Bikini Body Guide…incidenti di percorso!

IMG_7745

E così dopo tantissimo tempo oggi vi parlo ancora del BBG di Kayla Itsines (qui il mio diario). Più che altro ho delle cose da dirvi, ma prima voglio fare una piccola premessa.

Non vi racconto quasi mai cose personali, mi rimproverate anche per questo, ma oggi sarò molto personale perché vi parlerò di un problema di salute che ho appena scoperto e che sto curando. Perché lo faccio? Perché spero che la mia testimonianza possa essere d’aiuto a qualcuno…

Quando ho scritto il mio primo post sul melasma (ricordate?) l’ho fatto non solo per raccontarmi la mia esperienza, ma anche e soprattutto per aiutare quelle ragazze che si sentivano sole e che combattevano con il mio stesso problema. Bene quel post e anche quelli dopo il primo che ho scritto sull’argomento, sono ancora oggi i più letti sul mio blog e dai messaggi che mi lasciate, so che lo avete apprezzato molto.

Allora…

Sono ferma da circa 3 settimane ormai e questo perché dopo un controllo delle analisi del sangue sono risultata fortemente anemica! Non essendo mai stata anemica nella mia vita, il dottore mi ha detto che è principalmente un’anemia alimentare, ma potrebbe essere anche una combinazione di alimentazione + esercizio fisico! I valori del ferro sono davvero bassissimi, così come è anche basso il valore dell’emoglobina (ed è per questo che il medico mi ha detto di stare momentaneamente a riposo).

Da un punto di vista alimentare ho commesso degli errori, ma di questo ne parliamo tra poco. Prima devo dirvi che il ferro si distingue in ferro eme (che si prende dai cibi di origine animale e che è immediatamente disponibile) e ferro non eme (che invece si assume tramite cibi di origine vegetale). C’è un però…chi ha un’alimentazione come la mia (vegana) oltre ad assumere solo ferro non eme, deve assolutamente evitare la combinazione di ferro con:

  • tannini contenuti in tè, caffè
  • fitati presenti nella crusca dei cereali e negli spinaci
  • calcio un apporto eccessivo di calcio proveniente da un’alimentazione molto ricca di latte e latticini o da supplementi di calcio possono limitare l’assorbimento del ferro.
  • alcune fibre dietetiche
  • polifenoli presenti nel vino rosso

E deve preferire alimenti che favoriscono l’assorbimento del ferro, quali:

  • vitamina C presente nella frutta (arance, limoni, mandarini, fragole, kiwi, pompelmi), ma anche nella verdura (peperoni, pomodori, rucola, cavoli, cavolfiori).

Io ho commesso diversi errori alimentari in tal senso, vi basti pensare che la mattina dopo aver mangiato il mio porridge carico di ferro con semi di chia e frutta secca e assunto vitamina c (kiwi, fragole ecc), bevevo anche due belle tazze di té rendendo praticamente nullo l’assorbimento del ferro già dalla prima colazione.

La mia è solo una carenza da ferro visto che ho i valori della vitamina B12 e dell’acido folico perfetti (sì perché si può diventare anemici anche per una carenza di vitamina B12 e di acido folico)…ma si può avere anche un’anemia da sport. Ormai mi sto facendo una cultura sull’argomento e se avete il mio stesso problema vi suggerisco di fare degli approfondimenti in tal senso (vi metterò sotto alcuni link utili).

Al momento sto prendendo 1 pasticca di Ferro-Grad al giorno ed una compressa di Cebion (extra vitamina C). Mangio ferro in quantità e assumono tantissima vitamina C (oltre al Cebion intendo) e ho già fatto delle analisi di controllo e vi posso dire che i valori stanno pian piano tornando alla normalità, anche se ci vorrà più di un mese…beh onestamente spero di stare bene già alla fine di Luglio, ma il medico mi dice che sono troppo ottimista, ma voi lo sapete che io vedo sempre il bicchiere mezzo pieno vero? Ho capito dove ho sbagliato e ho già preso dei provvedimenti importanti, ho già parlato con un nutrizionista sportivo e presto andrò anche da un nutrizionista vegano per sistemare alcuni punti della mia dieta, perché onestamente spero di non dover aver bisogno di integrazioni di ferro in futuro (non è proprio il massimo eh?).

Ma quali sono i sintomi della carenza di ferro? Vediamo i più comuni:

  • pallore di cute e sclere degli occhi
  • debolezza, spossatezza
  • sonnolenza postprandiale
  • caduta dei capelli, pelle spenta e unghie fragili
  • irritabilità
  • difficoltà di concentrazione
  • deficit mnemonici
  • disturbi del sonno
  • facilità a contrarre infezioni
  • tachicardia
  • dimagrimento, inappetenza

ed io devo anche aggiungerne un altro, anzi due voglia di ghiaccio e…un problema che ho da più di un anno e che nessun medico al quale mi sono rivolta ha saputo risolvere: VERTIGINI!

