Erbe Spontanee Commestibili

Erbe Spontanee – immagine da internet

La natura è una cosa meravigliosa, siamo circondati da opportunità culinarie. Purtroppo la società è il nostro stile di vita ci hanno disabituato a guardarci intorno e ad interessarci alle cose più a portata di mano.

Chi ha la fortuna di abitare in campagna o l’abitudine di svolgere attività all’aria aperta, ha l’occasione di trovare ingredienti davvero interessanti con i quali giocare in cucina. Citerò alcune piante spontanee tipiche della zona in cui abito, Alessandria, bassa pianura padana, dove zanzare e umidità sono prodotti igp. Chi abita dalle mie parti avrà notato, senza dubbio in questo periodo, cascate di fiorellini a campanella dagli alberi, ai bordi delle strade o nei campi in mezzo ai boschi più secchi. Le piante in questione sono Gaggie, piante arbustive sempreverdi, che hanno fiori profumati e belli da vedere e sì, anche buoni da mangiare.

Erbe Spontanee

Ghiottoneria in stile nonna papera, i fiori si possono tagliare a ciuffetti, impastellare, friggere e cospargere di zucchero. Io preparo una pastella leggera con acqua gassata, farina e un pizzico di bicarbonato. Metto un sacchetto di ghiaccio sotto il recipiente dell’impastatore, per le quantità vado un po’ ad occhio, ma la pastella deve essere filante e morbida.

Se non voglio zuccherare, ma creare un piattino sfizioso salato, nell’impasto posso mettere una presa di sale e prezzemolo tritato! Lo stesso utilizzo si può fare dai fiori di sambuco, anche se io non li amo particolarmente. Altra chicca da passeggiata in campagna è l’asparagina.

Erbe Spontanee

Alessandria nasce tra due fiumi Bormida e Tanaro, il terreno sabbioso e umido favorisce la crescita di questo ortaggio spontaneo. Più piccoli degli asparagi che siamo abituati a vedere al supermercato, questi ortaggi sono teneri è gustosi, buoni sia crudi in insalata, che saltati in padella con un pizzico di aglio e zenzero. Mi raccomando lavateli bene anzi benissimo!!! Chi corre dalle mie parti lungo gli argini del Tanaro magari non ci ha mai fatto caso, ma in questo periodo ce ne sono tantissimi.

Altra pianta spontanea, decisamente infestante, è la menta! Con la bella stagione affiora in abbondanza nei campi, in collina dove l’aria fresca ne trasporta il profumo per tutta l’estate. Se vi pace camminare e conoscete il Monferrato, ne troverete in grande quantità. Molteplici gli utilizzi…nelle bevande, ma anche nelle insalate. Io ci faccio un pesto alternativo con noci, aglio olio evo e sale. Semplice e veloce ottimo con la pasta integrale o per condire il tofu.

Qualche tempo fa ad una sagra, ho acquistato un libro dove l’autrice racconta come ha fatto una vera arte di questa ricerca tra la spontaneità degli ingredienti. Alcuni non li avevo mai sentiti nominare altri li ho riscoperti con piacere, come ad esempio le ortiche. Ottime le cime più tenere da appassire con olio e aglio e usare per il ripieno di ravioli e tortelli o nelle frittate con farina di ceci. Attenzione però, dovete usate dei guanti per tagliare le cime, perché come sapete è una pianta fortemente urticante.

E voi avete mai provato a cucinare qualche pianta raccolta durante una passeggiata in campagna? Avete mai assaggiato qualcosa che non avrete mai immaginato si potesse mangiare?

Irene Agola – Sport e Cucina

 

Mi chiamo Irene ho 38 anni, sono un’inguaribile irrequieta, sport e cucina sono tra le cose che più mi rendono viva !Adoro camminare e le due ruote sono il metodo alternativo di movimento, l’acqua poi…una passione rigenerante!

Mi piace sperimentare in cucina, soprattutto quando si tratta di riprodurre o inventare ricette veg e scoprire nuovi sapori.

 

Follow:

6 Comments

  1. May 29, 2018 / 8:39 pm

    So interesting! I love fresh herbs, and need to put together a little herb garden. These are great choices!

  2. Irene
    May 29, 2018 / 10:30 pm

    There are many herbs people never heat!

  3. May 30, 2018 / 4:27 am

    I need to learn more about herbs. We just started using elderberry syrup and it’s been great!

  4. May 30, 2018 / 8:28 am

    I love taking walks in the countryside, but I don’t know the herbs and vegetation well enough to collect it and make something useful from it. You’ve provided some helpful tips here!

  5. May 30, 2018 / 5:09 pm

    I love cooking with fresh herbs. They make everything that much better!

Leave a Reply