente come la penso e quindi se anche le altre palette hanno la stessa caratteristica io non mi sento di consigliarvele nonostante il prezzo, perché trovo veramente allucinante che un brand come Essence debba ricorrere, nel 2019, ad un ingrediente animale per formulare un ombretto. Ma qui il discorso è davvero molto ampio e siccome voglio essere precisa e farmi guardare negli occhi quando parlo di cose serie (lo avete capito farò un video) ne riparleremo, perché non è solo Essence che fa queste cose ovviamente…

Per concludere il post ecco gli swatches:

Essence Salut Paris Palette

Essence Salut Paris Palette

Credo davvero di avervi detto tutto. Resto comunque a disposizione per altri eventuali chiarimenti. Controllerò gli inci dei singoli ombretti e vi farò sapere se qualcosa si salva o se la palette è da “rifare”. Voi controllate mai l’inci di un prodotto cosmetico? Sono davvero curiosa di sapere cosa ne pensate…alla prossima, Marina x

 

Blogger per passione (fondatrice & editor di Marymakeupblog), Pro Make-up Artist e Make-up Trainer per professione. Vegan & fitness addicted. Moglie di Vincenzo da una vita o anche più e mamma di Lady (chihuahua di 10 anni) e Mia (labrador di 3,5 anni). Work hard, dream big and never give up x

Email me: mary_makeup@hotmail.it

Follow:

15 Comments

  1. Elena
    April 11, 2019 / 4:05 pm

    Che peccato davvero… il colore più scuro mi piaceva tanto, ma sono d’accordo con te che i tre chiari sono praticamente intercambiabili, e soprattutto sono concordo sul fatto che nel 2019 ci siano tutte le alternative possibili per cercare di essere cruelty-free dove possiamo. Peccato peccato peccato.

    • marymakeup
      Author
      April 11, 2019 / 4:09 pm

      Come sai, ci sono rimasta davvero malissimo…peccato! :/

  2. April 11, 2019 / 6:10 pm

    Non mi fido mai a comprare ombretti economici, sono sempre troppo polverosi e la formula proprio non mi convince, preferisco sempre spendere un po’ di più con le palette

    • marymakeup
      Author
      April 11, 2019 / 7:59 pm

      ma in realtà pagare molto non vuol dire avere tra le mani un prodotto che vale molto…magari un tempo era così, oggi non più. Le palette della Zoeva sono un esempio, costano il giusto, valgono moltissimo e sono made in Italy…per dire! La cocciniglia c’è anche in UD e tantissimi altri brand blasonati. Spolverano anche ombretti di Chanel o Mac Cosmetics…oggi c’è così tanto scelta che bisogna provare provare e provare prima di comprare. Queste palette non sono male, ma la cocciniglia (e120) proprio non posso accettarla…

      • April 11, 2019 / 9:41 pm

        Nono parlo proprio a livello di performance, personalmente uso solo ud e Anastasia, mi piace anche colourpop tra quelli economici però c’è sempre il rischio dogana ?

    • marymakeup
      Author
      April 13, 2019 / 11:59 am

      Yep exactly I was so disappointed too x

  3. Simona
    April 11, 2019 / 10:17 pm

    Noo ma perché? Peccato perché mi piace molto!!

    • marymakeup
      Author
      April 11, 2019 / 10:24 pm

      Guarda sono rimasta piuttosto delusa a dire il vero…non me lo aspettavo proprio. Ormai usano tutti prodotti cruelty free per arrivare al rosso, si può e si devo fare. Brutto scivolone devo dire :/

  4. April 12, 2019 / 1:51 am

    Oh I really like the colors in this palette! So pretty!

    • marymakeup
      Author
      April 13, 2019 / 12:01 pm

      It’s a pretty palette with not a great inci :/

  5. April 12, 2019 / 5:11 am

    I have seen this at Ulta. It looks like they have a really nice color payout which is always what I look for in an eye shadow.

    • marymakeup
      Author
      April 13, 2019 / 12:02 pm

      It’s contains animals so it’s not for me…but this is because it contains reddish tons. I have to check the ingredients in the other 3 now x

  6. Angela
    April 12, 2019 / 9:20 pm

    The colors in this pallet are absolutely beautiful! I am going to have to check out this brand as I’ve been looking for some new make up.

    • marymakeup
      Author
      April 13, 2019 / 12:03 pm

      Essence products aren’t that bad, but please do not forget to check the product inci before buying it x

Leave a Reply