Elena: Get to know me!!!

Ehilà! Tocca a me! Leggere le risposte delle mie colleghe mi ha fatto capire che, anche se non ci frequentiamo se non “virtualmente”, noi cinque abbiamo molti punti in comune. Alcune delle mie risposte saranno molto simili alle loro (ma non ho copiato Signora Maestra, giuro). E quindi… here we go!

Come ti chiami? Sono Elena.

Se potessi cambiare nome come ti chiameresti? Oddio, mi porto in giro il mio nome da 40 anni ormai, ci sono affezionata! E poi la mia mamma si offenderebbe, ha fatto in modo che le sue figlie avessero tre nomi con la E, tutti di cinque lettere: Elena, Elisa, Erica. Le scombinerei tutto.

Dove sei nata? Sono nata ad Alessandria, in Piemonte, ma sono mezza sarda.

Qual è il tuo segno zodiacale? Credi nell’oroscopo? Bilancia. Non credo di aver mai letto un oroscopo in vita mia, ma mi riconosco nelle principali caratteristiche del mio segno, come l’animo artistico, il desiderio di stare in pace e di risolvere i problemi senza arrivare allo scontro aperto (le mie amiche direbbero che non è proprio sempre un pregio…)

Qual è il colore dei tuoi occhi? Castani.

Hai figli? Due, Emma di 14 anni e Lorenzo di 12, dei quali sono molto orgogliosa. Sono due ragazzini a posto e spero che vadano avanti così.

Se fossi un’altra  persona ti saresti amica? Credo di sì, diciamo che mi piaccio abbastanza, caratterialmente parlando. Poi, per carità, siamo tutti diversi e a volte si incontrano sul cammino persone con cui semplicemente si è incompatibili. Io sono una persona che sa ascoltare ma anche molto franca e questo magari non è sempre accettato con positività. In ogni caso di solito vado d’accordo facilmente con quasi tutti quindi direi sì, mi sarei amica.

Quando hai pianto l’ultima volta? La scorsa settimana, al cinema, davanti a Bohemian Rhapsody. Ve lo avevo detto, Freddie Mercury occupa un posto speciale nel mio cuore, ci sono scene del film (andate a vederlo!) nelle quali non sono riuscita a darmi un contegno. Sono tornata a vederlo una seconda volta ed è andata anche peggio. SPOILER: La prossima volta che piangerò sarà davanti al Ritorno di Mary Poppins, ne ho la certezza assoluta.

Qual è la prima cosa che noti nelle persone? Il sorriso e i denti in generale, non faccio l’odontoiatra ma una bella fila di denti bianchi e curati esercita su di me un certo fascino. Al secondo posto vengono gli occhi.

Tre cose che ti rendono triste? Le ingiustizie (che mi fanno anche arrabbiare), la mancanza di curiosità, il pensiero della mia nonna che mi manca tanto e che non sta vedendo crescere i suoi nipotini.

Tre cose che ti rendono felice? I miei figli (quasi sempre eheheh), le risate tra amiche, il mare.

Qual è la tua abitudine peggiore? Ogni tanto ho tendenza a procrastinare le cose, specialmente se sono incombenze che devo fare per me. Rimando, rimando, rimando dando la precedenza ad altro, magari meno importante.

Descriviti in una sola parola. Caleidoscopio.

Il tuo quote preferito? “We take the gravel in the shell and we make a pearl” (prendiamo la sabbia nella conchiglia e facciamo una perla). E’ una frase che aveva usato Pink in un discorso dove parlava a sua figlia di autostima e dell’accettazione di sè stessi. E’ una bella frase che parla di resilienza.

Quanto sei brava in cucina? AHAHAHAHAHAHAHAHAH… Scherzo. Diciamo che guardo quelle che dicono “cucinare mi rilassa” come se fossero alieni. Purtroppo per me cucinare è, soprattutto per mancanza di tempo, un’incombenza, qualcosa che nella stragrande maggioranza dei casi devo fare per forza. Poi magari, se ho la possibilità di fare con calma (e se ho voglia) le cose mi riescono anche bene: faccio delle lasagne epiche, per esempio 🙂

Se potessi vivere ovunque nel mondo dove vivresti? Londra tutta la vita.