Io sono stata del tutto asintomatica, se così vogliamo dire…certo ero più affaticata del solito, ma allenandomi 6 volte a settimana pensavo fosse una cosa normale. Ecco, i capelli si erano indeboliti molto, mentre le unghie stavano bene! Ogni tanto avevo disturbi del sonno, ma niente di così preoccupante, non almeno per me (anche se la privazione del sonno mi rendeva particolarmente irritabile al mattino).

Ma il mio vero incubo di questi mesi sono state delle tremende vertigini con le quali pensavo di dover convivere per il resto della mia vita. Lo scorso anno, verso Giugno ho avuto il primo attacco violento, sono stata malissimo fino a Settembre, fino a quando cioè l’otorino mi ha diagnosticato e curato una vertigine parossistica benigna (qui tutte le informazioni). Sono stata bene fino a Gennaio diciamo, fino a quando cioè ho avuto un altro attacco fortissimo e stavolta mi è stata diagnostica una labirintite. Ma…

Se vi dicessi che prima di allora il mio medico curante mi aveva fatto prendere farmaci per una cervicale? Se vi dicessi che né il mio medico, né l’otorino, né altri due specialisti che ho visto in questi mesi per cercare di curare questo problema (ho fatto anche RX cervicale e risonanza magnetica), mi hanno prescritto delle semplici analisi del sangue, ci credereste?

Bene…le analisi me le sono fatte prescrivere io perché ad un certo punto mi ero davvero resa conto che c’era qualcosa che non andava. Il mio fisico mi parlava chiaramente ed io finalmente l’ho ascoltato. Ecco, da quando assumo il ferro le vertigini sono migliorate tantissimo, non posso ancora dire che sono scomparse completamente, ma da una scala da 1 a 10 siamo passati da 10 a 2 e quindi le cose vanno decisamente meglio non c’è che dire!

I miei capelli si sono rigenerati e qualcuna di voi l’ha anche notato e me lo ha scritto in un commento e in generale mi sento meglio, anche se sono molto nervosa perché il mio medico non vuole ancora farmi riprendere gli allenamenti, mi ha concesso solo una “passeggiata”. Oggi sono andata a camminare alle 8 del mattino, sono tre settimane che sono ferma e vorrei tornare presto al vecchio regime, ma so che devo avere tantaaaaa pazienza. Sono riuscita a fare solo 2 Km, ho il fiato corto e già alle 8 del mattino è davvero troppo caldo. Però è un piccolo inizio…il mio corpo mi ha dato l’ok e mi ha anche fatto capire chiaramente quando fermarmi…ed io ho imparato ad ascoltarlo! Inoltre sto seguendo alla lettera le indicazioni del mio medico e quindi anche se mi costa un po’ sto cercando di non fare troppo i capricci!

Beh è davvero tutto per il momento, state tranquilli sto bene, sono solo un po’ giù da un punto di vista emotivo, ma sto lavorando anche su quello. Devo solo fare un po’ di yoga mi sa!!!

Vi lascio un po’ di link per degli approfondimenti:

Il post è davvero lungo lo so, ma volevo raccontarvi tutto e quindi se siete arrivate fino alla fine, grazie e mi raccomando imparate ad ascoltare il vostro corpo! x

Follow:

Leave a comment

  1. July 2, 2015 / 10:50 am

    Mi spiace Mary. Fortunatamente hai dato retta al tuo istinto ed hai fatto quelle analisi. Non avere fretta di tornare a regime, piuttosto pensa a guarire. Un abbraccio forte.

    • July 2, 2015 / 11:00 am

      Grazie Sara…sì ci vorrà un po’, ma tornerò più forte di prima, promesso <3

  2. July 2, 2015 / 12:43 pm

    Alla fine il miglior dottore siamo noi stessi, loro possono vedere i sintomi esterni, ma possono sentire quello che sentiamo noi e non possono “parlare” col nostro corpo. Hai fatto bene ad ascoltarti 🙂 Spero che ti riprenderai presto e yoga ti farebbe molto bene 🙂 Magari ti piacerà molto, è un allenamento un po’ pigro (ovvio si può fare anche un allenamento piú in intenso). Sono sempre stupida dai benefici di yoga anche quando lo faccio solo per 15-20min al giorno. Ti mando un grosso abbtaccio 😘

    • July 2, 2015 / 1:03 pm

      Ho fatto yoga per mesi…poi per lavoro e per orari ho mollato. In questo periodo mi farebbe davvero bene…ma posso fare un po’ di meditazione da sola, tanto ormai so come si fa! Sì noi siamo la migliore medicina per noi stessi, dobbiamo solo imparare ad ascoltarci di più! Anche io ti mando un grosso abbraccio <3

  3. July 3, 2015 / 4:08 pm

    piccina spero ti riprenda alla grande :*

  4. Hermione
    July 6, 2015 / 8:10 pm

    Accidenti, Mary! Abbi cura di te!

    • July 6, 2015 / 9:38 pm

      Sì tranquilla mi sto curando….in questi giorni di afa sono un po’ giù, ma tranquilla che tra poco sto una bomba di nuovo 😀

Leave a Reply