DIY // Fai da te: Albero stilizzato

Senza dubbio è un Natale strano questo, ma nonostante tutto la voglia di fare e illuminare questi giorni non è mancata neanche quest’anno. Purtroppo arrivo tardi per un DIY Natalizio, oppure c’è ancora qualcuno che non ha fatto l’albero, magari anche perché era poco ispirato? Vi propongo una cosa carina e semplice, se riproporzionata all’ambiente domestico. Certo, noi come al solito abbiamo esagerato, forse un po’ troppo, ma la parete di casa era grande e ce lo ha permesso ed essendo una famiglia affiatata, in fondo è stato facile!

Il materiale che serve per creare questo albero stilizzato è di facile reperibilità. Noi abbiamo utilizzato dei tronchi, ma per una versione domestica dei rami andranno più che bene! Per unire i rami tra di loro avrete bisogno di uno spago un po’ spesso oppure di una corda fina. Infine avrete bisogno di un filo di luci abbastanza lungo per poter tracciare i rami dall’inizio alla fine.
Una volta decisa la misura della base dell’albero (decisa soprattutto in merito allo spazio che avrete da dedicargli), procedete a tagliare il primo ramo. Fatevi un’idea di quanto lo vorrete alto e in base a quello tagliate gli altri rami scalando di poco la misura fino ad arrivare al vertice. Una volta definiti i pezzi, procedete alla legatura dei rami, fermandoli alle estremità, partendo dall’alto e scendendo verso la base. Fate passare il filo delle luci arrotolandolo intorno ai rami. Infine, la parte più bella, procedete con gli addobbi! Palline, pacchetti regalo, sacchetti, festoni argentati o dorati. Tirate fuori tutta la vostra personalità e riversatela sul vostro albero stilizzato!
Per la nostra versione abbiamo utilizzato dei tronchi di albero, legati tra di loro attraverso delle corde spesse. Non volevamo rinunciare alle “palline”, ma non trovavamo nulla di così grande che potesse andare bene… così abbiamo risolto il problema delle proporzioni con i palloni gonfiabili da spiaggia! Ne abbiamo presi 20 rossi colore pieno del diametro di 40 cm, e 20 rossi trasparenti del diametro di 20 cm. Li abbiamo gonfiati grazie all’aiuto del compressore (altrimenti a Natale saremmo stati ancora lì a gonfiarli!).
Mancava soltanto di trovare una soluzione per le attaccature delle “palline”. In giardino avevamo dei vecchi vasetti di plastica inutilizzati, che colorati con la vernice spray oro hanno assunto la forma perfetta per il nostro scopo! Così abbiamo legato uno spago al picciolo del pallone e lo abbiamo fatto uscire da uno dei buchini del vasetto, per poi appenderlo al ramo. Abbiamo alternato tra palle grande e palle piccole per dare un po’ di movimento all’albero, e poiché qualcuna è avanzata, abbiamo provveduto ad attaccarla in giro tra la ringhiera e del piano terra e quella delle scale!
Appendere l’albero alla facciata, è stata la parte più importante, abbiamo predisposto dei ganci nel muro per per sostenere il peso, abbiamo protetto con delle tavole la balaustra, e poi una volta assemblati i tronchi dal più grande al più piccolo, abbiamo tirato su il tutto attraverso delle funi fissate ad un paranco. Man mano che veniva tirato su, appendevamo le “palline” e facevamo passare le luci. Era rimasta da mettere la stella in cima, così il mio compagno, dopo essersi assicurato al muro attraverso un imbrago per arrampicata, è sceso sul cornicione per fissarla.
Non vi dico l’espressione che ha fatto mio nipote quando è uscito di casa ad opera finita… ci è voluta una giornata per fare tutto, ma vi assicuro che lo avremmo rifatto 10 volte, solo per rivedere la luce riflessa in quegli occhi sognatori! Premetto che io ho sempre avuto un amore speciale per il Natale, per l’atmosfera che si crea, per le luci, per i profumi e per i colori che girano intorno a questi giorni dell’anno.
Da sempre cerco di trasmettere queste sensazioni a chi mi sta intorno e soprattutto quest’anno c’era bisogno di un messaggio forte… in un momento in cui non tutti hanno la voglia di farsi contagiare dalla magia del Natale. Ma ne abbiamo bisogno tutti! A partire dagli adulti, fino ad arrivare ai bambini! Soprattutto loro che ci credono veramente e guardano tutto con cuore sincero… Ecco se proprio non avete la voglia e la fantasia per festeggiare il Natale, sforzatevi un pochino e fatelo per loro!
Vi faccio i miei auguri più scintillanti!

Qualche consiglio:

  • Se non trovate la giusta consistenza per i rami, potreste unirne più di uno per arrivare allo spessore che desiderate;
  • potreste fare dei pacchetti piccoli e di varie dimensioni con dei pezzi di polistirolo o delle scatoline;
  • non è solo un albero stilizzato, ma potrebbe essere anche un calendario dell’avvento. Invece delle palline potreste attaccare dei sacchetti con i numeri del mese, dove all’interno potreste mettere dolcetti o regalini.

Idee: vi allego come sempre qualche esempio per aiutarvi con la fantasia!

Insomma, come sempre, lasciate libero sfogo alla fantasia…
…e ricordate, quel tocco in più lo potete dare solo voi!

Alla prossima, Antares

Follow:
Antares

6 Comments

  1. marymakeup
    December 22, 2020 / 10:28 pm

    Un progetto semplicemente meraviglioso! Sono davvero impressionata. Non finirai mai di stupirmi <3

  2. Amber Myers
    December 22, 2020 / 10:32 pm

    I love how this turned out. This is such fun decor. I need to make one!

  3. December 22, 2020 / 10:37 pm

    Bellissimi! Anche le idee che hai preso, mi piacciono da morire

  4. December 23, 2020 / 12:12 am

    I love this idea! My husband would gladly hang off the side of the house to make a christmas tree.

  5. Tisha
    December 23, 2020 / 9:06 am

    I’m in love with this!!!! I would love to do something like this next year!

  6. Amanda
    December 24, 2020 / 2:23 am

    Wow! It turned out so great! What an awesome idea!

Leave a Reply