Quali sono i tuoi hobby? E’ una domanda difficile, mi piacciono tante cose a seconda dei momenti, forse quelli che mi accompagnano sempre sono il cinema e la musica. Passo periodi in cui faccio dolci (pure troppi, colpa di BakeOff), altri in cui stuzzico la mia creatività con un po’ di fai da te decorativo. Ho anche cominciato un fantastico corso di Lindy Hop che comincia a darmi qualche soddisfazione, ora che so qualche passo e riesco a ballare una canzone intera senza impappinarmi.

Hai degli animali? Abbiamo un cane, un Jack Russell di 16 anni, che però da un annetto a questa parte non vive più con noi in appartamento, ma sta dai miei che hanno una casa con cortile e giardino dove può andare ogni qual volta voglia uscire (è vecchietto lui, ha i suoi acciacchi); la verità però è che dorme 23 ore al giorno in salotto. E poi, da qualche mese, e questa volta a casa nostra, ci fanno compagnia due micine, Gea e Zoe, figlie di una gatta randagia che ha partorito nella legnaia dei miei genitori (inutile dirvi che anche la loro mamma ormai non è più randagia).

Hai fratelli o sorelle? Come dicevo prima ho due sorelle, Elisa ed Erica, gemelle di qualche anno più piccole di me. Purtroppo ci si vede raramente perchè non vivono vicine a me (e spesso i rispettivi lavori le portano anche molto lontano), ma si è sempre in contatto. Sono due ragazze straordinarie, ognuna a modo suo, e ne sono molto orgogliosa.

Quanto sei alta? 1.67 m, senza infamia e senza lode.

Cosa non ti piace di te? Ho qualche chiletto di troppo e in questo momento mi manca la costanza di dirmi “no” quando si tratta di mangiare qualcosa di goloso.

Che sport pratichi? Lo shopping vale? E la corsa dietro ai figli? Perchè non ne pratico altri.

Quanti paesi hai visitato? Qualcuno, ma non sono mai uscita dall’Europa. Spero di rimediare presto. Vorrei vedere anche un po’ di più del mio paese.

Qual è la tua più grande paura? Non accorgermi o sottovalutare un malessere (sia fisico che psicologico) dei miei figli.

Qual è il tuo più grande rimpianto? Rimpiango le energie sprecate per chi non se lo meritava.

Qual è la cosa più importante per te nella tua vita? La salute e il benessere dei miei cari e mio.

Attori e attrici preferite? Domanda difficile. Delle nuove leve mi piacciono molto Eddie Redmayne tra gli uomini (ne La Teoria del Tutto e The Danish Girl è impressionante) ed Emma Stone tra le donne. Se parliamo di attori e attrici di esperienza, amo molto Jack Nicholson, Meryl Streep e Diane Keaton, e poi Julia Roberts e Keanu Reeves (che sono un po’ meno “attempati”).

Gruppo preferito? Canzone preferita? Gruppo preferito in assoluto sicuramente i Queen, ma ce ne sono tanti: Depeche Mode, Muse, Linkin Park (sigh), The Cure, Pink Floyd… e poi sono una ragazza degli anni novanta, non toglietemi i Nirvana, i Guns’n Roses e Bon Jovi, e nemmeno i Take That. Sulla singola canzone la scelta è di nuovo ardua: Credo Bohemian Rhapsody. Mettiamola così: se quando parte non cantate a squarciagola il testo, le parti liriche e anche gli assoli di chitarra, allora non possiamo essere amici 😂. Ce ne sono altre però “Personal Jesus” dei Depeche Mode, “Ironic” di Alanis Mossissette, “What’s up” dei 4 non blondes, “Friday I’m in love” dei Cure, e mi fermo perchè potrei andare avanti fino a domani.

Drink preferito? Mojito.

Colore preferito? Tutti.

Cibo preferito? La Pizza, che domande.

Fiaba preferita? La Bella e la Bestia.

Momento preferito della giornata? Dopo cena, quando la giornata è ufficialmente finita e il divano mi aspetta per un film o una serie tv con i ragazzi.

Il tuo ristorante preferito? Non vado quasi mai negli stessi posti, quindi proprio non saprei. L’importante è sempre la compagnia 🙂

Profumo di candela preferito? Ho una vera e propria ossessione per le Yankee Candles, ma il profumo preferito varia con le stagioni. In questo momento è Spicy Orange (arancia e chiodi di garofano). In inverno mi piacciono anche molto quelli con una componente di cannella abbastanza forte.

Riesci a toccare il naso con la lingua? Assolutamente no.

Hai paura dell’altezza? Non particolarmente.

Normalmente ti ricordi i sogni? A volte sì, a volte no. Ci sono sogni che ricordo perfettamente appena sveglia e svaniscono in cinque minuti. Spesso però, che li ricordi o no, mi porto in giro la sensazione che mi hanno lasciato, per diverse ore.

Conservi le vecchie lettere e gli auguri di Natale? Solo quelle più importanti.

Canti sotto la doccia? No ma ascolto la musica.

Dormi con la luce spenta o accesa? Spenta, mi basta il bagliore della radiosveglia (sì, sono una di quelle 15 persone al mondo che non una il telefono come sveglia)

Hai tatuaggi? Ho una fata la cui ala è formata dalle iniziali dei bambini su una caviglia, una piuma di pavone sul polso destro, tre soffioni sul polso sinistro, fiori di ciliegio con accanto un colibrì sulla schiena e un filo con tre uccellini sulla clavicola (fatto in trio con le mie sorelle). Realizzo ora che sono tutte cose che volano, vorrà dire qualcosa?

Hai cicatrici? Alcune piccole sulla pancia a seguito di una operazione in laparoscopia per rimuovere la cistifellea, una leggermente più grande sulla schiena, per l’asportazione di un neo.

Credi al colpo di fulmine? Sì, anche in amicizia, poi però bisogna costruire qualcosa, se no si ferma lì.

Qual è la parolaccia che usi più spesso? Quella con la C, sicuramente, ma ogni tanto mi scappano anche le altre. Il mio spirito guida è Mara Maionchi.

Chissà se le persone che mi conoscono davvero mi hanno riconosciuta. Ci si sente nel 2019! Buone Feste, Elena.

Ciao! Mi chiamo Elena, sono la mamma di due ragazzini e faccio l’impiegata. Non posso dire di avere un’unica passione: adoro mangiare (cucinare un po’ meno…), la musica e il cinema. Sono una fanatica della Disney e di Harry Potter e un’appassionata di cultura POP. L’inglese è la mia fissazione da sempre e tutto quello che è British mi affascina oltremodo. Ho scoperto il mondo del make-up relativamente tardi ma mi ha subito conquistato ed è diventata una piccola ossessione. Se qualcosa suscita la mia curiosità, sono fregata e devo sapere tutto! elena.demuru@gmail.com

Follow:

10 Comments

  1. marymakeup
    December 20, 2018 / 11:47 pm

    Tu non hai idea di quanto ho penato stasera per mettere online il tuo post. Qualcuno mi ama hahahahah Comunque devo dire che ormai ti conosco bene eh? 😀
    Buona notte splendida donna, che il nuovo anno ti porti solo cose belle xxx

    • Elena
      Author
      December 21, 2018 / 9:53 am

      Grazie tesoro! Io son qui che aspetto! Un ottimo anno anche a te 🙂

  2. December 21, 2018 / 12:49 am

    It’s so nice to “meet” you. I love to learn more about the person behind the blog.

    • Elena
      Author
      December 21, 2018 / 9:56 am

      Thank you very much! I enjoyed telling a little bit more about me. Wishing you and your family Happy Holidays!!!

  3. December 21, 2018 / 2:35 pm

    I love posts like this because you really get to know the person behind the screen. Beautiful pictures, too!

    • Elena
      Author
      December 21, 2018 / 3:50 pm

      Thank you Amanda, it was fun! Happy Holidays!!!

    • Elena
      Author
      December 21, 2018 / 3:51 pm

      Cheers! Thank you for passing by, and Merry Christmas!

  4. GETYOURHOLIDAYON
    December 21, 2018 / 6:58 pm

    This is a fantastic way to share with your readers! Happy Holidays!!!! 🙂

    • Elena
      Author
      December 22, 2018 / 8:47 am

      Thank you and Happy Holidays to you too 🎄

Leave a Reply